[OT dal mondo] Lacrime per Parigi

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

[OT dal mondo] Lacrime per Parigi

Messaggioda Hashepsowe » lun 16 nov 2015, 18:53

Lascio questo mio piccolo scritto come personale segno di lutto per quanto è accaduto nei giorni scorsi a Parigi. Perchè, anche se per un sito fantasy, si tratta di un OT, come persone non possiamo rimanere indifferenti a tragedie come questa.
Chiunque lo desideri, può unire la sua voce alla mia, per esprimere solidarietà, lutto e cordoglio.
Pregasi astenersi da qualsiasi commento di natura politica e/o religiosa.
Grazie.


LACRIME PER PARIGI

Solo silenzio e sangue oggi in platea,
e pezzi di carne e budelli d'anima sparsi.
Tremano ancora nell'aria gli spari e le grida,
Mentre si contano i vivi.

La Ville Lumière si erge altera,
dall'alto della sua Torre d'acciaio.
Se piange, non lo vedi,
sotto al trucco pesante da baldracca.

La Senna indifferente scorre al mare.
Notre-Dame punta al cielo dita di pietra,
poi distoglie lo sguardo.
Gli artisti ridono di dolore
perchè lo spettacolo continua,
mentre i corvi si apprestano a pulire
quello che resta della vita umana.

Lunastella
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Affidabile
Avatar utente
Messaggi: 86
Iscritto il: mar 19 gen 2010, 19:00
Località: Tilietum Septemtrionis (PD)

Re: [OT dal mondo] Lacrime per Parigi

Messaggioda Nolorin » lun 16 nov 2015, 21:56

Omeni terragni, corvi di pietra.
Presagi oscuri, terribili ali.
Guerra ovunque, esiliata
dalla voce ch'impetra.
In quest'ora tetra,
al cordoglio legata,
Preghiera mia, sali:
Che'l mondo non s'arretra.

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 138
Iscritto il: gio 15 mar 2012, 0:32
Località: Tir-Nan-Og

Re: [OT dal mondo] Lacrime per Parigi

Messaggioda slauni » mar 17 nov 2015, 22:10

Non posso piangere solo per chi è morto a Parigi!
Il venerdì sera appartiene alla gente comune, a tutta quella gente comune che sento particolarmente vicino. Il venerdì sera è fatto per andare a teatro, ai concerti, allo stadio, per uscire a cena con gli amici o con il compagno della tua vita. Il venerdì sera è la cosa più bella che aspetti per tutta la settimana...

Se avessero colpito un presidente o un patriarca di una chiesa, sarebbe stato un attentato contro un'istituzione, per me, comunque distante.
È vero: non c'entra niente la politica o la religione. Colpire chi celebra il rito dello stare insieme il venerdì sera è colpire l'umanità indistintamente, perché a tutti... al di là di ogni colore, credo o idea, piace uscire il venerdì sera!
Comprende la futilità della vita e ne coglie l'aspetto divertente, il gioco che c'è dentro tutto.
Non prende mai troppo seriamente i suoi compiti. È la risata che risuona nei boschi.
Forse per questo, alcuni lo chiamano il Diavolo.

Torna a NEWS - COMUNICAZIONI - ANNUNCI E AUGURI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite