[Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Regole del forum
Qui trovano posto le avventure sperimentate e giocate con regolamento Dicescale Expanded.
Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda Kronall » lun 8 feb 2010, 12:46

Il Sacerdote corruga la fronte pensieroso nell'udire le parole del Nano.

LYONAL: Giuste osservazioni, Mastro Bodan... ma io per primo vi sconsiglio vivamente di intraprendere quella via! Le creature di cui parlo sono donne metà uomo e metà pesce, che con il loro canto hanno già provocato disastri e vittime a non finire tra i pescatori. Che da quel momento hanno deciso di evitare la Baia, circumnavigandola a debita distanza. Potete fare lo stesso anche voi, ovviamente, ma impieghereste più di una settimana a raggiungere il Tempio in questo modo. E' molto rischioso comunque, perché non ci sono confini visibili: nessuno sa con precisione dove abbia inizio il Regno delle Sirene, e quindi il pericolo di imbattervisi senza accorgersene è reale.
La pesca avviene principalmente al largo delle nostre coste, e non ci spingiamo mai in quella zona maledetta! Il canto di quelle creature può ridurre la volontà di un uomo a brandelli, ve lo garantisco. Per quanto riguarda la questione della misteriosa nave: è stata avvistata proprio in corrispondenza del Tempio, per cui anche se giungete là via terra, sarebbe possibile, previa scalata in discesa ovviamente, raggiungere l'imbarcazione... ma io considero la cosa di minima importanza. Credo che l'importante sia esplorare il Tempio, prima di tutto. Per quanto concerne il fenomeno naturale che chiamate 'respiro del sottosuolo' confesso di non averne mai sentito parlare, e se anche ciò che ipotizzate corrispondesse a verità, dubito che la terra comunicherebbe con noi tramite urla strazianti come quelle descritte!


Poi, a Brunilde:

LYONAL: Abbiamo tentato il possibile per metterci in contatto con Mastro Flammarion, ma non siamo riusciti a percepire la sua presenza, né quella degli altri centauri. Per questo abbiamo inviato due messi: come vi dicevo, anche questo si è rivelato inutile...
Credetemi, siamo preoccupati quanto voi: se Flammarion non si è ancora fatto vivo, dobbiamo temere il peggio.
E' un pò di tempo che quelli della vostra razza non ci fanno visita a dire il vero, ma è del tutto normale. Da tempo immemorabile i Centauri hanno scelto l'isolamento, come reazione alle persecuzioni che hanno dovuto subire in passato... e per quanto in questa Oasi per loro non vi sia nulla da temere, il loro cuore è ancora pieno di rancore verso la mia razza. Non posso biasimarli. D'altronde anche qui a Caer Ys non tutti simpatizzano per quelli della vostra razza... vi ritengono una sorta di reliquia dei tempi che furono, e per qusto portatori di sventure. Ma per fortuna si tratta di pochissimi casi.
L'ultima volta che ho visto un Centauro risale pressappoco a un anno fa: il Prode Tyresius, nipote di Nessa, che senz'altro conoscerete. Non ho notato nulla di anormale nel suo comportamento, allora. Era giunto per far visita a noi Sacerdoti: egli è sempre stato il più socievole tra i Centauri della Valle.
Il Tempio è interdetto a chiunque, da quando Malung l'ha abbandonato... persino a noi Sacerdoti: soltanto la Decana può recarvisi, ma ha sempre evitato l'argomento.
'Non è ancora tempo' ripeteva...
In quanto alle leggende sul Tempio ce ne sono molte, la maggior parte delle quali vuole che un potente artefatto sia custodito nelle sue profondità.
Ma i nostri testi non dicono altro a riguardo, e la cosa è stata sempre smentita dai Sacerdoti di Yar, i quali hanno sempre mantenuto un certo riserbo sul passato del loro Ordine, persino con noi! Gran parte dei testi contenuti nel Tempio di Yar sono svaniti assieme a loro.
Quindi, le mie informazioni a proposito sono molto scarse... il clero di Yar è sempre stato un lupo fuori dal branco.
Se riuscirete a contattare Flammarion, egli senz'altro saprà dirvi molto di più sulla faccenda.
L'ultima volta in cui abbiamo visitato il Tempio risale a qualche tempo dopo la partenza di Malung, ma ci siamo limitati al Naos superiore: la Decana e Hashepsowe ci hanno espressamente vietato di accedere ai Livelli inferiori. Non ricordo bene per quale motivo ci recammo là - ero molto giovane allora - ma forse si trattava di una specie di Rito per tenere lontani i profanatori... o forse Hashepsowe stessa voleva indagare sulla scomparsa dei Sacerdoti.

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 454
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 16:33
Località: America

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda Turpino » mer 10 feb 2010, 11:50

Credo sia una questione di aria, non so, forse la vicinanza col mare, o solamente un influsso dato da una località portuale, a sciogliere così tanto la lingua della gente. Neanche prendono il respire tale pare la necessità di riempirsi la bocca di parole. Questo sacerdote Lionel o come diavolo si chiama, ha detto tutto e niente. Sembra non ci sian altri ehm…esseri viventi disposti ad accettare quest'ingaggio sebben anche se appartati in un angolo di questa specie di osteria son sicuro non sarem al riparo dalle malizie degli avventori lasciati a riempirsi la bocca di birra e idiozie. Che faccian quel che credano.
Almeno Lionel è giunto in fretta al punto. Non sopporto chi propone offerte di lavoro parlando per un'ora e infine concludere con un prezzo irrisorio. Eppure credo non sarà certamente una passeggiata per le ridenti campagne locali.
-Permettete- M'intrometto interrompendo il fiume di parole -Considerando che, effettivamente un'approccio via mare sia fuori discussione per ovvie ragioni- ammicco leggermente verso la donna-cavallo, aggiustando successivamente il tiro sul nano -anche se capisco che per forza di cose il nostro coraggioso compagno non abbia dimestichezza con le dimensioni e il loro rapporto…- e ammetto, mio malgrado, una leggera risatina scivola sulle mie labbra -[valutare]Credo che 100 monete a testa in fondo non valgano l'impegno. Alcune parti del racconto mi son sfuggite, essendo argomenti di natura estranea alla gente della mia terra, ma è ben chiaro che solo il viaggio, imprevisti permettendo sarà di quattro giorni, quindi facciamo pure cinque- faccio una breve pausa per accertarmi di avere l'attenzione. Parlare troppo in fretta in questi casi può essere una lama a doppio taglio, e in fondo obiettivamente, la ricompensa è un po’ poca. Non capisco come mai non abbiano aperto bocca il nano e la donna-cavallo, o hanno un rapporto particolare col denaro o di certo non brillano d'intelligenza -senza contare- riprendo concentrandomi sulla mia valutazione -il viaggio di ritorno e il tempo impiegato nell'investigazione che da come ho capito- spostando solo lo sguardo verso l'uomo che ci ha proposto il lavoro -avverrebbe in un luogo da tombaroli, e chi lo sa cosa ci potremo trovare laggiù. No non se ne fa niente. Abbiamo bisogno di provviste e di un certo equipaggiamento. O si alza il prezzo o provvedi tu a fornirci le risorse necessarie-
Ho un asso nella manica, e devo giocarlo. Non voglio rischiare la pelle per due soldi, va bene la voglia di avventura, ma qui è in gioco qualcosa di più.
-Potrà sembrare sfacciata la mia richiesta, ma se alzo il prezzo c'è un motivo. E in oltre credo che ognuno di noi valga più di 100 monete non è vero?- [manolesta]termino la frase cercando di sorprendere il vecchio facendo sbucare dal nulla il mio coltello sulla punta delle dita.
Immagine
unghie di gatto

Dragon Staff
Avatar utente
Messaggi: 87
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:13
Località: I Sette Picchi

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda pandemyc » gio 18 feb 2010, 13:03

Ascolto con attenzione le parole di tutti i presenti e rimango di nuovo perplesso davanti alle considerazioni dei miei possibili compagni di ventura. Certo devo sforzarmi di capirli, non ci conosciamo per nulla e quindi è ovvio che non siano così inclini alla collaborazione o allo spirito del dialogo.
Deve imparare a ricordarmi che non sono nel mio clan e questi non sono fratelli nani. Per quanto però sia perplesso dinanzi al comportamento di Brunilde, il comportamento dell'umano invece mi infastidisce. La spavelderia che ostenta potrebbe portarci in grossi guai, difficile per me fidarmi di questo tizio che, tra l'altro, non ha nemmeno avuto il buon comportamento di presentarsi.
Dinanzi a un'autorità religiosa lo trovo molto poco rispettoso. Certo inchini e merletti non si addicono nemmeno a me questo è ben evidente, ma la mancanza di rispetto è tutt'altra cosa. Mi viene da pensare come sarebbe il viso di questo tizio se fosse passato sotto la "pazienza" di Nonno Terak.

Ma gli umani sono creature di questo genere. Lingua lunga, pochi scrupoli.

"Brunilde, ci siamo riuniti a questo tavolo per discutere, io credo. Non ho intenzione di imporre alcuna scelta a nessuno stavo solo tentando di comprendere le parole del Sacerdote dei Sogni Nuovi e valutare, appunto, come muoversi. Non intendevo trovare da subito una linea di separazione. Quando noi nani ci infiliamo nelle tane delle sudice creature del sottosuolo non sappiamo mai a cosa andiamo incontro. Per questo pianifichiamo prima le incursioni studiando a tavolino delle tecniche. L'organizzazione in battaglia significa vivere."

Il ricordo che pronunciare quelle parole mi stimola mi costringe a portarmi la mano alla cicatrice sul cranio. Conosco bene la sconfitta. Cerco di cancellarmi l'aria di sofferenza stizzando un poco gli occhi.

"Escludere a priori la via del mare solo perché ci è stata indicata come 'Pericolosa' non signfica che non debba essere valutata. Mi scuso di non aver valutato la vostra... ehm... mole Brunilde effettivamente abituato a ragionare per la stazza dei nani, come non ha mancato di ricordare il nostro compagno... già... come è che vi chiamate?"

Lo osservo cauto. Questo tizio non mi piace ma potrebbe essere anche solo un'impressione. Ho imparato ad apprezzare il valore dei compagni quando lo dimostrano. Certo è che non mi piace essere deriso da persone che non conosco. Per ora vediamo di essere calmi.

"Lyoal, Voi dite che controllare quell'imbarcazione sia un fatto 'marginale'. Voi stesso ammettete di non avere idea del tipo di pericolo che dovremmo affrontare e mi dite che controllare l'unica cosa sospetta è 'fatto trascurabile'? Non sono d'accordo anche se effettivamente la difficoltà nel raggiungerla e gli elementi che potremmo raccogliere durante la fase di avvicinamento al Tempio potrebbero effettivamente rendere questo elemento privo di utilità."

Lancio ancora uno sguardo alla mappa

"A questo punto mi rimetto alla decisione di Brunilde. Sembra la persona più indicata nel farci strada. Conosce le sue terre e ha conoscenze tra i membri della sua stessa razza. Mentre per l'organizzazione dei dettagli lascio la parola al nostro 'amico' di certo più avvezzo a queste problematiche. Sono abituato a viaggiare con poco carico e la mia ascia non serve solo il Soldo. Ma sia chiaro che se dovessi dargli un valore, questo sarebbe ben più alto di 100 corone. sia chiaro."
Immagine

Spoiler: show
TRATTI (in grassetto quelli Razziali e derivanti dall’Oasi)

Tratto (Costo)
Duro a Morire (8)
Armature (6)
Scudo (4)
Stile Difensivo
Armi da Mischia (Asce) (8)
Estrazione Veloce (4)
Instancabile
Passo Sicuro (sottosuolo/Montagne)
Res. Malattia/Veleni
Infravisione
Nemico Focalizzato (creature sottosuolo)
Idiosincrasia Arcana


CAPACITA’ (in grassetto quelle Razziali e derivanti dall’Oasi)

Capacità (Punteggio)
Fabbro/Armaiolo (5)
Minatore/Tagliapietre (5)
Valutare (4)
Lingua Nanesco
Lingua Sottosuolo

Intimidire (5)
Nuotare (5)
Equilibrio (4)

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda Hashepsowe » ven 19 feb 2010, 17:24

Ascolto attentamente le risposte di Lyonal, mentre un brivido di apprensione mi attraversa: non è possibile... Flammarion non può essere morto... l'istinto atavico della mia razza mi avrebbe dato presagi se questo fosse accaduto. E Nessa? Cosa ne è stato di lei e Tyresius? E' dunque stato il mio amico e compagno di giochi di infanzia l'ultimo della mia razza ad essere visto al tempio.
Non rimane altro da fare che tentare di andare sul posto... e per quanto mi riguarda non posso che andarci per via di terra, anche se non credo che la faccenda della nave sia irrilevante come pretende il sacerdote.

Ascolto poi con un misto di irritazione e sorpresa le parole dell'umano: no... decisamente costui non mi è simpatico, ma spero che le sue abilità siano almeno pari a quelle della sua lingua! Osservo i suoi giochetti con il coltello e devo riconoscere che sono graziosi da vedere, ma se questo è tutto quello che sa fare stiamo freschi.
Comunque preferisco non interferire: in fondo la decisione su quanto pagarlo spetta al sacerdote e io per parte mia non posso che augurarmi di avere compagni di viaggio affidabili in questo ritorno a casa che si prospetta ben diverso da come lo avevo immaginato.

Quando il nano torna a far sentire la sua voce, un sorriso di approvazione mi distende le labbra... mi sembra proprio un bravo diavolo e l'istinto mi suggerisce che la sua abilità di combattente sia almeno pari al suo buon senso.
E' infatti a lui che mi rivolgo per primo.

"Messer Bodan, sono lieta di sentire le parole che avete pronunciato e perdonatemi se vi sono sembrata ostile ed impulsiva, ma sono molto preoccupata per la mia gente. Vi ringrazio di cuore per aver compreso... i miei limiti fisici. Per parte mia, penso che effettivamente quella nave meriterà comunque un'occhiata, ma temo di non poter essere utile in quella circostanza e spetterà dunque a voi altri la maggior parte di quel lavoro - rivolgo un'occhiata di sufficienza all'uomo, ignorando il suo ammiccare -Credo che sarete un compagno di viaggio affidabile e per parte mia conosco bene la mia Valle ed i passaggi segreti che consentono di risparmiare strada e di evitare i passaggi pericolosi in cresta ai monti. So anche che voi delle altre razze avete bisogno di attrezzature talvolta pesanti per voi da portare, ma anche in questo posso rendermi utile... e l'ho già fatto per un anno intero con la compagnia di girovaghi alla quale mi ero unita. Messer Lional... una precisazione: io non chiedo alcun compenso per sapere cosa ne è stato dei miei simili dato che è un mio preciso dovere, oltre che un bisogno impellente dato che in quella valle c'è la mia casa. Se credete che quello che avevate destinato a me possa soddisfare le avidità dell'umano, destinate pure a lui il compenso che volevate dare a me. Temo che avrò bisogno anche del suo aiuto, anche se non so ancora se le sue capacità effettive siano pari a quelle della sua... dialettica."
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 454
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 16:33
Località: America

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda Turpino » ven 19 feb 2010, 19:48

-Mi sembra evidente a questo punto- interrompo la femmina -che il compenso non sia proprio adeguato. E' solo questione di decidere- Non sono una persona attaccata al denaro in verità. Non ci sono come dire, basi culturali per noi di Ciudad Oeste da permettere di avere un animo avido. Soldi non ce ne sono, e si campa come si può. Poi è ovvio, chi mangerebbe denaro per colazione li trovi dappertutto. In parte mi lusinga come Bodan, se non ho capito male il nome, abbia preferito per lasciare nelle mie mani la valutazione dei particolari, anche se la donna-cavallo pare debba aggiustare il tiro nel trarre conclusioni.
-Più che avvezzo a trattare, amo le cose giuste- sentenzio apostrofando il nano -e proprio per questo non accetterò la tua parte di ricompensa donna-cavallo- e queste parole escono lente e ben scandite, mentre la fisso negli occhi, inespressivo, dal basso verso l'alto. Ho sentito qualcosa smuoversi nelle vene, ma preferisco reprimere in fretta il tutto, questo però non mi vieta di mettere le cose bene in chiaro -a Ciudad Oeste siam poveri, non pezzenti. Se proprio non sai cosa fartene del denaro, impiegalo per la tua gente. Io voglio solo quello che mi spetta, non quello che spetta a te o al nano-
Meglio cambiare discorso. Muovo due passi un paio di volte avanti e indietro per focalizzarmi di nuovo sulla pianificazione della partenza.
-Sarà necessario viaggiare leggeri- non riesco a frenare gli occhi che nuovamente si spostano un attimo sulla donna-cavallo. Mi accorgo di aver appena accennato un mezzo sorriso -Cammineremo a lungo e se è vero che dovremo avventurarci per sotterranei e si sa -stringo gli occhi assumendo un'espressione di chi sa quel che dice, anche se in verità le mie uniche esperienze sotterranee si limitano alla perlustrazione di qualche grotta e alcuni cunicoli nel canyon- non esistono luoghi sotto la superficie che non sian percorsi da cunicoli. Capirete bene che portarci dietro la casa -e stavolta mi giro totalmente verso la donna-cavallo, o centauro come è vero dovrebbe chiamarsi, guardandola perplesso, anche se evito commenti- non sarebbe molto intelligente-
Resto un attimo in silenzio guardando fuori della finestra. La mia immaginazione ha preso a macchinare. Un po’ m'inquieta l'idea, ma ancor più sono eccitato da cosa potrei trovare.. Forse è la mia ignoranza a darmi questa blanda baldanza. Forse di quest'idea, non ne so proprio nulla, ma voglio lasciarmi trasportare da essa.
-E come ho già detto, è un salto nel buio. Non sappiamo a cosa diavolo andiamo incontro, e poi…- e alzo il mento in direzione del vecchio- nemmeno tu lo sai. Se avremo bisogno di nasconderci? Non voglio fare la fine del topo tradito dal cozzare di cianfrusaglie inutili-
Detto questo mi siedo accavallando le gambe.
-E' apprezzabile…Brunilde ti chiami vero? Che tu voglia farti carico dell'equipaggiamento. Ma ritengo sia più prudente per tutti che ognuno porti con se ciò di cui ha bisogno. E poi resta il problema dei sotterranei del tempio- E qui mi rivolgo nuovamente verso il vecchio -E' garantito ci sia spazio a sufficienza per la nostra…scalpitante compagna?-
Sbuffo un sorriso -Ah, dimenticavo…- rovisto nelle tasche in cerca dell'ultimo cigarillo -qualcuno sa dove posso trovarne?- chiedo smagliante al gruppo, tenendo eretto tra il pollice e l'indice il cigarillo un attimo, prima di accenderlo.
Immagine
unghie di gatto

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda Kronall » sab 20 feb 2010, 16:23

Spoiler: show
In teoria avrei dovuto effettuare solo il Test Valutare, e avrei dovuto tenere nascosto il risultato - Turpino non dovrebbe sapere se il tiro è riuscito o meno, altrimenti ciò potrebbe influenzare la sua ruolazione, oppure avrebbe potuto tirare di nuovo, cosa non molto realistica - mentre quello relativo alla Capacità Manolesta andrebbe effettuato da lui; per velocizzare le cose e visto che siamo agli inizi, ho voluto tirare entrambi i dadi io, per darvi un'idea di come intendo utilizzare InvisibleCastle - ovviamente leggetevi anche il post relativo sul forum Ashura, che ne spiega l'utilizzo.
Come potete notare ho anche incluso le motivazioni della mia scelta per una particolare Difficoltà, ma l'ho fatto solo per farvi comprendere meglio come funzionano le regole... non sono tenuto a spiegare ogni volta il perché.
Cliccate sui link sottostanti se volete assicurarvi della legittimità dei tiri.


Test Valutare [Eco], Difficoltà d10 (Difficile, perché la Capacità si riferisce soprattutto ad oggetti e non ad altro) (1d10=3)

Test Riuscito: il punteggio di Capacità di Eco nella Capacità Valutare è 3, e il dado (in questo caso d10, leggete sopra per la mia motivazione) ha dato 3 come risultato, quindi il Test è riuscito.
Da notare che Eco doveva ottenere un 3 o meno sul d10 per riuscire, quindi l'ha scampata per un pelo.
3 su 1d10 equivale all'incirca ad un 30% di probabilità di riuscita.
La natura delle informazioni ottenute da Eco saranno note al solo Turpino, al quale invierò un PVT (ovviamente starà a lui decidere se condividerle con voi o meno).

Test Manolesta [Eco], Difficoltà 1d6 (Media, perché vuoi soltanto impressionare l'interlocutore, e perchè il coltello è assicurato alla cintura, locazione che Lyonal non può vedere, essendo seduto ad un tavolo davanti a te) (1d6=2)

Test Riuscito: Anche in questo caso il Test è riuscito; il punteggio di Eco nella Capacità Manolesta è di 4 punti e dovendo tirare soltanto 1d6, si trattava di un compito piuttosto facile (4 o meno su 1d6 equivale più o meno ad una probabilità del 60% o più).
Questo perché Eco non stava cercando di usare la Capacità per rubare qualcosa senza farsi scoprire, ma soltanto per impressionare qualcuno, e operando su un oggetto fuori dalla portata visiva dei presenti, un oggetto appartenente a lui tra l'altro. Quindi non aveva molta importanza il fatto che gli altri scoprissero il trucco: l'importante era stupirli con la propria abilità.

Mettiamo che siate nuovi utenti e non vi fidate del sottoscritto: basta usare la funzione 'search' sul sito invisibleCastle, usando come query 'Kronall' nel campo di ricerca 'Player's Name' , e vi apparirà la lista dei tiri effettuati dal sottoscritto:

http://invisiblecastle.com/search/?roll ... n=&latest=

Come potete notare dalla data presente per ogni tiro, oggi (20 feb 2010) ho effettuato soltanto due tiri, quelli che vi ho linkato sopra: noterete quindi che non ho barato, non ho tirato più volte per lo stesso Test scegliendo poi il risultato peggiore per penalizzare Turpino.

E' importante che impariate fin da subito a familiarizzare con InvisibleCastle, perché ciò eviterà che ci si blocchi durante il gioco e si commettano errori quando il Master richiede un tiro di dado. Questo è fondamentale soprattutto durante i combattimenti, di norma molto lenti (Hash ne sa qualcosa).
Potete fin da subito effettuare dei tiri di prova, basta che lo scriviate nelle 'Note' quando effettuate suddetti tiri (per correttezza).


Il Sacerdote si lascia sfuggire un mezzo sorriso quando il coltello compare improvvisamente nella mano di Eco.

LYONAL: Le tue parole sono pungenti, straniero, almeno quanto il tuo coltello... e noto con piacere che possiedi una certa abilità manuale... ma lascia che ti dica che non è quel tipo di 'abilità' che andiamo cercando, noi Sacerdoti del Tempio dei Sogni Nuovi: gli unici requisiti richiesti per questa missione sono il coraggio e la prudenza. Due concetti che senz'altro sembrano contrastarsi a vicenda, ma io penso che l'uno possa convivere con l'altro.
Per quanto riguarda la questione ricompensa, purtroppo questo è tutto ciò che possiamo offrirvi: non siamo ricchi mercanti o possidenti... questa cifra è stata faticosamente raccolta dalle esigue casse del Tempio dei Sogni e da quelle della città di Caer Ys. Stiamo parlando di 300 Drims Oro: in pratica è la paga annua di un esimio studioso o di un esperto di araldica!
Al massimo potremmo offrirvi uno sconto su eventuali pozioni o elisir del Tempio, nel qual caso doveste decidere di acquistarli... ovviamente non ho queste cose qui con me, quindi dovrete recarvi fin laggiù se volete comprare questo tipo di beni. Non voglio sminuire l'importanza e la pericolosità di questa missione - gli déi me ne scampino - ma non vi si sta chiedendo di affrontare nemici o eserciti, né di metere a repentaglio la vostra vita inutilmente... soltanto di osservare e riferire. L'umano ha certamente ragione quando dice che si sa poco o nulla degli ostacoli che vi si pareranno dinanzi quando giungerete al Tempio, ma è pur vero che quel luogo è abbandonato da anni e dubito che, viste le sue particolari difese, troverete delle creature ostili al loro interno.
Per quanto riguarda l'ampiezza dei sotterranei del Tempio: a quanto ne so quei passaggi sono ben mantenuti e spaziosi. Venivano regolarmente frequentati da alcuni Sacerdoti e quindi capite che i costruttori si saranno preoccupati di rendere agibili quei corridoi... non stiamo certo parlando di un complesso occupato da Goblin o Orchi.
E, Brunilde, la vostra decisione di donare la vostra parte di ricompensa all'umano senz'altro vi fa onore, e allo stesso tempo onora la tradizione di lealtà e coraggio che da sempre accompagna le gesta degli eroi della vostra razza. Potete ovviamente disporre del vostro denaro come più vi aggrada, ma vi consiglio di tenere per voi almeno quanto basta a procurarvi dell'equipaggiamento d'avventura.


Lyonal fa una pausa per inumidirsi la bocca con un buon sorso di idromele, e il silenzio che ne consegue viene interrotto dal rumore di un boccale sbattuto da qualche parte contro un tavolo della locanda, seguito da altri rumori poco gradevoli.
Il Sacerdote si asciuga le labbra con una salvietta e poi ricomincia a parlare.

LYONAL: Mastro Bodan, voi parlate con saggezza. Senz'altro il mistero della nave può essere correlato alle vicende del Tempio, e non volevo affatto convincervi del contrario: ma io e i miei confratelli siamo convinti che la priorità sia quella di esplorare il Tempio, e che il resto passi decisamente in secondo piano.
Non dovete pensare a voi stessi come soldati o predatori: piuttosto, il vostro compito è simile a quello degli scout e esploratori che spesso vengono impiegati dagli eserciti per ottenere informazioni sul nemico.
Non vi si ordina di combattere, non vi si chiede uno scontro diretto: voi sarete gli occhi e le orecchie del Tempio dei Sogni Nuovi!

Dragon Staff
Avatar utente
Messaggi: 87
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:13
Località: I Sette Picchi

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda pandemyc » ven 26 feb 2010, 16:45

Bene. Per quanto mi riguarda le cose sono abbastanza chiare. Quindi sono quattro giorni di viaggio all'andata e presumo quattro a ritorno. Quindi io direi di considerare il necessario per un viaggio che possa durare almeno una diecina di giorni. Dovremmo dormire all'addiaccio quindi sarà necessario attrezzarci.

Lyonal per quello che mi concerne la paga è sufficiente. Mi chiedevo se si potesse avere un anticipo però. In modo che possa comprare le cose che mi mancano e un po' di viveri. Attualmente sono un po’ sprovvisto di pecunia.

Brunilde; immagino che voi sappiate tenere un ritmo di marcia differente dal mio e quello del nostro amico che fatica ancora a presentarsi. Buone quelle paglie da fumare? Non ne ho mai provate… dicevo… Brunilde, pensate di potervi adattare al nostro ritmo di marcia? Inoltre avete nominato delle scorciatoie. Essendo pratica della zona intendete dire che sapreste farci risparmiare un po’ di tempo?

Se questa trattiva può volgere verso la fine io tenderei a organizzarci in fretta per non perdere altro tempo...


Spoiler: show
Bodan purtroppo non possiede più soldi per munirsi del necessario ad affrontare il viaggio. Per questo chiede se può ottenere un anticipo. Nel caso lo ottenesse intende comprare: Razioni Conservate (10) Torce (6) Otre (2) Fune (7) Acciarino e Pietra Focaia (1) Mantello piegato imbottito (5). Quindi chiederi 35 pezzi d'oro di anticipo per attrezzatura.
Immagine

Spoiler: show
TRATTI (in grassetto quelli Razziali e derivanti dall’Oasi)

Tratto (Costo)
Duro a Morire (8)
Armature (6)
Scudo (4)
Stile Difensivo
Armi da Mischia (Asce) (8)
Estrazione Veloce (4)
Instancabile
Passo Sicuro (sottosuolo/Montagne)
Res. Malattia/Veleni
Infravisione
Nemico Focalizzato (creature sottosuolo)
Idiosincrasia Arcana


CAPACITA’ (in grassetto quelle Razziali e derivanti dall’Oasi)

Capacità (Punteggio)
Fabbro/Armaiolo (5)
Minatore/Tagliapietre (5)
Valutare (4)
Lingua Nanesco
Lingua Sottosuolo

Intimidire (5)
Nuotare (5)
Equilibrio (4)

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda Hashepsowe » dom 28 feb 2010, 12:18

Ebbene, farò come dite voi Lional e tratterrò per me una parte della somma. Comprerò unguenti medicinali e senz'altro alcuni dei vostri elisir del tempio, di cui ben conosco i poteri. Mi piacerebbe inoltre acquistare un bell'arco e di tanto in tanto esercitarmi nel tiro: sono affascinata da quelle armi ed ho sempre desiderato imparare ad usarle... Tyresius mi aveva promesso di insegnarmi, ma temo che dovrò imparare da sola.... e magari per raggiungerlo, data la situazione attuale.
I rimanenti drim per quanto mi riguarda sono a disposizione dei miei compagni di viaggio: fate conto che si tratti di una sorta di "cassa comune" atta ad ovviare alle primarie necessità... anche se non credo avremo molte occasioni di spendere una volta che ci saremo messi in viaggio: il territorio è praticamente disabitato fino alla Valle dei Centauri e non ci sono botteghe e mercati laggiù.
La mia razza non è avida e non ha molti bisogni, dal momento che viviamo a stretto contatto con la natura che solitamente ci fornisce tutto ciò di cui necessitiamo, quindi avendo già acquistato le cose che mi servono per il viaggio ed essendomi rimasti ancora dei drim, penso di poter tranquillamente offrire agli altri l'opportunità di disporre di quanto mi avanza.

Messer Bodan... si, c'è una scorciatoia che permette di evitare alcuni giorni di marcia. La mappa non mostra le asperità del suolo e le formazioni rocciose che proteggono la valle, che rimane praticamente racchiusa e nascosta, protetta da un lato dal corso del fiume-che-scorre-alcontrario e dall'altra dalle formazioni rocciose di cui parlavo. Arrampicarsi sulle rocce non è facile e i rischi sono notevoli... ma c'è un passaggio tra le rocce... non facile da individuare ma largo a sufficienza per permettere alla mia razza di muoversi agevolmente al riparo di canyon e caverne, senza dover salire e scendere dalle rocce.

Messer umano, diteci se siete disposto ad affrontare il viaggio alle condizioni esposte dal sacerdote... considerando che non vi si chiede di combattere, ma soltanto di osservare. Se ci sarà da affrontare battaglie, quelle saranno fondamentalmente mie, trattandosi infatti della mia gente ed io non vi chiedo certo di rimanere con me a lottare per una causa che non vi appartiene. Mi aspetto però di avere rinforzi dai sacerdoti, grazie al vostro osservare e riferire la situazione in tempi rapidi, come rapido appare il vostro braccio e il vostro interloquio.
Se non ci volete dire il vostro nome, pazienza, ma non perdiamo altro tempo in inutili discorsi. Sono con voi messer Bodan... prepariamoci a partire e facciamolo in fretta. Sono naturalmente disposta a dare una mano nel trasporto e il mio passo è più rapido dei vostri, ma se preferite portare da voi le vostre merci, nulla in contrario... a patto che riusciate a mantenere comunque un'andatura accettabile. Per parte mia, adeguerò i miei passi ai vostri, salvo di tanto in tanto precedervi per perlustrare il territorio e tornare a riferire.


Spoiler: show
se è possibile acquistare elisir del tempio, lo farei, in base ai prezzi stabiliti dal master. Acquisterei anche un arco, che comincerei di tanto in tanto a tentare di usare durante i tempi di sosta, con l'intento di prendere questa abilità non appena potrò farlo in seguito alla crescita del mio pg.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 454
Iscritto il: ven 30 mag 2008, 16:33
Località: America

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda Turpino » mar 2 mar 2010, 20:04

Se quel che dice il tipo è vero, allora forse non sono così pochi 100 monete a testa. E' stupido nascondere che non ho ben afferrato il valore che può avere quella somma qui. A Ciudad Oeste il denaro è quasi opzionale, ma questa è un'altra storia, comq il resto che mi lascio dietro. Il nano non ha parlato male, qualcosa da mettere in tasca subito potrebbe sempre venir comodo, magari incontriamo dei mercanti ambulanti lungo la strada con degli oggetti interessanti, o solo per sentir tintinnare l'oro nelle tasche. Ripongo il coltello al suo posto.
-Vada per un prezzo di favore, ma per godere di uno sconto, c'è bisogno del denaro, e come dice il nano, un anticipo..- ci penso un attimo su -..tipo metà del compenso, ci aiuterebbe a rifornirci adeguatamente- ovviamente tengo per me che ho già le mie cose di prima necessità, riposte in un luogo sicuro -inoltre se ho capito bene potremmo aver fortuna e imbatterci una carovana di commercianti. Gli ambulanti hanno sempre oggetti strani con loro- tiro una boccata dal cigarillo- quindi due soldini sono necessari- sentenzio soffiando il fumo verso la finestra.
-Ah! Ottimo…- prendo un'altra boccata dal cigarillo e lo porgo al nano, immaginando lui un estimatore del tabacco -mi pare tu apprezzi i piaceri della vita, tieni, tira e senti che sensazione calda e avvolgente. Come la passione di una donna- do un altro tiro prima di passare, e chiudendo gli mi perdo un attimo nel passato lasciando che lentamente il gusto del tabacco, caldo quasi a bruciare, finisca di permeare il mio palato. Immagini, odori e sapori di un luogo lontano, un luogo diverso, segnato e solcato da una profonda cicatrice che lega me e questa terra, si disegnano nella mia mente. Le scaccio. E' bene pensare al nostro compito.
-E..attento- Apro gli occhi rivolto al nano -è l'ultimo che mi rimane- sorrido e mi porgo alla donna-cavallo e al sacerdote -anch'io penso che ormai sia inutile riempire questa stanza di parole. Per quanto mi riguarda, possiamo partire anche subito- Senza perdere tempo calo nuovamente il cappuccio a celare il capo-
-Dimenticavo…potete chiamarmi Eco. Eco Salgado-


Spoiler: show
Ho scoperto di aver fatto un errore di calcolo nell'equipaggiamento iniziale, il quale mi porterebbe ad una cifra di -6 drim, così se possibile eliminerei lo specchio, in modo se non erro di tornare in attivo e avere 6 drim di buono:-)
Immagine
unghie di gatto

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Gioco] CAPITOLO I: CAER YS

Messaggioda Kronall » mer 3 mar 2010, 13:00

LYONAL: (fissando Eco con sguardo allibito) La metà in anticipo? Mi sembra decisamente troppo... non ho tutto quel denaro qui con me sapete. Ecco, la proposta di Mastro Bodan mi sembra più ragionevole: 100 drims in anticipo, da spartire tra voi come meglio credete... i 200 che restano, al vostro ritorno.
Per quanto riguarda i vostri acquisti, mi permetto di darvi dei suggerimenti, in quanto non conoscete Caer Ys: per l'equipaggiamento generico, corde, sacchi e altro materiale da avventura, vi consiglio l'emporio di Lomellino, al centro del paese. I prezzi sono buoni e Lomellino è una brava persona... inoltre potete trovare di tutto nel suo bazaar, ad eccezione di armi e artefatti magici.
Per quelli dovete invece recarvi al mercato, che si tiene al molo il Primo, il 4, il 7, il 12, il 16, il 20, il 24 e il 28 di ogni mese... non vi assicuro che troverete tutto ciò di cui necessitate, in quanto Caer Ys non è rinomata per fabbri e armaioli: se siete fortunati, vi imbatterete in qualche mercante di Nortgarthen o delle Isole dei Draghi appena sbarcato.
Oggi cade il ventesimo di Loarsil, quindi è giorno di mercato.
Per quanto riguarda vitto e alloggio vi consiglio ovviamente la Taverna dell'Ultimo Vichingo... oltre all'ottima birra e al delizioso sciacchetrà templare, potete anche godere delle attenzioni delle ragazze di Mamy, se siete dediti a certi 'svaghi'.
Invece, per le pozioni e i filtri di cui vi parlavo, purtroppo dovrete recarvi al Tempio dei Sogni il quale sorge a circa un paio di giorni di cammino da Caer Ys.
Se volete assoldare mercenari, facchini o portatorce, rivolgetevi a Bjorn, l'oste... conosce tutti qui, e la Taverna è il luogo dove si riuniscono tutte le anime desiderose di avventura. Ovviamente dovrete pagarli coi vostri soldi, non contando poi una mancia al vecchio Bjorn - dopotutto è lui che vi metterà in contatto con i volenterosi, e senz'altro saprà consigliarvi sulla persona adatta per un determinato compito.
Per qualsiasi cosa che riguardi la missione o il Tempio, potete chiedere a me; per qualsiasi cosa che riguardi Caer Ys, leggi comprese - quelle poche che ci sono, almeno - Rufus è l'uomo che fa per voi.
E' quel tipo col cilindro che avete udito parlare poco fa: sono sicuro che sarà felicissimo di aiutarvi.
Infine, se avete bisogno di imbarcazioni o di lavori di carpenteria, potete rivolgervi a Bacci... è un pò scorbutico, ma sa il fatto suo!
Bene, credo sia tutto... se non avete bisogno di altro, prenderei congedo. Per qualsiasi cosa mi troverete qui, alla Taverna - ho preso alloggio in una delle stanze di sopra.
Se per qualsiasi motivo dovessi allontanarmi, lascerò detto a Bjorn dove potete trovarmi... inoltre, potrebbe accadere che io sia costretto a recarmi al Tempio, nel qual caso dovrete attendere il mio ritorno... ma si tratta di un'eventualità rara: il mio compito è quello di restare qui per prestarvi assistenza e informazioni.


Spoiler: show
TURPINO: si hai fatto bene i calcoli... grazie della precisazione, ho già modificato la tua scheda.
HASH: nel Priority System un Personaggio non può imparare da solo una nuova Capacità o Tratto, ma soltanto migliorarle. Per impararne di nuove è assolutamente necessario rintracciare un'accademia o un maestro... il quale potrebbe anche essere un comune mestierante o cittadino - l'importante è che possieda il Tratto o la Capacità che vuoi acquisire.
Ovviamente devi prima possedere i Punti Tratto o Punti Capacità sufficienti (quindi devi aver ottenuto uno o più livelli di Esperienza, vedi Capitolo 8), e inoltre il maestro va pagato.
Nel tuo caso, essendo l'Arco un'arma che non rientra in quelle disponibili nel Tratto Generico 'Addestramento alle Armi', dovrai acquisire il Tratto 'Armi da Tiro' che ricade nel Sentiero Marziale: il costo quindi sarà maggiorato del 50% (perchè il Marziale non rientra tra i tuoi Sentieri), per un totale di 6 Punti Tratto da spendere (che otterrai una volta giunta al Terzo Livello), 120 drims oro e 6 giorni di addestramento. Visto che Brunilde possiede il Tratto 'Lesto ad Apprendere', ciò significa che ci vorranno soltanto 3 giorni per imparare... ma il costo in Drims resta lo stesso (l'insegnante vuole essere comunque pagato non tanto in proporzione ai giorni trascorsi ad insegnarti, ma alle conoscenze che riversa in te).
Ovviamente, puoi contrattare il prezzo col maestro (in questo caso le Capacità Sociali, se ne possiedi, ti saranno di aiuto).
Queste informazioni sui tempi e costi, e anche sulla quantità di Punti Tratto e Capacità ottenibili ad ogni Livello, potete ricavarle consultando il Capitolo 8, ma non tenete conto dei costi e dei tempi indicati là - infatti nel Priority 2.0 li ho ridotti sensibilmente, in quanto mi sembravano eccessivi: il costo in drims è pari a 20 per punto Tratto, ed è necessario un giorno di addestramento per Punto Tratto o Capacità. Vi consiglio di tenere sempre da parte il denaro necessario ad addestrarvi, se avete intenzione di spendere punti per acquisire nuove Capacità o Tratti: se volete solo migliorarli invece, potete farlo da soli (non c'è nemmeno bisogno di tempo, si considera che il miglioramento avvenga durante l'avventura).
Per quanto concerne gli elisir e le pozioni, come Lyonal ha precisato, è necessario che vi rechiate al Tempio dei Sogni se volete acquistarli, il che comporta un ritardo di 4 giorni (2 per andare e 2 per tornare).
PANDEMYC: gli oggetti che chiedi sono facilmente reperibili da Lomellino, quindi a meno che tu non voglia ruolare la scena dell'interazione col mercante, facciamo conto che tu abbia già acquistato tutto (procedo a modificare la scheda).
In totale il costo degli oggetti è di 27 drims oro (hai sbagliato il costo della fune... è 3 Drims, non 7, quello è il peso ;-) )
Questo lascia 73 Drims oro a vostra disposizione.

TUTTI: ultime precisazioni in merito agli acquisti...
-tenete sempre conto del fatto che troppo peso vi può rallentare (questo è molto più vero per Eco, in quanto gli altri due hanno Vigore alto o Tratti che permettono di trasportare carico in eccesso).

-Lyonal ha parlato di mercato: nei giorni stabiliti, potete trovare armi, corazze e scudi comuni senza problemi. Tenete a mente che questi oggetti possono logorarsi con l'uso, quindi vi troverete a rimpiazzarli con una certa regolarità.
C'è inoltre una esigua probabilità di imbattersi in qualche mercante che vende oggetti magici al mercato, ma i costi sono comunque proibitivi per PG di basso Livello... assicuratevi di fare un salto al mercato di tanto in tanto.

-Lyonal ha anche parlato di Mercenari: per questi potete consultare il Capitolo 15, paragrafo 'Assoldare Mercenari'... è un procedimento che richiede del tempo, e soprattutto i mercenari vanno pagati.
Ovviamente nessuno vi obbliga a partire immediatamente, ma questo può avere delle ripercussioni in futuro... nel senso che io potrei aver stabilito che, mentre voi perdete tempo in città, si possano verificare alcuni eventi deleteri per la riuscita della missione... oppure no.
Insomma, come sempre è una questione di 'rischio'.
Scusate la lunghezza, ma oltre a masterare devo anche istruirvi sul sistema... spero di non avervi annoiato ;-)

PrecedenteProssimo

Torna a Campagne di gioco

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite