[Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Regole del forum
Qui trovano posto le avventure sperimentate e giocate con regolamento Dicescale Expanded.
Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda Kronall » lun 11 giu 2012, 11:50

Malric acconsente di buon grado ad accompagnare l'amico, anche se l'idea di incontrare Venasio non lo entusiasma.

- Bah, avremmo potuto trovare un modo migliore per ingannare il tempo... - commenta, ma capisce che la questione deve rivestire una certa importanza per Janus e così non insiste.

- Facciamo così: ti accompagnerò a patto che tu dopo mi faccia conoscere queste fantomatiche 'amiche' ! - ribatte, con un'espressione idiota stampata sul faccione.

Venasio è rimasto lo stesso: basso, gracile, la testa di dimensioni sproporzionate rispetto al resto del corpo, gli occhi perennemente adombrati dal casco di capelli nerissimi, che assomiglia al cappello di un fungo di prato.

- Oh, per le tette di Epona, non adesso ! Non ho tempo da perdere con voi, ero nel bel mezzo di una trattativa importante, che m'avrebbe fruttato un bel pò di Drims ! Voi due avete sempre un tempismo perfetto, non c'è che dire... - esclama imbronciato non appena vi vede.

- E' così che tratti gli amici ? Hai già dimenticato il Patto di Fratellanza ? - ribatte Malric in tono sarcastico. Il faccione del ragazzo è a pochi pollici di distanza da quello dell'amico e la sua espressione non è certo rassicurante.
Venasio rotea gli occhi e sbuffa prima di rispondere.
- Certo, come no... il Patto. Malric, non siamo più ragazzini ! -
- L'amicizia non ha età caro mio ! E vista la considerazione che hai per noi, vorrà dire che per quell'affare di cui mi parlavi correlato alla rivendita di armi arrugginite non se ne farà nulla... -
- Un momento, non ho detto mica che non voglio parlarvi - rettifica immediatamente il ragazzo, allargando le esili braccia - Solo che potevate scegliere un momento migliore ! -

Detto ciò, seduti nella stanza di Venasio, i tre hanno finalmente occasione di parlare e Janus spiega al giovane l'accaduto.
Un lampo di comprensione compare sul volto affilato di Venasio.
- Hah ! Sarei disposto a giocarmi metà dei miei risparmi sul fatto che dietro tutto ciò c'è lo zampino di Chidne !
- E chi diavolo è ? - risponde Malric, grattandosi la pancia.
- Non puoi conoscerla, idiota... Non esce quasi mai dalla sua stanza, e non va in giro pavoneggiandosi come le tizie dietro cui di solito sbavi tu ! Chidne è una spia, ecco cos'è. Sembra sapere sempre tutto di tutti, anche ciò di cui non dovrebbe essere a conoscenza. E nessuno sa come faccia ! Probabilmente è una specie di sensitiva, o roba del genere. Se Demetra ha passato la notte con un uomo, è stata senz'altro Chidne a riferirlo al Gran Maestro ! Lo so perché ci sono state altre occasioni e ormai il segreto non è più un segreto... Chidne è la confidente personale del Gran Maestro, per cui fate bene attenzione a ciò che dite o fate in sua presenza. La troverete nella camerata femminile, ma parlarle sarà un'impresa... se ne sta rintanata tutto il giorno nella sua camera come una talpa !

Venasio tira un lungo sospiro prima di continuare.
- In quanto a Demetra... beh, la ragazza è stata molto precoce, se capite cosa intendo dire. Gira voce che la notte ogni tanto fugga per recarsi al villaggio o nel bosco limitrofo, dove si intratterrebbe con diversi giovani... è un'esagerazione, ma non c'è dubbio che abbia uno spasimante ! Forse potresti interrogarla e sperare che si tradisca da sola e si lasci sfuggire qualcosa...

--------------------------------------------------------------------------

Spoiler: show
A Hash e Layra lascio un altro turno di tempo per discutere sulla prossima mossa.
Layra, non c'è bisogno di un Test Ascoltare: il tuo Pg si guarda intorno, vede che non c'è nessuno nelle immediate vicinanze e sussurra all'orecchio di Brunilde.
Per questo genere di azioni, e quando non si è sotto stress o sotto attacco, non c'è bisogno di lanciare i dadi ;-)

Ashuur Affidabile
Avatar utente
Messaggi: 73
Iscritto il: lun 30 mag 2011, 17:37
Località: Granducato di Toscana

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda Layra » mer 20 giu 2012, 12:03

Spoiler: show
aspetto la risposta di hash... quello che volevo fare l'ho già detto nel post precendete... appena risponde questo post :shock:
Monta adesso l'orrore se ci si guarda intorno, mentre rigano il cielo nuvole sanguinose. Si è certo colorata, l'aria, di sangue umano, se le vestali di scontri riescono a cantare.
Abbiamo ben cantato per il giovane re più canti di vittoria. Salve, a noi che cantiamo. Ma chi l'ha ascoltata raccolga la canzone delle donne con le lance e la ripeta in giro.
E adesso balziamo sui nudi cavalli a spade sguainate lontano da qui.
"Gli scaldi. Poesia cortese d’epoca vichinga"

Porterò follia e desolazione ove intralciato sarà il mio passo... io che non son né paladina né servitrice oscura... ma soltanto una Valkyria... decaduta ma non arresa... e finché vivrà il mio ardore non perirà la mia leggenda!

Nonostante tutto, il Re fu certo che l'anima della principessa avrebbe, un giorno, fatto ritorno, magari in un altro corpo, in un altro luogo, in un altro tempo. L'avrebbe aspettata, fino al suo ultimo respiro. Fino a che il mondo non avesse smesso di girare

Il labirinto del fauno

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda Hashepsowe » mer 20 giu 2012, 22:11

Una volta fuori dalla stanza di Chidne, Brunilde si sente meno oppressa.
Certo il meccanismo magico che le consente di controllare tutto quel che si svolge all'interno dellAccademia è tuttora attivo e tuttavia le pare di respirare più liberamente man mano che si allontana da quella inquietante presenza.
Quando Layra le propone di fare un'incursione nella camera di Demetra, la centauro non chiede di meglio: agire è il modo migliore per schermare i propri pensieri molesti.

"Si, certo... come dice lei - ammicca impercettibilmente a Layra - siamo qui per compiere la missione che ci è stata affidata e non per giudicare i pensieri e i metodi del Gran Maestro e credo che dare un'occhiata nella stanza di Demetra potrebbe davvero servire al nostro scopo. Però dobbiamo evitare che qualcuno se ne accorga, quindi una di noi rimarrà fuori e nel caso Demetra rientri, la bloccherà per dare il tempo all'altra di sgattaiolar fuori dalla finestra... io, data la mia conformazione fisica, penso sia meglio far da palo... se mi senti cantare una romanza d'amore significa che devi scappare o comunque nasconderti perchè la nostra amica sta per rientrare in camera."
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Affidabile
Avatar utente
Messaggi: 73
Iscritto il: lun 30 mag 2011, 17:37
Località: Granducato di Toscana

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda Layra » ven 22 giu 2012, 12:36

"Perfetto!" disse la fanciulla annuendo.
Layra era sempre stata un tipo solitario e riservato, conosceva Demetra solo per fama e per essere una tra le ragazze "più popolari" dell'accademia e non erano poche le male lingue, vere o false, che la riguardassero.
A lei però non le era mai importato molto, preferiva farsi i fatti suoi piuttosto che ficcare il naso altrove.
Come se niente fosse le due compagne si diressero così verso la stanza di demetra.

Quando arrivarono alla meta, Layra si guardò intorno per vedere che non vi fosse nessuno nei paraggi, allora appoggiò un orecchio alla porta per verificare che non provenissero rumori dall'interno.
Spoiler: show
se mi pare che nessuno sia dentro provo a scassinare la porta con le delle forcine per capelli, dannate siano le donne quando vogliono! :P
Monta adesso l'orrore se ci si guarda intorno, mentre rigano il cielo nuvole sanguinose. Si è certo colorata, l'aria, di sangue umano, se le vestali di scontri riescono a cantare.
Abbiamo ben cantato per il giovane re più canti di vittoria. Salve, a noi che cantiamo. Ma chi l'ha ascoltata raccolga la canzone delle donne con le lance e la ripeta in giro.
E adesso balziamo sui nudi cavalli a spade sguainate lontano da qui.
"Gli scaldi. Poesia cortese d’epoca vichinga"

Porterò follia e desolazione ove intralciato sarà il mio passo... io che non son né paladina né servitrice oscura... ma soltanto una Valkyria... decaduta ma non arresa... e finché vivrà il mio ardore non perirà la mia leggenda!

Nonostante tutto, il Re fu certo che l'anima della principessa avrebbe, un giorno, fatto ritorno, magari in un altro corpo, in un altro luogo, in un altro tempo. L'avrebbe aspettata, fino al suo ultimo respiro. Fino a che il mondo non avesse smesso di girare

Il labirinto del fauno

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda Kronall » gio 5 lug 2012, 11:17

La mezzelfa accosta l'orecchio alla porta: dall'interno provengono stralci di conversazione udibilissimi. Una delle voci viene identificata immediatamente da Layra come quella di Demetra.

- [...] Tu dici ? Ma se non m'ha mai degnata di uno sguardo !
- [...] mangiarti con gli occhi ! E per di più [...]
- Shh, parlate più piano ! Se i sorveglianti scoprono che siamo in quattro dentro un'unica stanza ci metteranno in punizione !
[risate]
- Che ne pensi ?
- Ti sta malissimo ! Sembri il vecchio Mesnerick con una parrucca in testa !

Ecc. Ecc.

Per ora, il corridoio è completamente sgombro, ma il sorvegliante potrebbe comparire in qualsiasi momento.
"Bisogna superare il confine della violenza individuale che è crimine, per arrivare a quella di massa che è storia!" - Faccia a Faccia, 1967

KRONALL

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda Hashepsowe » lun 9 lug 2012, 22:36

Osservo il corridoio a destra e a sinistra, fortunatamente senza scorgervi alcun movimento.
Poi riporto lo sguardo ansioso su Layra, che ancora indugia presso la porta, con l'orecchio incollato alla serratura.

Mi domando perchè mai non si decida ad entrare, ma evidentemente c'è qualcuno dentro alla stanza e non è il momento migliore per farvi ricerche "dentro".

Tuttavia, temo che non sia il caso di indugiare ancora qui e tento di farlo comprendere alla mia compagna, gesticolando concitatamente per attirare la sua attenzione sulla necessità di non rimanere fermi a lungo in questa imbarazzante situazione.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Affidabile
Avatar utente
Messaggi: 73
Iscritto il: lun 30 mag 2011, 17:37
Località: Granducato di Toscana

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda Layra » mer 11 lug 2012, 20:04

La prudenza non è mai troppa...
Layra si guardò un attimo intorno per vedere che non vi fosse nessuno nel corridoio.
Sicura di questo e come se niente fosse tornò da Brunilde.
Le fece cenno di attendere e poi si allontanarono un poco per non destare sospetti.

Sicura di essere sola con Brunilde, la giovane mezzo sangue riportò in un sussurro quanto aveva udito.
"Purtroppo la stanza non era vuota e non sono potuta entrare, ma dagli stralci che ho udito forse posso immaginare cosa stavano combinando quelle quattro..." disse ridacchiando.
Avevano preso in manietra troppo ligia quel compito, qualche risata per allentare la tensione non poteva far male.
"Una era la voce di Demetra, stavano sicuramente discutendo di come fare colpo su un ragazzo. Non so quanto possa essere utile per le nostre indagini: che siano semplici infatuzioni innocenti, cosa di cui dubito dato quello che ci hanno chiesto, o di altro qualcosa si sta muovendo."
La fanciulla fece una pausa e si rivolse alla compagna "Andiamo a cercare Janus? Non penso che qua troveremo altro..." propose un pò pensierosa.
"Lui ci ha detto che andava nel quartiere maschile, là non possiamo andare, ma se fosse nella zona di addestramento? Dico così per non rimanere qua impalate senza fare nulla... Che ne pensi?"
Monta adesso l'orrore se ci si guarda intorno, mentre rigano il cielo nuvole sanguinose. Si è certo colorata, l'aria, di sangue umano, se le vestali di scontri riescono a cantare.
Abbiamo ben cantato per il giovane re più canti di vittoria. Salve, a noi che cantiamo. Ma chi l'ha ascoltata raccolga la canzone delle donne con le lance e la ripeta in giro.
E adesso balziamo sui nudi cavalli a spade sguainate lontano da qui.
"Gli scaldi. Poesia cortese d’epoca vichinga"

Porterò follia e desolazione ove intralciato sarà il mio passo... io che non son né paladina né servitrice oscura... ma soltanto una Valkyria... decaduta ma non arresa... e finché vivrà il mio ardore non perirà la mia leggenda!

Nonostante tutto, il Re fu certo che l'anima della principessa avrebbe, un giorno, fatto ritorno, magari in un altro corpo, in un altro luogo, in un altro tempo. L'avrebbe aspettata, fino al suo ultimo respiro. Fino a che il mondo non avesse smesso di girare

Il labirinto del fauno

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda Hashepsowe » mer 11 lug 2012, 23:02

Brunilde ascoltò attentamente quanto aveva da riferire Layra e si trovò a formulre le medesime congetture dell'amica: l'apparenza era quella di una normalissima storia di amoreggiamenti adolescenziali, ma se il Gran Maestro aveva comandato quella missione evidentemente c'era altro su cui dovevano vigilare.

Assecondò dunque l'aria ilare dell'amica e cinguettò qualcosa senza dar troppo peso a ciò che diceva.

"Ben fatto...- approvò calorosamente - Meglio sentire Janus... la zona di addestramenteo mi sembra un ottimo punto di osservazione... gli aitanti giovani che si vogliono far notare transitano tutti da quelle parti...
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Sapiente
Avatar utente
Messaggi: 257
Iscritto il: sab 13 mar 2010, 8:01
Località: lecco

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda dracodraconis » mar 17 lug 2012, 21:35

Andare nel dormitorio femminile? non mi piace ... beh, veramente, proprio non mi piace (sorride fra se pensando a delle situazioni piacevoli) non è vero. Adesso è controproducente.

No, non andrò a cercare questa Chidne, l'avranno già fatto le mie due compari. Due cose mi premono: avere notizie del gioioso cavallino, non bisogna escludere che sia frequentatore dell'Istituto, come interno o magari come fornitore.

Fornitore, beh, non male come ipotesi

A noi maschietti piace fare i pavoni, niente di meglio che girovagare, potremmo andare nella zona d'addestramento, quel posto viene frequentato anche da donzelle che cominciano a sentire il richiamo dell'amore ... (ridono tutti e tre). Se qualcuno sa qualcosa, lì potremmo cavar qualche notizia. poi desidererei incontrare le mie due compari e sapere come a loro butta.
Andiamo, senza perder tempo

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Neo-Dicescale] L'accademia di Agua

Messaggioda Kronall » lun 30 lug 2012, 10:45

I vostri PG si incontrano prima di entrare nella Sala Addestramento, quindi vi lascio uno o due turni di tempo per scambiarvi le informazioni e discutere sul da farsi.
"Bisogna superare il confine della violenza individuale che è crimine, per arrivare a quella di massa che è storia!" - Faccia a Faccia, 1967

KRONALL

PrecedenteProssimo

Torna a Campagne di gioco

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite