[Doom Role Story] Modifiche al Regolamento

Forum destinato alla discussione dei regolamenti autoprodotti ed alle proposte di nuovi regolamenti.
Regole del forum
Le regole per discutere in questa sede sono quelle generiche della netiquette e quelle relative al rispetto per le persone specificate nella Costituzione delle Oasi di Ashura.
Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

[Doom Role Story] Modifiche al Regolamento

Messaggioda Hashepsowe » sab 2 lug 2011, 1:52

FASE DI CREAZIONE DEL PERSONAGGIO:
Nedlla Carta di Identità del Personaggio devono essere inserite anche le seguenti voci aggiuntive:
Descrizione fisica e abbigliamento tipico: (capelli, occhi, corporatura, carnagione, ecc.)
Attitudine sociale: (come si rapporta il pg con gli altri individui, eventuali modi di parlare tipici, intolleranze e/o sensibilità particolari, ecc.)
Culti/Credenze Religiose/Filosofia di vita: (religione, tradizioni familiari, dei o spiriti guida, modo di concepire la vita e la morte, ecc.)
Particolarità caratteriali: (tic, fobie, paure intime, debolezze, ecc.)

DEFINIZIONE DELLO SCOPO DELLA STORY:
Lo Scopo della Story è il finale che tutti i giocatori si impegnano a raggiungere attraverso le vicende narrate, pur assicurando coerenza con il carattere e gli scopi del proprio personaggio. Paradossalmente il finale concordato potrebbe andare a discapito dello scopo dichiarato di uno dei personaggi in gioco (o addirittura causarne la morte... sempre a patto che il giocatore che muove quel pg sia d'accordo su questa linea narrativa), ma dovrà comunque essere raggiunto di capitolo in capitolo, attraverso una sequenza di cause-effetti-azioni-reazioni che dovrà sempre tener conto dello scenario precedentemente descritto e che talvolta potrebbe anche non portare al finale concordato inizialmente tra i giocatori.
Prima che i giocatori scrivano il primo capitolo della story, il Padrone della Sorte, previa verifica di conformità con le regole del DRS e di congruenza con l'ambientazione di Ashura, ratifica lo Scopo della Story e si accerta che sia stato ben compreso da tutti i giocatori. Se il Racconto Ruolato si conclude coerentemente con quello scopo attraverso una sequenza narrativa corale e adeguata alle varie situazioni, il Padrone della Sorte assegnerà a ciascun giocatore un Bonus di 3 Punti Quantum che potranno essere sommati a quelli in dotazione nella prossima campagna DRS anche nel caso in cui scelga di dar vita ad un nuovo personaggio.

DEFINIZIONE DEGLI INTENTI DEI PERSONAGGI:
Ogni personaggio ha il suo scopo più o meno palese all'interno del racconto che rappresenta di fatto la motivazione per cui egli agisce e si muove in un determinato modo nel corso della story. I giocatori hanno facoltà di comunicare segretamente al Padrone della Sorte gli intenti dei loro personaggi e potranno cercare di far convergere il finale del racconto su quell'intento invece che sullo scopo concordato in sede di coordinamento. Nel caso il finale della story converga sull'intento di uno o più pg, il Padrone della Sorte assegna il Bonus di un solo Punto Quantum a coloro che hanno realizzato il proprio intento.

SINTESI DEL PADRONE DELLA SORTE
Nel caso i giocatori non riescano a trovare un intento comune, o se lo scopo da essi concordato risulta fumoso, difficilmente perseguibile, contrario alle regole generali di Ashura, o in contraddizione con l'ambientazione di riferimento, il Padrone della Sorte segnala il problema ai giocatori e stabilisce lui stesso un obiettivo di sintesi.
In tal caso, all'eventuale conseguimento di quello scopo finale da parte di tutto il Team di Ruolo, verranno assegnati soltanto 2 Punti Quantum a tutti i personaggi che hanno preso parte alla Story; il bonus potrà essere utilizzato in una nuova story soltanto se il giocatore presenta il medesimo personaggio.


REGOLA DELLA NON CONTRADDIZIONE
:
I ruolatori, prima di scrivere il loro pezzo di un capitolo, devono accertarsi di avere ben compreso quanto scritto da chi li ha preceduti e tenere in debito conto la situazione in atto.
Se ad esempio la giocatrice che muove Moira avesse descritto come la sua maga abbia fatto uso della propria caratteristica di eccellenza per convincere Sulmar (che è di guardia davanti al palazzo del re) a lasciarla entrare nella stanza del trono senza annunciare al ciambellano la sua visita, il giocatore che muove quest'ultimo non potrà semplicemente dire che sbarra il passo alla maga, a meno che non possieda tra le proprie caratteristiche di eccellenza "resistenza all'ipnosi" nel qual caso dovrebbe comunque come minimo descrivere un certo conflitto mentale... il tentativo di intrusione della maga e tutto lo sforzo fatto per resistere al suo incanto.
Se un giocatore rileva un'incongruenza rispetto a quanto precedentemente scritto, la segnala in sede di Coordinamento invitando chi ha sbagliato a correggere il proprio brano. Per non rallentare troppo l'azione tra un post e l'altro, i giocatori potranno anche concordare - in fase di coordinamento iniziale - che sia il Padrone della Sorte a rettificare le incongruenze rilevate di volta in volta dai ruolatori.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Doom Role Story] Modifiche al Regolamento

Messaggioda Hashepsowe » gio 7 lug 2011, 16:31

REGOLA DELLA NON CONTRADDIZIONE
(a parziale modifica e integrazione di quanto precedentemente scritto)
Al termine di ogni capitolo, il Padrone della Sorte effettua una VERIFICA DI COERENZA NARRATIVA e segnala ai ruolatori le eventuali modifiche da apportare ai loro brani per armonizzare la Story. Chiunque rilevi un'incongruenza con il proprio pg e/o con quanto narrato da se stesso e/o da altri, ha comunque facoltà di segnalarlo in pvt al Padrone della Sorte, che valuterà la situazione e si esprimerà pubblicamente al riguardo nel forum di Coordinamento.
Il pronunciamento del PS è sempre imparziale e obiettivo e INSINDACABILE, essendo questi a tutti gli effetti il Master Super Partes della Story e dei giocatori, i quali hanno pertanto il dovere di uniformarsi a quanto segnalato senza ulteriori discussioni pubbliche o private.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Doom Role Story] Modifiche al Regolamento

Messaggioda Hashepsowe » sab 19 nov 2011, 19:46

ABBANDONO DI UN GIOCATORE

In caso di abbandono della campagna da parte di uno o più giocatori, il PS valuterà la rilevanza dei pg uscenti ai fini della storia e, tenendo conto delle eventuali problematiche esposte dai giocatori che correttamente comunichino la propria temporanea o definitiva assenza, prenderà gli opportuni provvedimenti, finalizzati alla prosecuzione della storia.
A seconda dei casi e ad insindacabile giudizio del PS, verrà adottata una delle seguenti soluzioni narrative, a cui tanto il giocatore uscente che i rimanenti membri del Team di Ruolo dovranno adeguarsi di buon grado e senza recriminare:

A) Congelamento del PG in situazione di stallo
Il PS pesca una Carta dei Sogni e, ispirandosi ad essa, narra un evento improvviso ed imprevisto che costringe il pg dell'assente ad uscire di scena per affrontare una "avventura collaterale", non rilevante ai fini della storia principale. Se il giocatore, che aveva creato quel pg, in un secondo tempo dovesse tornare attivo potrà chiedere di rientrare nel Team di Ruolo e riprendere il suo posto nella storia, previo accordo con gli altri giocatori, che in sede di coordinamento, indicheranno al "redivivo" le dinamiche del suo rientro. Tale opportunità potrà comunque essere accordata SOLTANTO UNA VOLTA nel corso di una Story e se le condizioni di assenza dovessero ripetersi, al pg del reiterato assente verrà riservato il provvedimento B).

B) Morte del PG assente
Il PS pesca una Carta dei Sogni e, ispirandosi ad essa, narra un evento improvviso ed imprevisto che causa il decesso o la definitiva uscita di scena del pg del giocatore assente. Questo provvedimento definitivo viene solitamente adottato con il consenso dell'uscente, oppure per gestire le uscite di giocatori scorretti che semplicemente scompaiono senza comunicare alcunchè agli altri componenti del Team di Ruolo.

C) Inizio di una "Quest Parallela"
Il giocatore che muove il pg uscente viene invitato a dare avvio ad una "quest parallela", che potrà portare avanti da solo, con i suoi tempi e modi in un topic diverso da quello della storia principale: i giocatori rimanenti potranno
così continuare la Storia principale traendo ispirazione anche da quanto narrato dal giocatore "parallelo" e, di tanto in tanto, potranno anche permettere al giocatore parallelo di interagire con la storia principale, previo accordo in sede di Coordinamento.

D) Cambio di Ruolo
Il pg del giocatore uscente ha un ruolo rilevante nella Story e viene pertanto mosso dal PS oppure assegnato ad un nuovo giocatore che lo interpreterà coerentemente con quanto già scritto prima nel Racconto Ruolato, ma secondo la propria insindacabile visione di quel pg.

E) Ruolazione Alternata
Il PS chiede ai giocatori rimanenti di muovere essi stessi il pg dell'assente, alternandosi nella sua conduzione, secondo il turno a scorrimento... ad esempio assegnando a chi apre o chiude il tempo il compito di gestire il pg non più rappresentato da alcun giocatore.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

Re: [Doom Role Story] Modifiche al Regolamento

Messaggioda Hashepsowe » sab 19 nov 2011, 20:08

VERIFICA DI CONGRUENZA NARRATIVA
Tutti i componenti del Team di Ruolo sono tenuti a leggere e prestare attenzione ai brani che compongono la storia precedenti al loro intervento, ma talvolta è possibile che, nell'entusiasmo di scrivere, qualche particolare sfugga al controllo e ne risulti qualche incongruenza narrativa. Dal momento che l'andamento della Story è completamente affidato alla responsabilità dei giocatori, chiunque dovesse notare una incongruenza con l'ambientazione di Ashura, oppure con la situazione narrativa esistente, con la cronologia degli eventi narrati, o nell'interazione con pg e png, lo può segnalare in sede di Coordinamento e, insieme agli altri giocatori, adottare le soluzioni adeguate per correggere l'incongruenza. Nel caso il Team non riesca a concordare, in tempi brevi, una soluzione narrativa gradita a tutti, si dovrà ricorrere al Padrone della Sorte, che - a suo insindacabile giudizio - deciderà come ovviare al problema.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Torna a Regolamenti GdR

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite