[Dicescale Expanded] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Regole del forum
Qui trovano posto le avventure sperimentate e giocate con regolamento Dicescale Expanded.
Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda Hashepsowe » dom 8 mag 2011, 16:21

Brunilde osserva la cengia rocciosa e realizza che il terreno non è congeniale alla sua conformazione fisica.
Certo c'è una strategia in questo agguato e non tutti i goblin si mostrano a viso scoperto ad affrontare i suoi compagni.
Decisamente la cengia non fa per lei, ma se quell'ammasso di carne ambulante che ha superato poc'anzi si desse una mossa forse lui potrebbe raggiungerli.
Non vedendolo arrivare, però la centaura decide di fare uso della propria lancia che peraltro già brandisce e la scaglia con quanta forza ha in corpo, mirando bene ad uno dei goblin seminascosti tra le rocce.
"Ehi sacco di lardo... - grida poi rivolgendosi a Drakos - ti vuoi dare una mossa? Oppure le tue forze risiedono soltanto nella lingua?..."
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda Kronall » lun 9 mag 2011, 13:59

22 Loarsil, 1350 DA - Valle dei Centauri - La Gola

L'intimazione di Janus non viene recepita dai goblin, i quali sono impegnati a salvarsi la pelle, e non si aspettavano certo una tale violenza ed efferatezza da parte del Cavaliere; questi, pervaso da una furia omicida che non sfugge nemmeno ai suoi compagni, non fa in tempo ad attendere che il cadavere del primo Goblin tocchi terra che la sua lama trafigge la gola di quello che stava tentando di fuggire; la creatura non può che emettere un gorgoglio sommesso, mentre lo sprezzante umano scaglia via il suo cadavere verso il fondo della gola.
Prima che l'altro goblin possa tentare una qualsivoglia reazione, Janus lo colpisce al centro del cranio, provocando la fuoriuscita dei bulbi oculari dalle orbite e accecandolo di fatto. La creatura si lascia andare ad urla strazianti agitando la sua corta lama a casaccio, ma è chiaro che ormai è in balia del Cavaliere.

Al goblin che fronteggia Bodan, dall'altro lato della gola, non va meglio: l'ascia del nano ne squarcia le carni e lascia le budella libere di accasciarsi sul terreno.
Il guerriero non perde tempo e si lascia cadere accanto a Brunilde, in procinto di correre in aiuto di Janus, che era in inferiorità numerica... per poi accorgersi che il tenebroso umano non ha bisogno di supporto.

Allora Brunilde impugna saldamente l'agile giavellotto, bilanciato e solido (com'è tipico delle armi fabbricate dalla sua razza) e, presa la mira con la mano sinistra, usa la destra per scagliarlo con potenza non indifferente verso l'ultimo goblin rimasto; la punta squarcia la gola della creatura inchiodandola alla parete di roccia, come un macabro trofeo...

Quando ormai la battaglia è conclusa, l'ingombrante mole di Drakos fa il suo ingresso nella gola; il Dracoide sbuffa, nel constatare che Bodan e Janus non gli hanno lasciato niente...

Spoiler: show
Le azioni vengono sempre risolte in ordine di Prontezza.

Il primo è dunque Janus:

Primo attacco

Prima Parte - Scontro coi goblin - Test attacco (1d8=7, 1d8=8) (massimo risultato, procedo con tiro aperto)
Tiro aperto (1d8=6) (totale 14*, Successo Multiplo di secondo livello perché 14 è almeno il doppio di 6, che è il Valore Difesa dei Goblin; Draco ha selezionato 'Colpo agli Occhi' come Effetto Critico , e ciò sarà in aggiunta al danno provocato dall'attacco, quindi il goblin è accecato)
Prima parte - scontro coi goblin - tiro danni (1d10+1=3)

Secondo Attacco
Prima parte - scontro coi goblin - test attacco n°2 (1d8=7, 1d8=4) (colpo a segno)
Prima parte - scontro coi goblin - tiro danni (1d10+1=10) (10 danni sono più che sufficienti ad annientare il goblin più grosso, che tentava di svignarsela)

E' il turno di Bodan:

prima parte - scontro coi goblin - test attacco (1d12=7, 1d12=11) (ovviamente colpo a segno)
prima parte - scontro coi goblin - tiro danni (1d10+2=8) (a cui si aggiungono altri 2 punti per il vantaggio speciale che i Nani ottengono quando combattono contro le Creature del Sottosuolo; il goblin è spacciato, e Bodan impiega la sua seconda azione per saltare giù e raggiungere Brunilde)

Ora toccherebbe ai goblin, ma ne è rimasto soltanto uno vivo e non si sa ancora quale sia il suo destino (attendiamo la scelta dell'effetto critico da parte di Draco)

Brunilde infine; assumo che la Centaura abbia estratto il proprio giavellotto mentre si muoveva per raggiungere la gola, e quindi non la conto come Azione, passando direttamente all'attacco:

Prima parte - scontro coi goblin - test attacco (1d10-3=5) (visto che il Goblin è stato accecato, la sua VD ne risulta abbassata e quindi il giavellotto di Brunilde centra il bersaglio**)
Prima Parte - scontro coi goblin - tiro danni (1d10=9) (una tale quantità di danni è sufficiente ad uccidere il goblin, tra l'altro già lievemente ferito dal precedente attacco di Janus)

Infine, Drakos giunge nella gola a giochi fatti.

I Goblin sono tutti morti e quindi lo scontro è concluso.

*: Janus guadagna 42 PA in 'Armi da Mischia'
**: Brunilde guadagna 12 PA in 'Armi da Lancio'

Ashuur Sapiente
Avatar utente
Messaggi: 257
Iscritto il: sab 13 mar 2010, 8:01
Località: lecco

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda dracodraconis » mar 10 mag 2011, 3:29

22 Loarsil, 1350 DA - Valle dei Centauri - La Gola

Per la forza e la velocità impressa da Janus al braccio, la corsa della spada non s'arresta neanche dopo aver impattato la gola del Goblin.
Un cozzo terribile di ossa frantumate e la spada termina il suo mortale movimento circolare nella fronte del terzo Goblin.
L'essere non muore, ma gli occhi si rompono come uova di quaglia sgusciati. Un miscuglio di sangue e liquido cola dal viso dello sfortunato.
Il Goblin colpito rimane cieco ed indifeso davanti a quei terribili nemici.
Janus si blocca un istante, con un ghigno terribile stampato sul suo viso, il suo desiderio di sangue si sta saziando.
Muove la testa per cercare altri nemici d'abbattere e così facendo vede il Dracoide.

-"Arrivi tardi amico. Oggi mi sono divertito io"

In quel mentre sente un sibilo, la lancia della centaura trafigge la gola del Goblin cieco, tutti i nemici sono morti.

-"Bel colpo damigella. Ora toglimi una curiosità: se non sbaglio, avevi detto che questo territorio era controllato dai tuoi consimili, ebbene, com'è possibile che questi culirotti di Goblin abbiano avuto la tranquillità di nascondersi e tenderci un agguato? Converrà vederci chiaro e stare all'erta, potremmo incontrare nemici più temibili in futuro"


Spoiler: show
Ho scelto colpo agli occhi (2 livelli), il resto è contorno per descrivere la scena

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda Hashepsowe » gio 12 mag 2011, 17:17

Brunilde non manca di scoppiare a ridere, vedendo sopraggiungere Drakos che brandisce il suo pesante spadone, con espressione feroce stampata in volto.

"Ebbene messer Dracoide? Dove è andata a finire la fretta che avevi di combattere i nemici? Parrebbe al contrario che in te sia invero assai più lesta la lingua della spada... peccato che a differenza di quanto affermano i proverbi, la lingua difficilmente uccide al primo colpo! Messer Janus, Messer Bodan ed io abbiamo ormai terminato il lavoro... a meno che tu non voglia spolparti le carcasse di questi poveretti."

Poi tornando repentinamente seria, si affretta a rispondere a Janus.
"Dici bene, Janus... se tutto fosse come è sempre stato, la mia gente avrebbe di certo sorvegliato i confini ed impedito che bande come quella dei fu-goblin spadroneggiassero da queste parti. Faremo bene a stare in guardia... e se non vi spiace, acceleriamo l'andatura: sono ansiosa di sapere cosa è accaduto al mio popolo! A ben pensarci, siamo stati sciocchi ad ucciderli tutti: forse avremmo potuto interrogarli ed apprendere notizie interessanti, ma l'adrenalina del combattimento, unitamente alla rabbia che nutre la mia preoccupazione, mi ha indotta a colpire prima di pensare. Ma... ora che mi viene in mente... non avevamo sentito il pianto di un neonato? Bodan, Janus... credo che fareste bene a perlustrare tra quelle rocce lassù, dove erano appostati quei goblin... lo farei io stessa, ma non sono propriamente adatta a muovermi tra le rocce e i dirupi. E già che ci siete, potreste anche recuperare il mio giavellotto... - tira fuori dalle sue bisacce una fionda - Cercherò di coprirvi le spalle come meglio posso con questa..."

Spoiler: show
chiedo ai compagni di perlustrare la zona, in cerca del bambino che abbiamo sentito piangere, mentre Brunilde resta di guardia. Esorto poi il gruppo a ripartire in fretta, una volta recuperato l'eventuale infante.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Storico
Avatar utente
Messaggi: 72
Iscritto il: mer 28 mag 2008, 22:18

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda Berserk » mer 18 mag 2011, 21:55

attenta a come parli , sottospecie di incrocio mal riuscito

<sbotta, fissando la centaura, e poi sogghignando appena>

combattere e uccidere dev'essere un divertimento, e con questi miseri idioti non c'è gusto, di cosa vi gloriate non lo so, io mi vergognerei quasi

sbotta, per poi chiarire il suo punto di vista

se non sbaglio, dobbiamo raggiungere urgentemente il tempio, non possiamo perder tempo con ogni stupida distrazione che incontriamo, se quel moccioso è stato abbandonato, peggio per lui, avranno avuto i loro buoni motivi.


Spoiler: show
chiedo scusa per il ritardo, nonostante qualcuno me lo abbia continuamente ricordato, mi usciva sistematicamente di mente -_-

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda Kronall » gio 19 mag 2011, 11:54

22 Loarsil, 1350 DA - Valle dei Centauri - La Gola

Hashepsowe ha scritto:Bodan, Janus... credo che fareste bene a perlustrare tra quelle rocce lassù, dove erano appostati quei goblin... lo farei io stessa, ma non sono propriamente adatta a muovermi tra le rocce e i dirupi. E già che ci siete, potreste anche recuperare il mio giavellotto... -


Si certo - risponde il nano in modo burbero, mentre si arrampica a fatica tra gli speroni di roccia che sorgono dai lati della stretta gola - vossignoria desidera anche un boccale di idromele elfico e biscotti al miele ?

Il tentativo però si rivela infruttuoso: non c'è traccia di neonati nell'area. Non c'è proprio traccia alcuna di presenza vivente, a dire il vero.

BODAN: puah... gabbati da un branco di goblin come dei pivelli ! Se lo venissero a sapere quelli del mio clan...

Rilassati, testa di pietra - commenta Eco, che nel frattempo si è portato all'ingresso della gola e vi squadra tutti con aria di sufficienza frammista a derisione, mentre addenta una succosa mela - i tuoi compagni sono a centinaia di miglia di distanza, per tua fortuna e non possono capacitarsi della pessima figura che hai fatto.
Poi, rivolto agli altri:
Questo è uno di quei rari casi in cui non mi pesa affatto dire: 've l'avevo detto'... anzi, devo ammettere che provo un certo piacere nel farlo.
L'umano scoppia a ridere per poi imbattersi nel volto serio e corrucciato di Nana la quale, a braccia conserte, lo sta squadrando freddamente. Allora la risata di Eco si interrompe, e il gruppo sfila silenziosamente attraverso l'imboccatura della gola, per riguadagnare l'ampia vallata e procedere così verso sud.

Il paesaggio non cambia di molto. Alla vostra sinistra, a circa 3 metri dal livello del terreno, una serie di grotte naturali punteggiano l'enorme costone che fa da parete naturale alla vallata; Brunilde vi spiega che quelle caverne non sono generalmente abitate dalla sua gente, ma vengono usate per conservare alimenti o altri beni che altrimenti si guasterebbero sotto l'azione diretta del sole.
Man mano che avanzate, la preoccupazione sul bel volto di Brunilde si acuisce: non solo non c'è traccia dei Centauri, ma nemmeno delle forme di vita animali che un tempo popolavano la valle. Poi, qualcosa spunta all'orizzonte; un gruppo di figure umane, sembrano immobili.
Avvicinandovi ulteriormente, riconoscete le figure per ciò che sono... Centauri, completamente pietrificati. Guardano verso l'alto con espressione sbigottita e spaventata, come se stessero cercando di schermarsi dalla luce del sole.
Brunilde riconosce le fattezze dei 4 e identifica Argol, Fhingon, Telesia e Amilda... poco più che ragazzi, eppure destinati ad una fine crudele... ma forse il processo è reversibile.
La Centaura prova una dolorosa fitta al cuore nel constatare che quei corpi giovani, vigorosi e pieni di entusiasmo siano costretti ad un'immobilità così innaturale ed estranea alla loro natura di creature libere: ciò è davvero crudele, e dev'essere stato fatto di proposito per colpire i Centauri. Se questa è stata la sorte dei Centauri, come mai il gruppo non ha rinvenuto altri corpi pietrificati durante il tragitto appena percorso, si chiede Brunilde ?
Più avanti, la vallata sfocia nel tratto di costa che porta direttamente al Tempio d Yar... cosa fare, dunque?
Procedere spediti verso il Tempio, oppure restare e cercare di capire qualcosa di più della situazione ?

Spoiler: show
Guadagnate 20 Punti Abilità generici per aver aggiunto un altro tassello all'enigma della scomparsa dei Centauri.

Ashuur Sapiente
Avatar utente
Messaggi: 257
Iscritto il: sab 13 mar 2010, 8:01
Località: lecco

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda dracodraconis » ven 20 mag 2011, 23:13

Janus era appena tornato nel gruppo, dopo aver scandagliato per ben la zona, su suggerimento di Brunilde, che sente le parole di Eco.
Sporco, con ancora l'adrenalina che eccitava la mente, guardò la sua spada gocciolante del sangue dei nemici uccisi e un fremito lo pervase, un desiderio salire dal profondo del suo animo: macchiarla del sangue di quell'uomo.
Ma la calma sopraggiunse a fermarlo, come una voce lontana ed antica. Si limitò a rispondergli:

-"Da quando la codardia si veste di saggezza, uomo?"

Non attese una risposta, ripulì l'arma a lui cara come una sorella fidata, e la mise nel fodero. Avevano molta strada da fare e nessuna voglia in lui di conversare.
Sentiva parlare Brunilde, non la chiamava più centaura, in modo dispregiativo, conoscendola aveva imparato a stimarla; la vedeva preoccupata e quei suoi timori erano contagiosi in lui, si ritrovava a guardare diffidente quei luoghi aspettandosi altre sorprese.
Sorprese che in effetti giunsero di lì a poco: un gruppo di quattro giovani centauri pietrificati.
Era incredibile e terrificante, mai nella sua vita avventurosa ed errabonda aveva visto cose del genere.
I quattro sfortunati guardavano al di sopra delle loro teste, in cielo, con espressioni sgomente.
Cosa fare? Procedere oltre, verso la loro meta ignorando tutto, oppure fermarsi per cercare di trovare una spiegazione?

-"Gente, io sono del parere che può essere pericoloso ignorare quello che stiamo vedendo. Dobbiamo almeno provare a comprendere come può essere successo, per non finire anche noi come loro. Tu cosa dici Brunilde?

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda Hashepsowe » lun 23 mag 2011, 22:11

Brunilde si trattiene a stento dal prendere a calci tanto il dracoide che l'uomo di Ciudad Oeste.
Si limita a rispondere a Drakos con tono caustico "Mi parevi ansioso di menar le mani... ma evidentemente sei troppo lento per fare da apripista in caso di pericolo... comunque almeno su un punto hai ragione: muoviamoci di qua... visto che a quanto pare era proprio una trappola e ci siamo cascati come polli!"

Dopo aver ringraziato brevemente Bodan per averle recuperato il giavellotto, torna alla testa del gruppo forzando l'andatura, tormentata dalla preoccupazione per la sua gente.
Una volta giunti all'imboccatura della valle, il terribile spettacolo dei suoi simili pietrificati la lascia senza parole.
Argol, Fhingon, Telesia e Amilda: tutti più giovani di lei, che ricorda bene tutte le volte che il piccolo Fhingon ancor puledro le aveva tirato la coda per far ridere la cuginetta Telesia, di alcuni anni più grande di lui.
Quanto ad Argol, egli era stato il centauro più veloce della sua classe, quando si trattava di eludere le lezioni del saggio Flammarion. E Amilda? Una piccola volpe astuta, che amava seguire Nessa per imparare l'arte dell'erbologia, quella medesima arte che Brunilde non pareva interessata ad apprendere.
Lacrime indiscrete bussano agli occhi, ma Brunilde cerca di trattenerle per non dar modo ai suoi improbabili compagni di comprendere quanto sia profondo il suo dolore.
"Vi vendicherò, amici... ve lo giuro... "

La voce di Janus la riscuote poi dall'attonita contemplazione dei centauri pietrificati.
"Si… hai ragione: è meglio indagare e so come fare, ma vi pregherei di allontanarvi da questa radura e di rimanere di guardia poco distante da qui. Ho bisogno di alcuni minuti per esaminare le eventuali tracce."

Se gli altri accettano di allontanarsi, mi concentro sul più vicino degli alberi e mentalmente gli domando chi abbia pietrificato i centauri e con quale mezzo. Attendo la sua risposta e poi gli chiedo anche se sa dove siano finiti gli altri della mia razza.

Spoiler: show
Uso la magia Druidico/sciamanica per parlare con gli alberi grazie all'incanto LINGUA DEI BOSCHI
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda Kronall » lun 30 mag 2011, 13:34

22 Loarsil, 1350 DA - Valle dei Centauri

La centaura, cercando di combattere il senso di disperazione che la attanaglia, localizza una piccola pianticella incastonata tra le rocce ; un giovane virgulto, ben deciso a farsi strada tra la pietra arida e massiccia della zona.
L'arbusto racconta di aver visto il gruppo di Centauri pietrificarsi lentamente, sotto l'effetto dei raggi del sole (così sembra). Qualche giorno dopo, nottetempo, un nutrito contingente di Centauri si è diretto verso le caverne, e fino ad ora non ne è uscito. In seguito, un battaglione di orchi e goblin hanno invaso le stesse grotte...
Brunilde sa che la zona spesso pullula di bande isolate di goblin, ma è la prima volta che sente parlare di orchi; i due eventi (la pietrificazione e la venuta degli orchi) sembrano quindi correlati e non semplicemente conseguenti.


Spoiler: show
Lingua dei Boschi è un incantesimo di Prima Classe (la più debole) e quindi il Costo di lancio è di un d4:
Incantesimo 'Lingua dei Boschi', costo di lancio (1d4=1)

Sei stata fortunata, Brunilde consuma soltanto 1 punto di Riserva Magica :)

Guadagni 10 Punti abilità per l'idea ingegnosa e 16 Punti addestramento in Magia Druidica.

L'effetto dura un'ora, quindi se vuoi puoi conversare ancora con l'albero.

Ashuur Storico
Avatar utente
Messaggi: 72
Iscritto il: mer 28 mag 2008, 22:18

Re: [Gioco] Il Tempio Abbandonato, Capitolo I

Messaggioda Berserk » mar 31 mag 2011, 22:15

seguendo il resto del gruppo, visto che altro al momento non ho da fare, ciimbattiamo nei centauri pietrificati, e questa, devo ammetterlo, è una novità per me, così, mi avvicino, osservandoli meglio

ma guarda un pò che belle statuine

sogghigno appena, facendo però passare lo sguardo e allertando ogni senso che il mio sangue di drago mi concede per controllare che in zona nonci siano gli stessi che han lasciato di sasso le bistecchine ambulanti, giusto per evitare spiacevoli sorprese.


bene, ora si che l afaccenda sembra farsi divertente, non credete??

PrecedenteProssimo

Torna a Campagne di gioco

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite