[Progenie di Morte] Un problema

Regole del forum
Inserire sempre il titolo della Story correlata tra parentesi quadre.
Emigrante
Avatar utente
Messaggi: 22
Iscritto il: lun 4 mag 2009, 15:38
Località: Verona

Re: Progenie di Morte

Messaggioda Davamros » lun 18 gen 2010, 15:40

Hashepsowe ha scritto:Ottimo... e comunque io partecipo come outsider - non in gara.
I premi andranno agli utenti, tranquillo... ^phar=?


Adesso sto per fare una strafigura di.... perchè io ero convinto che parlassi delle sfide riguardanti la storia "Progenie di morte"! Qui mi sembra che tu stia parlando di un altro tipo di sfida! E non riesco a trovare dettagli maggiori nel forum(anche perchè ora sono un pò di fretta).. se c'è qualche thread relativo a questo ti chiedo cortesemente di communicarmelo! :)

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: Progenie di Morte

Messaggioda Hashepsowe » lun 18 gen 2010, 16:35

...no... scusami... sono io ad essere irrimediabilmente OT é[ot^

Presto si aprirà una disfida poetica a tema aperta a tutti gli utenti di ashura, fuori dalle ruolazioni e dai gdr...
appena è pronto il testo del bando lo postiamo anche su DI così non ti sfugge!!!
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Dragon Staff
Avatar utente
Messaggi: 87
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:13
Località: I Sette Picchi

Re: Progenie di Morte

Messaggioda pandemyc » gio 25 feb 2010, 15:55

Chiedo scusa se torno in questa sezione ma francamente mi sono perso.

Il racconto ruolato che stiamo gestendo ho compreso avere intrecci con la ruolazione del personaggio anche all'interno delle oasi. Quindi alcune vicende si svolgono in tali scenari. Però il continuo rimandare da un post all'altro mi porta a non sapere poi dove rispondere e in quale modo.

Sono consapevole che esiste un regolamento e magari Hash me l'ha pure inviato per posta ma vista la mia difficoltà nel seguire tutto ultimamente credo di aver perso dei pezzi e non sapere più chiaramente come orientarmi.

A mio avviso la cosa mi pare un po' macchinosa e mi costringe a non sapere che fare adesso.

Avrei bisogno di avere delle vostre considerazioni. Anima Nera è un'entità non morta differente dal Demone Razael. Anima Nera ha un corpo che è vincolato al luogo in cui risiede. Anima Nera non può muoversi dal cimitero fisicamente, non ho dotato di un corpo resistente e solo la linfa delle Terre dedicate ad anime prave può tenerlo in vita.

Anima Nera si muove con il dolore e la malattia. Ci deve essere un ceppo. Un evento d'odio o un evento particolarmente doloroso legato ad un posto che gli possono dare accesso. Una volta che Anima Nera si è attaccato ad un'anima comincia a corromperla (da cui il nome) con il dolore e la sofferenza. Quando ha raggiunto il suo obiettivo è in grado di migrare in un'anima fertile vicina. La coscienza di Anima Nera è legata a doppio filo con il posseduto e quindi Egli è in grado di percepire sentire e parlare nonché interagire sfruttando il corpo dell'anima posseduta.

Razael era nelle Terre di Anima Nera in origine e poi ha viaggiato fino ai confini del tempio per spsotarsi nel luogo ove è adesso. In questo momento Anima Nera non ha mezzi per interagire con lui finché non farà ritorno. Potrei inventarmi modi per ruolare con lui adesso ma credo che andrebbero in conflitto con la liberà del gioco.

Inoltre.

Credo che la sezione "Vita Ashuur" contenga troppe meccaniche differenti di scambio di gioco. Capisco l'idea della condivisione e quindi il passare in modo trasversale le possibili oasi legandole agli eventi dei racconti ruolati ma credo che rendere chiara e facile per l'utente questa meccanica sia impresa ardua.

Credo che sarebbe più efficace creare una tipologia di gioco più intuitiva. Ora non so fin dove Hash si sia spinta nella creazione delle regole e delle filosofie... Ashura è gigantesca affinché io posso capirla in breve. Chiedo scusa per la discussione.
Immagine

Spoiler: show
TRATTI (in grassetto quelli Razziali e derivanti dall’Oasi)

Tratto (Costo)
Duro a Morire (8)
Armature (6)
Scudo (4)
Stile Difensivo
Armi da Mischia (Asce) (8)
Estrazione Veloce (4)
Instancabile
Passo Sicuro (sottosuolo/Montagne)
Res. Malattia/Veleni
Infravisione
Nemico Focalizzato (creature sottosuolo)
Idiosincrasia Arcana


CAPACITA’ (in grassetto quelle Razziali e derivanti dall’Oasi)

Capacità (Punteggio)
Fabbro/Armaiolo (5)
Minatore/Tagliapietre (5)
Valutare (4)
Lingua Nanesco
Lingua Sottosuolo

Intimidire (5)
Nuotare (5)
Equilibrio (4)

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: Progenie di Morte

Messaggioda Hashepsowe » gio 25 feb 2010, 16:13

Ti rispondo con la citazione di alcuni dei passaggi salienti del regolamento... che è peraltro in fase di betatesting e quindi soggetto alle modifiche che la situazione renderà necessarie.
Quindi fatemi sapere tutti se vi pare abbastanza chiaro il meccanismo che avrei idea di introdurre (creando di fatto un "sistema di gioco narrativo originale" o se preferite un "sistema di narrazione interattiva giocato") e se ci siano miglioramenti e/o chiarimenti da apportare.

LA RUOLAZIONE NARRATIVA

Cosa si intende per Ruolazione Narrativa?
Ad Ashura, il termine "ruolazione" assume il significato di "interpretare raccontando" in prima persona le gesta, i pensieri, le emozioni e i sentimenti di un personaggio ambientate nelle Oasi di Ashura. I ruolatori sono principalmente autori-attori che si calano nella personalità del personaggio a cui scelgono di dar vita, seguendo le proprie personali inclinazioni narrative. Non ci sono schemi di razza e/o di ruolo a cui uniformarsi e ciascuno è libero di dar vita al personaggio che più gli pia-ce, seguendo la propria fantasia e gli accorgimenti indicati nel capitolo "Creare il Personaggio”. Una volta creato e reso noto il personaggio, chiunque può dare inizio ad un'avventura ruolata nel-le Oasi di Ashura, senza attendere l'input di un Master di Gioco e senza dover seguire alcun filo conduttore. Basta semplicemente attenersi alle poche e semplici regole di seguito descritte e mantenere una certa coerenza con l'ambientazione di sfondo delle Oasi di Ashura.

Come si svolge la Ruolazione Narrativa?
La Ruolazione Narrativa comincia con la creazione del personaggio e la sua ambientazione in una delle Oasi di Ashura. Occorre poi PRESENTARE il personaggio nel Forum "Creazione Personaggio" della Sezione "Ruolazione Narrativa", raccontando agli altri abitanti le sue caratteristiche peculiari e compilando la sua CARTA DI IDENTITA'. A questo punto, il personaggio è pronto per muoversi nello scenario di Ashura, dando vita alle imprese che il suo autore stabilisce per lui, attraverso l'interazione con gli altri personaggi e la narrazione delle sue gesta.
L’interazione tra gli utenti può dar vita a "Racconti Ruolati" in cui i personaggi si impegnano in una sorta di campagna narrativa, che alterna azioni ruolate direttamente nelle Oasi tramite la sezione "Vita Ashuur" ai capitoli inseriti nel racconto di riferimento, nei quali vengono poi sintetizzati e descritti gli esiti e gli sviluppi di tali azioni in forma narrativamente coerente e possibilmente con una certa attenzione alla grammatica e alla sintassi. Vedremo in seguito come vengono gestite le varie fasi. Non ci sono Master di Gioco fissi nè programmi interattivi di supporto alle avventure dei personaggi e ciascun ruolatore è il master di se stesso e crea le sue storie liberamente, interagendo con l’ambientazione delle Oasi di Ashura e con i personaggi degli altri utenti. La partecipazione alla vita di Ashura consente ai ruolatori di ottenere vantaggi per i loro personaggi, che potranno utilizzare per dare maggior spessore alle loro storie, o per mitigare gli effetti negativi di eventuali sfide perse. I vantaggi ottenuti sono espressi in termini di QUANTI e vengono assegnati dallo Staff di Ashura, secondo quanto indicato nel capitolo "La Banca del Tempo".

Dove si svolge la Ruolazione Narrativa?
Il forum “Vita Ashuur” è una sorta di scacchiera ideale, sulla quale si muovono i vari "pezzi" che possono dar vita ad un Racconto Ruolato. Ogni topic rappresenta un luogo ed è in questi luoghi che si svolgono le azioni correlate al racconto, attraverso l’interpretazione diretta dei personaggi. Ci sono luoghi standard, dove i personaggi si possono incontrare ed hanno facoltà di interagire come indicato in quella sede ed altri creati dai ruolatori stessi per le loro azioni ruolate - o per invitare altri a ruolare secondo le modalità da loro stabilite. Chi apre un nuovo topic-luogo ne assume di fatto il controllo e chiunque voglia interagire in esso dovrà farlo coerentemente con quanto ha scritto il ruolatore nel suo primo post. Nei topic-luoghi di Vita Ashuur agiscono ESCLUSIVAMENTE i personaggi e non gli utenti che li interpretano. Vedremo più avanti come questo avvenga e le varie situazioni che possono venirsi a creare.


Vi risparmio tutta la sezione dedicata alla creazione del pg e presentazione e procedo con il paragrafo seguente, in cui vengono dettagliate le regole del sistema.

REGOLE PER RUOLARE SENZA STRAFARE

I Racconti Ruolati
I Racconti Ruolati sono una sorta di diario in cui il personaggio racconta con parole sue quello che gli succede "in giro per Ashura". Non occorre essere scrittori eccelsi per fare questo, ma è indispensabile possedere una certa elasticità mentale per adeguarsi agli interventi degli altri ruola-tori, un pizzico di immaginazione e tanta voglia di scrivere con regolarità almeno fino al comple-tamento del racconto. Si scrive narrando le avventure del personaggio in prima persona al passato prossimo o remoto, cercando di essere coerenti con le situazioni che si vengono a creare e con quanto scritto dagli altri ruolatori. (Es. Il mio nome era Moira, ed ero una maga del Picco Iridian’s. Quel giorno mi ero recata nella biblioteca di Wyzartown alla ricerca di notizie riguardo al leggendario tesoro degli Sketris, di cui avevo sentito parlare due giorni prima dal mio maestro di erbologia, che in quel momento credeva che nessuno lo ascoltasse e si rivolgeva sottovoce al Supremo Morris, il mago più potente della Scuola Kolops....)
E’ consigliabile una rivisitazione attenta di quanto scritto al fine di ridurre al minimo gli errori di ortografia e grammatica che appesantiscono la lettura, e di mantenere i capitoli scritti entro il limite di una o due cartelle dattiloscritte. Naturalmente non si tratta di regole, ma di accorgimenti stilistici consigliati , che ciascun ruolatore ha facoltà di seguire oppure di ignorare.
Nessun ruolatore ha il diritto di imporre un percorso prestabilito alla trama di un racconto ruolato, neppure chi per primo inizia a scriverlo. La trama di questi racconti può essere soggetta a ribaltamenti e colpi di scena conseguenti alle azioni ruolate nel forum Vita Ashuur, agli esiti delle azioni controverse giocate nell'Arena delle Sfide e alla valutazione di riuscita delle azioni dubbie sottoposte al responso di un Master Super Partes presso l'Anello della Sorte.
Chiunque può agganciarsi ad un racconto ruolato in atto, a patto di aver letto attentamente tutti i capitoli precedentemente scritti e di inserirsi con una certa coerenza narrativa.
Ogni utente è libero di dare avvio a nuovi racconti ruolati semplicemente scrivendone il primo capitolo in un nuovo topic il cui oggetto sarà il titolo del racconto.
I ruolatori dovranno SEMPRE e COMUNQUE mantenere la coerenza con l'ambientazione delle Oasi di Ashura, che non deve subire sostanziali mutamenti ogni volta che qualcuno scrive.
Inoltre, se si vuole dare avvio ad un racconto in cui si narrano vicende che contrastano con la normale e pacifica esistenza di altri personaggi, è indispensabile prendere accordi con i ruolatori che li interpretano, poiché a nessuno è permesso FAR MUOVERE, PARLARE E AGIRE i personaggi degli altri. Ricordatevi che nelle Oasi di Ashura ogni personaggio e' un Re o una Regina, fintanto che si muove nella sua abitazione, ma quando entra in contatto con gli altri, le cose cambiano e nessuno ha il diritto di disporre dei personaggi altrui, a meno che non siano intercorsi precisi accordi tra i ruolatori. Piuttosto che far muovere come piace a voi il personaggio di un altro ruolatore, create uno o più png con i quali i vostri personaggi potranno interagire a vostra discrezione.

Come si svolge un Racconto Ruolato?
Facciamo un esempio pratico.
Il ruolatore che interpreta il guerriero "Huldred" scrive il primo capitolo di un nuovo racconto intitolato "L'alba degli Eroi" e apre un topic con quel titolo nella sezione Racconti Ruolati.
Nel frattempo avrà forse ruolato qualche azione nel forum Vita Ashuur, ma non è indispensabile. In ogni caso, nel suo primo capitolo scrive che Huldred si trova nelle fredde terre dei Ghiacciai dell'Arcobaleno, alla ricerca del leggendario Cimitero delle Armi.
Se dopo un ragionevole lasso di tempo, nessun ruolatore si unisce all'avventura, il ruolatore può cercare di movimentare la cosa scrivendo post nel Forum Vita Ashuur, per attirare altri personaggi che si uniscano alla quest, come compagni di viaggio e/o come antagonisti di Huldred. Oppure può mettere un annuncio nel forum della Community - Sezione "Comunicazioni e annunci" - e invitare esplicitamente altri ruolatori a unirsi a lui. Mentre aspetta, Huldred può andare avanti con il suo racconto: ne trarrà comunque vantaggio in termini di QUANTI guadagnati, come vedremo nel capitolo LA BANCA DEL TEMPO.
Quando il ruolatore esegue un'azione riferita al racconto nel forum Vita Ashuur, deve inserire all'inizio o in calce al suo capitolo un link che rimandi ai post correlati alla sua narrazione ed utilizzare lo strumento Spoiler del forum per inserire eventuali spiegazioni, o per richiederne agli altri.
Supponiamo ora che l'amazzone dei Ghiacciai "Miriana" decida di unirsi a Huldred nel racconto e che dopo di lei vogliano entrare in gioco anche il Dracoide Winfred e il bardo elfico Tinuviel, il primo proveniente dalle Isole dei Draghi e il secondo dall'Oasi della Musica Perenne.
Ciascuno di essi racconterà nel suo primo capitolo come si è unito a quella storia e in quale posizione si colloca rispetto a Huldred che ha cominciato a narrare. Anche in questo caso potrebbero esserci azioni ruolate nel forum Vita Ashuur correlate al racconto, che dovranno essere descritte e citate come link. Quando il racconto si avvale del contributo di più ruolatori, è inoltre necessario attenersi a turni di scrittura sequenziali in modo da non fare confusione e dare a tutti il medesimo spazio di azione. Solitamente, è buona norma alternare i turni in base all'ordine di entrata in gioco, ma i ruolatori possono anche accordarsi diversamente. Nel caso della nostra Alba degli Eroi, dopo Huldred, agirà sempre Miriana e dopo di lei Winfred e infine Undomiel. Mentre aspetta il suo turno narrativo, un ruolatore può continuare a svolgere azioni ruolate propedeutiche al racconto nel forum Vita Ashuur, con la sola esclusione di azioni controverse e/o difficili, che dovranno avvenire soltanto durante il proprio turno o quando si è chiamati in causa da un altro ruolatore.
E' importante precisare che l'ambientazione di Ashura si avvale di diversi elementi narrativi "fissi": città e luoghi caratteristici, templi e divinità, png e popolazioni indigene, erbario, bestiario, schede mercato e organizzazioni sociali dei vari territori. Tali elementi sono tutti descritti nei manuali delle Oasi e nelle Schede correlate e fanno parte integrante del sito di Ashura. I ruolatori possono liberamente trarre spunto e ispirazione da questi elementi ed interagire con essi in armonia o in contrasto, a seconda della natura del loro personaggio, ma non possono alterarne in alcun modo la natura e le caratteristiche predefinite.
Tanto per fare un esempio, nessuno che transiti nel Deserto di Ashahara può trasformare quel luogo in un giardino rigoglioso e fertile… a meno che il suo personaggio non sia vittima di un miraggio!
Lo stesso vale anche per i png che possono essere "amici" o "nemici" dei personaggi ruolanti, a seconda degli intenti ed atteggiamenti di questi ultimi. Ma non è possibile stravolgere in alcun modo il carattere di un png, né privarlo della sua autorità in seno alla comunità di appartenenza.
Sarebbe assurdo descrivere ad esempio il locandiere della Taverna dell'Ultimo Vichingo - Bjorn il Rosso - come un gentiluomo educato e raffinato, o peggio pretendere che egli faccia credito al vostro personaggio senza una buona ragione!
E per quanto possa risultare antipatica la rigida gerarchia di territori come Nortgarthen, nessun personaggio che vi si trovi in transito, per quanto eroico e valoroso egli sia, ha facoltà di minare il potere dei prelati della Chiesa dei Nove.
Ci sono tre azioni che un ruolatore non può mai in nessun caso compiere, pena la cancellazione del post e la perdita del turno di ruolazione: uccidere personaggi e png mossi da altri ruolatori, derubare i personaggi altrui dei loro oggetti personali e danneggiare irreversibilmente gli elementi che fanno parte integrante dell'ambientazione delle Oasi di Ashura. Soltanto il ruolatore che muove il personaggio ha il diritto di "far morire la sua creatura" e/o privarla di oggetti personali per cederli ai personaggi di altri ruolatori. Tenete sempre a mente questa regola, prima di immaginare il finale di una storia che preveda la morte del personaggio di un altro ruolatore: il vostro personaggio può vincere e quello dell'altro perdere, ma un personaggio può morire soltanto se il ruolatore che lo muove decide di "suicidarlo" (o se si accorda esplicitamente e personalmente con gli altri ruolatori permettendo ai loro personaggi di far fuori il suo).
Nel caso di azioni dubbie (=azioni particolarmente complesse, difficoltose, magiche o eroiche, per le quali il personaggio non possiede alcuna caratteristica di eccellenza o oggetto personale adeguato), prima di narrare nel Racconto Ruolato "come è andata a finire" i ruolatori devono sottoporre l'azione al verdetto dell'Anello della Sorte secondo le modalità indicate nel capitolo Anello della Sorte e solo una volta ottenuto il responso di un Master Super Partes potranno narrare tale azione attenendosi all'esito stabilito.
Nel caso di azioni controverse che oppongono due o più ruolatori (es. furto ai danni di uno o più personaggi, combattimenti e/o duelli tra personaggi, competizioni tra personaggi, ecc.), i ruolatori coinvolti dovranno recarsi nell'Arena delle Sfide e confrontarsi secondo quanto descritto nel capitolo Arena delle Sfide. I vincitori ottengono il bonus di 1 QUANTUM e hanno il diritto di imprimere al racconto la piega desiderata, anche se devono comunque attenersi a quanto indicato dal Master Super Partes che è stato testimone/giudice della sfida.
Il ruolatore che partecipa a un racconto ruolato dovrebbe prendersi l'impegno di visitare regolar-mente il forum di Ashura e non far trascorrere più di una settimana in attesa di un intervento, quan-do è il suo turno di scrivere. Se un ruolatore, per motivi legati alla sua vita personale, decide di assentarsi o addirittura ritirarsi, dovrebbe avere l'accortezza di avvertire i "compagni narratori" affinchè decidano come ovviare alla sua assenza e/o come portare a termine il racconto ruolato. In ogni caso, dopo un'assenza prolungata e non segnalata, i restanti ruolatori hanno il diritto di continuare il racconto, concordando un espediente narrativo che giustifichi l'uscita di scena del latitante.
Nella Sezione "Coordinamento e discussioni" del forum Racconti Ruolati è comunque possibile av-viare discussioni creative finalizzate al proseguimnento e completamento delle storie narrate.

Vita Ashuur
Una volta presentato il personaggio, potete farlo vivere "in giro per Ashura", anche se non volete impegnarvi subito in un racconto ruolato. Il forum Vita Ashuur è una sorta di scacchiera ideale su cui si muovono i "pezzi" in gioco, cioè i personaggi.
Nei topic-luogo di Vita Ashuur agiscono ESCLUSIVAMENTE I personaggi che i ruolatori muovono facendo loro compiere “in diretta” le azioni desiderate. Tali azioni possono - a discrezione del ruolatore - essere correlate ad un Racconto Ruolato oppure semplicemente interlocutorie, ma in ogni caso non sono ammesse le azioni descritte con una singola frase o con poche parole buttate a casaccio (es. Entro in taverna e ordino da bere). Per ruolare in Vita Ashuur occorre dar vita a situazioni ben articolate e interpretate al meglio dai ruolatori (Es. Entro in taverna e osservo l’ambiente fumoso e le facce rubizze degli avventori. L’aria fredda della notte si insinua insieme alla mia persona nel locale. Qualcuno rabbrividisce, molti mi osservano curiosi. Il locandiere mi intima a gran voce di chiudere la porta. Lo accontento, poi con passi lenti e misurati mi avvicino al bancone e con un tono arrogante e altezzoso ordino da bere. “Dammi subito una birra scura, ma vedi di non annacquarla che io non sono come i tuoi soliti clienti di sempre!”).
I post di due righe gettati a casaccio qua e là non sono considerati utili ai fini dell’acquisizione di QUANTI e vengono periodicamente rimossi a cura dello Staff.
Nei post di Vita Ashuur i personaggi possono interpretare dialoghi con i png che controllano oppure con quelli fissi di Ashura e in ogni caso, nessun altro ruolatore ha il diritto di “conoscere” nei dettagli le azioni ruolate e utilizzarle per i suoi fini nella trama di un racconto ruolato, a meno che egli stesso non intervenga con il suo personaggio ad interagire in tale luogo, descrivendone a sua volta l’azione in Vita Ashuur (o non abbia in qualche modo fatto riferimento alla sua presenza in quel luogo nel corso del racconto stesso). Lo stesso avviene quando un ruolatore descrive le emozioni, i pensieri e i sentimenti del suo personaggio: il ruolatore può descrivere gli aspetti “intimi” del suo personaggio (una certa introspezione è interessante ed aggiunge senz’altro spessore narrativo alle vicende), ma gli altri ruolatori dovranno far muovere i loro pg come se ignorassero tutto questo... a meno che non si tratti di lettori del pensiero che abbiano esplicitamente dichiarato di voler esercitare tale caratteristica di eccellenza sul personaggio di un altro ruolatore. Per dichiarare l’uso di caratteristiche di eccellenza, oltre a descrivere nel dettaglio la situazione e l’effetto desiderato, occorre dichiarare tramite lo strumento del forum "spoiler" l’attivazione di tale caratteristica.
In Vita Ashuur i ruolatori interpretano descrivendo le azioni in prima persona al presente, identificando eventuali frasi rivolte a png o ad altri personaggi con il corsivo tra virgolette (es. Entro in quel negozio e osservo la merce esposta, poi chiedo al gestore con tono burbero: “Hai una spada affilata da vendermi in questa topaia di negozio?” Nel frattempo penso che il negoziante ha proprio una gran brutta faccia e che questo negozio ha un’aria sinistra, ma non aggiungo altro e mi limito a scrollare le spalle ostentando una sicurezza che è in realtà soltanto una maschera dei miei sentimenti, in attesa di un’eventuale risposta che forse non verrà. In ogni casosono certo che questa è la parola d'ordine e se non ho sbagliato indirizzo, qualcosa dovrebbe accadere!)
Quando i ruolatori muovono i personaggi in azioni "difficili" o “controverse” (es. azioni fisiche mirabolanti, magie, furti, azioni contrastate da altri personaggi o png, ecc.), prima di narrarne l'esito, devono ricorrere all'Anello della Sorte e affidare all'intervento di un Master Super Partes l'esito delle azioni intentate, secondo quanto indicato nel capitolo "Anello della Sorte". Quando invece si creano situazioni narrative che comportano una contesa tra due o più ruolatori (es. un duello, un furto ai danni di un altro pg, una gara sportiva, un antagonismo amoroso, ecc.), gli utenti coinvolti si sfidano nell'Arena delle Sfide, secondo quanto indicato nel capitolo "Arena delle Sfide".
Talvolta, dall'interazione libera tra uno o più utenti, nascono scambi interessanti che vale la pena di riprendere in un vero e proprio racconto ruolato, ma anche nel caso in cui i ruolatori non volessero dar seguito alle azioni ruolate, non importa: l'importante è che non si limitino ad un veloce scambio di saluti e convenevoli, ma scrivano e descrivano azioni, pensieri e sentimenti dei loro personaggi.
Vita Ashuur comprende diversi luoghi "pubblici" e "privati" in cui i personaggi possono incontrarsi, interagire, esporre le loro merci e trattare affari. I Luoghi "pubblici" sono:
- le TAVERNE, in cui i personaggi possono bere, chiacchierare, scambiarsi informazioni e notizie, spiare, giocare a carte e talvolta persino essere coinvolti in una rissa
- l'UFFICIO POSTALE, dove i personaggi possono scrivere lettere d'amore, missive d'affari o messaggi in codice agli altri personaggi e riceverne risposta
- i TEMPLI, dove i personaggi possono interagire secondo le modalità indicate nel primo post di presentazione del luogo.
- il MERCATO, dove i personaggi possono dichiarare l'acquisto di merci dalle Schede Mercato pagandone l'importo indicato e/o barattare le merci in loro possesso con quelle di altri personaggi
- l'ANELLO DELLA SORTE e l'ARENA DELLE SFIDE, di cui parleremo in dettaglio nel seguito.
I luoghi "privati" sono i topic-luogo aperti da ruolatori che hanno definito nel primo post le modalità di interazione in quella sede. Può trattarsi di botteghe artigianali (in cui sono in vendita determinati prodotti non compresi nelle Schede Mercato e acquisibili soltanto tramite interazione con il personaggio che "controlla" la bottega), castelli, scuole mistiche, antri magici, spelonche di briganti, ecc. I ruolatori che vogliono far entrare i loro personaggi in un luogo privato si devono adeguare alle regole definite dal ruolatore che lo controlla. Lo staff di Ashura provvede periodicamente a bloccare in scrittura i luoghi controllati da ruolatori non più attivi.
Tutti i ruolatori possono aprire nuovi topic-luogo, ma se non indicano esplicitamente le modalità di accesso/interazione, poi non si devono lamentare se qualcun altro vi entra a ruolare in modo "diverso da come lo aveva pensato" il suo autore: ricordatevi che tutto ciò che non è esplicitamente proibito, è permesso e che tutto quello che non è stato descritto, semplicemente non esiste! Un'attenta lettura di quanto scritto dagli altri evita spesso di andare a pestare la coda al classico can che dorme, perché i Permalosi sono sempre in agguato, ma hanno anche loro il diritto di divertirsi e fare di tutto per farli infuriare non è un gioco simpatico, soprattutto quando basta poco per togliere loro il veleno. Quando si entra in "casa d'altri" e' quindi buona norma farlo con le dovute maniere, a meno di non voler ruolare un conflitto o un'azione di disturbo, che puo' pero' avvenire solo SE in quel determinato luogo non e' stato espressamente indicato dal "padrone di casa" che ci sono protezioni, barriere o difese da superare, nel qual caso i ruolatori facinorosi dovranno superare le prove previste PRIMA di dar atto ai disturbi desiderati, eventualmente scendendo nell'Arena delle Sfide o nell'Anello della Sorte, a seconda dei casi. Lo stesso si dovra' fare nel caso si voglia tentare di rubare qualcosa in una bottega, o scassinare la porta di un'abitazione, ecc.
Chi fallisce o perde una sfida, ne subisce i danni in termini "interpretativi", con impatti sull'eventuale racconto ruolato correlato all'azione intercorsa. Vedere i capitoli Arena delle Sfide e Anello della Sorte per maggiori dettagli.
Anche nella Sezione Vita Ashuur nessuno puo' far muovere i personaggi degli altri ruolatori come meglio crede, ne ucciderli, privarli degli oggetti personali e/o dei png/animali controllati ne radere al suolo le loro dimore, a meno che non siano intercorsi espliciti accordi tra i ruolatori coinvolti.


Considera che ho al vaglio l'introduzione di un nuovo sistema per gestire le sfide: le carte di Ashura... queste - utilizzate come elemento aleatorio in luogo del dado da parte di un master super partes - possono dare utili suggerimenti che i ruolatori stessi possono poi gestirsi come meglio credono all'interno del loro racconto... sto studiando sul come introdurle e sto pertanto modificando tutta la parte relativa all'anello della sorte.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: Progenie di Morte

Messaggioda Hashepsowe » gio 25 feb 2010, 18:05

Scusate il doppio post, ma temo che non ci stesse tutto nel lungo post precedente.

Volevo - se mi permetti - suggerire alcune possibili alternative per uscire dall'impasse rappresentata dalla non-fisicità del tuo pg e dalla sua natura parassita e infestante.

1) Al momento attuale controlli il corpo del piccolo Iago dentro al tempio e potresti quindi muoverti (o tentare di farlo) per suo tramite... così come peraltro hai già fatto in precedenza utilizzando i suoi sensi auditivi per entrare in possesso di informazioni relative alle strategie dei sacerdoti.

2) Potresti eventualmente tentare di "infettare" altri png che poi andrai a controllare in altri luoghi della Valle dei Sogni o del limitrofo Territorio dei Paladini (in altre oasi lo escluderei poichè le distanze o le barriere magiche potrebbero essere ostacolo non superabile neppure tramite il potere di Anima Nera). Se opti per questa ipotesi, potresti scendere nell'Anello della Sorte per verificare l'effetto del tuo tentativo e così potremmo sperimentare il nuovo meccanismo delle carte con l'aiuto di Kronall dopodichè potresti descrivere quello che avviene, ispirandoti al significato della carta estratta. (Possiamo usare per trasparenza "invisible castle" associando un numero ad ogni carta e tirando un ipotetico d70 che corrisponde al numero totale degli arcani minori e maggiori)

3) Potresti ruolare con il pg di Davamros presso la tomba di Iago dell'antro delle anime, dialogando direttamente con lui e con il bimbetto che ti sta portando in dono. Potresti dare tu stesso l'avvio alla ruolazione nel forum vita ashuur, magari descrivendo la rabbia dell'attesa del tuo non morto e l'arrivo di Raza'el con il suo ostaggio... il tuo apostrofarlo per chiedergli conto del suo operato e poi passi a lui la palla per la risposta... una volta che l'avrai ottenuta - andrai poi a descrivere in un vero e proprio capitolo della storia tutto quello che è accaduto linkando le azioni ruolate... i post ruolati potrebbero essere anche rapidi e non troppo curati nella forma perchè in ogni caso saranno poi ripresi "per benino" nell'ambito del racconto vero e proprio.

Ad esempio io ho utilizzato la terza opzione per legarmi all'ingresso in campo del pg. di Barimoor.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Precedente

Torna a COORDINAMENTO E SCHEDE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite