[Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Ashuur Affidabile
Avatar utente
Messaggi: 93
Iscritto il: mar 27 apr 2010, 9:36

[Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Silmarien » gio 9 set 2010, 12:14

Ciao Hash, come ti ho accennato per pm sto leggendo un po' in giro il regolamento di Ashura e avrei in proposito bisogno di alcuni chiarimenti.

La discussione sul regolamento di Ashura è nata da un mio pm ad Hash nel quale le chiedevo quali sono i tempi massimi stabiliti per la risposta nel RR; questo perchè ho il desiderio di riprendere il racconto ruolato a cui partecipavo. Precedentemente interrotto a "causa" della mia vacanza e ora inattivo aspettando che Kronall posti.

Cito una parte del pm di risposta di Hash:

Hashepsowe ha scritto:Cara Silmarien,

In effetti tocca a Kronall scrivere, ma come appunto hai visto su DI, ultimamente è stato parecchio impegnato con l'avvio della nuova campagna su DI, ma so che si ripromette di scrivere il suo pezzo a giorni. In effetti, il regolamento dei racconti ruolati è leggermente diverso da quello adottato per i pbf.

Nei racconiti ruolati in effetti siamo un poco più tolleranti con i tempi di risposta perché - a differenza che nel gdr puro - ci ripromettiamo di dar vita a storie più complesse e più curate dal punto di vista della scrittura creativa e questo richiede per forza di cose tempi più lunghi rispetto a quelli normalmente necessari per rispondere in modo conciso e pratico alle situazioni di una campagna gdr. Non abbiamo mai definito cosa intendiamo per "tempi brevi" in sede di regolamento di ruolazione narrativa
Suppongo sia necessario farlo e direi che una quindicina di giorni potrebbero essere un tempo adeguato prima di consentire agli altri ruolatori di portare avanti la storia e al master super partes di intervenire facendo agire gli assenti tramite carta pescata nell'anello della sorte.
Cosa ne dici di proporre tu stessa un'adeguamento del regolamento aprendo una nuova discussione nel forum di Ashura nel forum di coordinamento? In tal modo anche gli altri avranno modo di leggere e dire la loro, prima di introdurre la variante nel regolamento.
Non definibili ne quantificabili sono invece i tempi che intercorrono tra i vari capitoli nelle storie interattive, perché lì seguiamo addirittura l'estro e l'ispirazione cercando di badare più alle esigenze narrative che ai tempi, come se stessimo scrivendo un vero e proprio libro a più mani.


Prima di tutto volevo chiarire una cosa sulle forme di narrazione di Ashura che sono 3 giusto?:
- Racconto ruolato
- Storia interattiva
- Pbf ( che avete di recente organizzato )

Se fin qui ho capito bene ci sono però cose che non mi sono chiare riguardo alla differenza tra il RR (racconto ruolato) e la SI ( storia interattiva) - li abbrievierò così d'ora in poi per semplificare -

Da quanto ho capito leggendo questo link:http://www.oasiashura.net/ashuranet/downloads/ruolazionerev4.pdf
Il RR è una specie di Pbf come quello di Dragonisland con la differenza che non c'è un master a coordinarci; le azioni sono coordinate dai singoli "scrittori" nel topic apposito con l'intervento del master super partes per decidere la riuscita di particolari azioni.

Mentre la SI è una specie di "libro" scritto a più mani.

Ho detto giusto?

Come da regolamento però ho trovato anche questo:

Il ruolatore che partecipa a un racconto ruolato dovrebbe prendersi l'impegno di visitare regolarmente
il forum di Ashura e non far trascorrere più di una settimana in attesa di un intervento, quando
è il suo turno di scrivere. Se un ruolatore, per motivi legati alla sua vita personale, decide di
assentarsi o addirittura ritirarsi, dovrebbe avere l'accortezza di avvertire i "compagni narratori"
affinchè decidano come ovviare alla sua assenza e/o come portare a termine il racconto ruolato.
In ogni caso, dopo un'assenza prolungata e non segnalata, i restanti ruolatori hanno il diritto di
continuare il racconto, concordando un espediente narrativo che giustifichi l'uscita di scena del
latitante.


Inoltre nello stesso pdf viene messo il termine di Ruolazione narrativa per indicare la creazione di un personaggio nel sito di Ashura: suggerisco di cambiare il nome semplicemente in Creazione del Personaggio. Mi spiego meglio; il nome Ruolazione narrativa mi ha portato inizialmente a fraintendere che si trattasse di un altro tipo di "gdr", in effetti sarebbe più chiaro dire che chiunque entri sul sito di Ashura può presentare il suo personaggio ed eventualmente narrarne le gesta nel topic Vita di Ashura. Non pensi? E' soltanto il nome che non mi piace perchè può portare a fraintendimenti secondo me....

Tornarno in topic dicevo che come da regolamento è stato deciso che i tempi del RR sono massimo una settimana.

Sono d'accordissimo invece riguardo al fatto che per le SI ci sia bisogno di dare più tempo per lasciare spazio all'estro e all'ispirazione ma suggerirei invece di applicare i limiti di tempo stabiliti per il RR. Quella del RR è una bella iniziativa per chi è alle prime armi con un Pbf e non se la sente di lasciarsi guidare da un master e preferisce avere il pieno controllo del suo personaggio; la mancanza di una regola "ferrea" su un tempo massimo di risposta fa si che si perda il controllo della narrazione...
E' come se un Pbf si lasciasse andare per due settimane, un tempo secondo me troppo lungo perchè appunto il RR è pari ad un Pbf di tutto rispetto. Se quindi viene stabilito il tempo massimo di una settimana per il Pbf suggerisco di applicare lo stesso per il RR; cosa che era già stata precedentemente stabilita ma non è stata rispettata.

Grazie per la possibilità di intervenire con suggerimenti nel regolamento di Ashura.

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Hashepsowe » gio 9 set 2010, 22:50

Grazie a te, Silmarien, per aver prestato attenzione a questi aspetti che sono tuttaltro che irrilevanti nella vita di un gruppo, soprattutto nella percezione di chi non ha seguito le fasi pregresse che hanno portato ad assumere quelle decisioni.

Rispondendo alle tue domande: sicuramente hai ben percepito i tre principali filoni ludico-narrativi che permettono agli utenti di dare lustro alle gesta dei loro personaggi.
Aggiungo che le SI per la loro stessa natura spesso si protraggono piuttosto a lungo nel tempo e diventano vere e proprie saghe. Ne puoi leggere un buon esempio che finalmente ha raggiunto la parola "fine", nella saga LO SCETTRO DI ANTHEAS che ho scritto insieme al nostro bravo (e affascinante) capitan Syon. Se hai voglia di leggerlo e lasciarci un commento lo puoi fare qui, oppure nella nostra ML.
Attualmente sono in corso diverse SI, tra cui una delle più impegnative è senz'altro la famigerata ed eterna saga di A'akk-Zul che diversi ashuur scrivono insieme a fasi alterne ormai da alcuni anni.
Trovi le SI ancora attive e da completare nel forum omonimo.

La RN invece era inizialmente concepita come supporto ai RR, proprio per far fronte ad eventuali rallentamenti dovuti a temporanea indisponibilità degli utenti coinvolti. Non era solo rivolta alla creazione del pg alter-ego dell'utente, ma anche e soprattutto a permetter loro di "ruolarsi" alcune azioni più o meno come hanno fatto Aldebaran ed Elisa.
Non sempre però questo tipo di cosa ha funzionato... ed è anche talvolta risultato impossibile trasferire le ruolazioni più belle e coinvolgenti nel corpus del RR senza sminuirne la freschezza e la spontaneità. E quelle che erano già di per se autoportanti non sono già di per se capitoli autoportanti dei RR? Questo mi induce ad un ripensamento di tutta la parte relativa alla RN, che senz'altro necessita di miglior spiegazione per essere ben compresa e che in taluni casi è addirittura ridondante e se ne può tranquillamente fare a meno.
Potrebbe essere una buona idea limitare la RN alla sola creazione del pg, all'interpretazione di incontri nei "luoghi collettivi" come le taverne, le botteghe (da cui si può accedere alle Schede mercato) e i templi... e naturalmente alla risoluzione delle azioni contese e controverse rispettivamente nell'Arena delle Sfide e nell'Anello della Sorte.
Inoltre credo sia bene ridisegnare il ruolo del Master Super Partes, che probabilmente dovrebbe farsi carico di intervenire autonomamente quando la storia segna il passo, invitando i narratori a riprendere in seguito al suo intervento.
Temo tra l'altro che per "in viaggio" dovremo nominare un nuovo master super partes perchè il buon Barimoor è purtroppo molto preso dalla sua vita personale e non prevede che le cose si sblocchino in tempi brevi... e mi ha avvertito. Vediamo se per caso qualcun altro si sente di farlo in vece sua... ;) ...Finn, Elyse... se ci leggete fatevi avanti!

Naturalmente credo sia giusto che anche altri Ashuur intervengano su questo interessante spunto di discussione e aspetto di leggere anche il loro parere, prima di mettere mano ad una nuova stesura del regolamento RR.

Ora li informo anche tramite DI e ML dell'esistenza di questo topic, così se qualcuno vuole partecipare ci fa' senz'altro cosa gradita.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Affidabile
Avatar utente
Messaggi: 93
Iscritto il: mar 27 apr 2010, 9:36

Re: [Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Silmarien » ven 10 set 2010, 1:42

Hashepsowe ha scritto:
La RN invece era inizialmente concepita come supporto ai RR, proprio per far fronte ad eventuali rallentamenti dovuti a temporanea indisponibilità degli utenti coinvolti. Non era solo rivolta alla creazione del pg alter-ego dell'utente, ma anche e soprattutto a permetter loro di "ruolarsi" alcune azioni più o meno come hanno fatto Aldebaran ed Elisa.


Perfetto Hash, ora è molto più chiaro.

Hashepsowe ha scritto:
Non sempre però questo tipo di cosa ha funzionato... ed è anche talvolta risultato impossibile trasferire le ruolazioni più belle e coinvolgenti nel corpus del RR senza sminuirne la freschezza e la spontaneità. E quelle che erano già di per se autoportanti non sono già di per se capitoli autoportanti dei RR? Questo mi induce ad un ripensamento di tutta la parte relativa alla RN, che senz'altro necessita di miglior spiegazione per essere ben compresa e che in taluni casi è addirittura ridondante e se ne può tranquillamente fare a meno.

Potrebbe essere una buona idea limitare la RN alla sola creazione del pg, all'interpretazione di incontri nei "luoghi collettivi" come le taverne, le botteghe (da cui si può accedere alle Schede mercato) e i templi... e naturalmente alla risoluzione delle azioni contese e controverse rispettivamente nell'Arena delle Sfide e nell'Anello della Sorte.


E' appunto per questo che ho aperto questo topic; gli "obiettivi" erano appunto quello di fare chiarezza nelle differenze tra RN, RR e SI, dirti come avevo letto del limite di tempo per i RR e che, come ti avevo scritto in pm, ero d'accordo nel mettere come tempo massimo una settimana in linea con il regolamento di DragonIsland e spiegarti come secondo me la RN avrebbe solo dovuto comprendere la narrazione delle gesta del singolo pg dell'utente.

Questo è quello a cui avevo pensato e con questo topic vi ho invitavo a discuterne assieme. ;-)

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Kronall » ven 10 set 2010, 12:09

Mi scuso innanzitutto per il mio ritardo in 'In Viaggio' , purtroppo come Hashepsowe ha già detto c'è stato molto da fare per organizzare il Pbf Dragon Island e non ho trovato la concentrazione necessaria a scrivere un intervento decente per il nostro Racconto... conto di farlo oggi stesso o comunque entro il fine settimana.

Sono d'accordo per quanto riguarda l'imposizione del limite di tempo, anche se trovo che persino in questo caso stiamo pur sempre parlando di scrittura creativa e non di gioco di ruolo, quindi uno deve avere l'ispirazione giusta e trovare un'idea buona e coerente con ciò che hanno scritto gli altri: ciò, almeno per quanto mi riguarda, può voler dire anche aspettare mesi... comunque mi adeguo ovviamente, per rispetto nei confronti degli altri partecipanti.

La confusione a cui Silmarien fa riferimento non mi è nuova, io stesso avevo già detto più volte che la distinzione tra il Racconto Ruolato e i PBF (almeno del genere narrativo) non ha modo di esistere: infatti entrambi fanno 'uso' di un Master (anche se in misura minore nel RR) e di meccaniche per la risoluzione delle azioni, che nella Ruolazione dipendono dalle Carte, mentre nel pbf dai più canonici Dadi... l'unica differenza risiede nella lunghezza e nel livello di dettaglio dei post, che nel pbf è minore.
Suggerisco quindi di eliminare del tutto la parte relativa a Vita Ashuur, come già dissi più volte, perchè superflua (e a quanto pare ignorata dalla maggior parte di noi) e di tramutare semplicemente la Ruolazione Narrativa in un Regolamento per PBF narrativo che prevede meno interventi da parte del Master e più controllo da parte dei Giocatori.
In questo modo sicuramente sarà tutto molto più chiaro per gli utenti, e il Regolamento resterebbe quello che è... lasciamoci alle spalle tutta questa masnada di sigle (RN, RR, SI) che a mio parere sono soltanto variazioni infinitesimali del medesimo concetto: un play by forum narrativo.

Per quanto riguarda le Storie Interattive, è un altro paio di maniche: la differenza in questo caso c'è ed è enorme (l'assenza di un master), quindi direi che questa modalità fa storia a sé e si può tranquillamente lasciare così com'è.
"Bisogna superare il confine della violenza individuale che è crimine, per arrivare a quella di massa che è storia!" - Faccia a Faccia, 1967

KRONALL

Ashuur Affidabile
Avatar utente
Messaggi: 93
Iscritto il: mar 27 apr 2010, 9:36

Re: [Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Silmarien » ven 10 set 2010, 15:38

Kronall ha scritto:Mi scuso innanzitutto per il mio ritardo in 'In Viaggio' , purtroppo come Hashepsowe ha già detto c'è stato molto da fare per organizzare il Pbf Dragon Island e non ho trovato la concentrazione necessaria a scrivere un intervento decente per il nostro Racconto... conto di farlo oggi stesso o comunque entro il fine settimana.


Certo Kronall immagino, e infatti questo non era un intervento "contro di te", in realtà il tuo "ritardo" è servito solo a darmi un ulteriore stimolo a riflettere sul regolamento di Ashura, cosa a cui comunque pensavo da qualche tempo. :)

Kronall ha scritto:Sono d'accordo per quanto riguarda l'imposizione del limite di tempo, anche se trovo che persino in questo caso stiamo pur sempre parlando di scrittura creativa e non di gioco di ruolo, quindi uno deve avere l'ispirazione giusta e trovare un'idea buona e coerente con ciò che hanno scritto gli altri: ciò, almeno per quanto mi riguarda, può voler dire anche aspettare mesi... comunque mi adeguo ovviamente, per rispetto nei confronti degli altri partecipanti.


Kronall il punto è capire di che tipo di ruolazione vogliamo parlare nel Racconto Ruolato; se si ritiene possa far parte di un progetto di scrittura creativa allora anche io sono d'accordo nel non mettere limiti di tempo; però a questo punto mi chiedo: ci sono già le storie interattive, non sarebbe quindi un doppione? Alla fine il Racconto Ruolato è una cosa simile al Pbf per certi aspetti e io ho insistito tanto sul fatto del tempo non perchè voglio pressare ma perchè alla fine avere delle regole da più certezze che queste vengano rispettate.
Ti spiego meglio: se io dico " Anche per il Racconto ruolato non ci sono limiti di tempo, scrivete quando volete " succederà che ognuno scriverà quando gli pare, in questo modo il tempo passa, la gente si rompe dell'attesa e pianta li tutto come mi pare di avere capito sia successo per Progenie di Morte.

Però la mia è solo un'opinione; i fondatori di Ashura siete tu & Hash. Io ho solo detto la mia, poi sta a voi la decisione finale ovviamente.

Kronall ha scritto:Suggerisco quindi di eliminare del tutto la parte relativa a Vita Ashuur, come già dissi più volte, perchè superflua (e a quanto pare ignorata dalla maggior parte di noi) e di tramutare semplicemente la Ruolazione Narrativa in un Regolamento per PBF narrativo che prevede meno interventi da parte del Master e più controllo da parte dei Giocatori.
In questo modo sicuramente sarà tutto molto più chiaro per gli utenti, e il Regolamento resterebbe quello che è... lasciamoci alle spalle tutta questa masnada di sigle (RN, RR, SI) che a mio parere sono soltanto variazioni infinitesimali del medesimo concetto: un play by forum narrativo.


Non mi è chiaro: quindi la ruolazione narrativa come diventerebbe?

Kronall ha scritto:Per quanto riguarda le Storie Interattive, è un altro paio di maniche: la differenza in questo caso c'è ed è enorme (l'assenza di un master), quindi direi che questa modalità fa storia a sé e si può tranquillamente lasciare così com'è.


Certo sono d'accordo, la storia interattiva mi va benissimo così com'è.

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Kronall » ven 10 set 2010, 16:23

Silmarien ha scritto:Kronall il punto è capire di che tipo di ruolazione vogliamo parlare nel Racconto Ruolato; se si ritiene possa far parte di un progetto di scrittura creativa allora anche io sono d'accordo nel non mettere limiti di tempo; però a questo punto mi chiedo: ci sono già le storie interattive, non sarebbe quindi un doppione? Alla fine il Racconto Ruolato è una cosa simile al Pbf per certi aspetti e io ho insistito tanto sul fatto del tempo non perchè voglio pressare ma perchè alla fine avere delle regole da più certezze che queste vengano rispettate.
Ti spiego meglio: se io dico " Anche per il Racconto ruolato non ci sono limiti di tempo, scrivete quando volete " succederà che ognuno scriverà quando gli pare, in questo modo il tempo passa, la gente si rompe dell'attesa e pianta li tutto come mi pare di avere capito sia successo per Progenie di Morte.

Però la mia è solo un'opinione; i fondatori di Ashura siete tu & Hash. Io ho solo detto la mia, poi sta a voi la decisione finale ovviamente.


Piccola precisazione... Hash è la fondatrice, io sono soltanto un collaboratore ;-)
Per il resto Silmarien sono completamente d'accordo con te e infatti la mia proposta, come ho già scritto nel mio intervento, è di abbandonare tutti questi 'doppioni' in favore di una sola modalità di gioco che, a quanto pare, accomuna tutte quelle attualmente esistenti.
A parte ciò, per Progenie di Morte le cause erano altre, non imputabili all'attesa, ma piuttosto perché alcuni giocatori hanno dovuto abbandonare il Racconto (per dei validi motivi).

Silmarien ha scritto:Non mi è chiaro: quindi la ruolazione narrativa come diventerebbe?


Non è che cambierebbe: la modalità di gioco resterebbe quella già delineata da Hash nel Regolamento.
Però si chiamerebbe semplicemente 'Play By Forum Narrativo' , e quindi varrebbero anche in questo caso i limiti di tempo vigenti nei PBF (all'incirca una settimana). Così non bisognerà ogni volta stare a specificare se un qualcosa è 'RN', 'RR' o 'SI' , che già a leggerli viene il mal di testa : ci saranno soltanto i Play By Forum, ognuno ovviamente col suo set di regole specifico, ma sempre di Pbf si tratta.
Quello che cercavo di spiegare è che quel Regolamento, a mio modesto parere, è già un regolamento per Pbf... con delle piccole varianti, ovvio, ma in gran parte identico.
"Bisogna superare il confine della violenza individuale che è crimine, per arrivare a quella di massa che è storia!" - Faccia a Faccia, 1967

KRONALL

Ashuur Affidabile
Avatar utente
Messaggi: 93
Iscritto il: mar 27 apr 2010, 9:36

Re: [Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Silmarien » sab 11 set 2010, 0:49

Kronall ha scritto:Per il resto Silmarien sono completamente d'accordo con te e infatti la mia proposta, come ho già scritto nel mio intervento, è di abbandonare tutti questi 'doppioni' in favore di una sola modalità di gioco che, a quanto pare, accomuna tutte quelle attualmente esistenti.

- Cut -

la modalità di gioco resterebbe quella già delineata da Hash nel Regolamento.
Però si chiamerebbe semplicemente 'Play By Forum Narrativo' , e quindi varrebbero anche in questo caso i limiti di tempo vigenti nei PBF (all'incirca una settimana). Così non bisognerà ogni volta stare a specificare se un qualcosa è 'RN', 'RR' o 'SI', che già a leggerli viene il mal di testa : ci saranno soltanto i Play By Forum, ognuno ovviamente col suo set di regole specifico, ma sempre di Pbf si tratta.


Ok perfetto, sono d'accordissimo anche io.Per riassumere in due parole tutto diventa un Pbf narrativo con le regole indicate nel regolamento indicato.
Ma il mio ultimo dubbio è: tutte le modalità di gioco passano a Pbf narrativo o vuoi che la Storia Interattiva rimanga esclusa per la volontà di lasciarla senza limite di tempo?

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Kronall » sab 11 set 2010, 11:06

Silmarien ha scritto:Ok perfetto, sono d'accordissimo anche io.Per riassumere in due parole tutto diventa un Pbf narrativo con le regole indicate nel regolamento indicato.
Ma il mio ultimo dubbio è: tutte le modalità di gioco passano a Pbf narrativo o vuoi che la Storia Interattiva rimanga esclusa per la volontà di lasciarla senza limite di tempo?


Le Storie Interattive sono quelle che si discostano maggiormente dai PBf... non c'è Master, non ci sono né dadi né Carte: quindi è per questi motivi che non le includerei nella categoria 'PBF Narrativo'.
I limiti di tempo però, ci devono essere comunque anche nelle Storie Interattive, perchè altrimenti (come giustamente diceva Hash) si rischia di farle finire nel dimenticatoio solo perchè i giocatori tardano di molto a postare o perchè perdono interesse...
Magari si può essere un pò più elastici: 2 settimane invece di una (che mi sembra già abbastanza ragionevole).
Sconsiglierei di arrivare al mese, perchè mi sembra davvero troppo.
"Bisogna superare il confine della violenza individuale che è crimine, per arrivare a quella di massa che è storia!" - Faccia a Faccia, 1967

KRONALL

Ashuur Affidabile
Avatar utente
Messaggi: 93
Iscritto il: mar 27 apr 2010, 9:36

Re: [Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Silmarien » sab 11 set 2010, 15:21

Ok perfetto. Sono d'accordo in tutto. :)

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Discussione sul Regolamento del Forum e chiarimenti]

Messaggioda Hashepsowe » lun 13 set 2010, 11:49

Vorrei però precisare che personalmente non considero i Racconti Ruolati come pbf veri e propri, ma come una sorta di "via di mezzo" tra il pbf e la storia interattiva.
Almeno questi erano i miei intenti iniziali quando ho pensato al regolamento della ruolazione narrativa.
In realtà la parte "simil pbf" era appunto la parte di ruolazione narrativa che si svolge nel forum "Vita Ashuur" e che era un modo per invitare a "giocare" anche chi non avesse voglia di imbarcarsi in talvolta lunghi racconti ruolati che con il sistema ruoalzione narrativa potrebbe autonomamente (e rapidamente) intraprendere e risolvere "azioni controverse" e/o "affidate alla sorte".
Il Racconto Ruolato nasce invece appunto come via di mezzo in cui sono contemplate azioni di ruolazione narrativa che confluiscono poi in un'unico grande racconto, che per forza di cose si discosta dal ruolare rapido e spesso non curato tipico del gdr, perchè coloro che partecipano a questo tipo di "giocoracconto" normalmente sono invogliati a scrivere in modo più curato sia dal punto di vista grammaticale che sotto il profilo di coerenza narrativa e scorrevolezza di stile. Questo perchè ogni intervento diventa il capitolo di una storia comune... ruolata ma anche narrata.

...non so se sono riuscita a spiegarmi... e soprattutto cosa suggeriscono ad esempio silmarien e draco per rendere più comprensibile quanto sopra esposto a livello di regolamento.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Torna a NEWS - COMUNICAZIONI - ANNUNCI E AUGURI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite