[Play by chat]Gestire le assenze

Forum destinato alla discussione dei regolamenti autoprodotti ed alle proposte di nuovi regolamenti.
Regole del forum
Le regole per discutere in questa sede sono quelle generiche della netiquette e quelle relative al rispetto per le persone specificate nella Costituzione delle Oasi di Ashura.
Ashuur Staff
Avatar utente
Messaggi: 1304
Iscritto il: lun 26 mag 2008, 9:21

[Play by chat]Gestire le assenze

Messaggioda Hashepsowe » ven 2 dic 2011, 17:44

Ritengo giusto affrontare insieme il tema della gestione delle assenze, allo scopo di non farle troppo pesare sul buon andamento del gioco e soprattutto per non penalizzare quei giocatori che magari fanno i salti mortali per essere presenti la sera in cui si gioca il by chat... solo per sentirsi dire all'ultimo istante che "quella sera non si gioca perchè si è troppo pochi o magari manca proprio quel giocatore che in quel momento ha un ruolo chiave".
Si sa che gioco by chat già per la sua stessa natura non è rapidissimo e solo una certa continuità garantisce un buon livello di coinvolgimento da una volta all'altra. L'esperienza maturata con Ombre a Nortgarthen mi ha insegnato che si fa molta più fatica a rientrare nello spirito del gioco quando si saltano sessioni in modo non programmato, oppure quando il master è costretto a fare i
salti mortali "per rallentare il gioco" in attesa che siano tutti presenti magari in vista dello scontro epocale...

Credo pertanto che sia necessario affrontare costruttivamente il problema, nello spirito di non penalizzare l'andamento della campagna e soprattutto quei giocatori virtuosi che sono sempre presenti e magari riescono a giocare una volta su tre perchè prima manca tizio, poi manca caio e poi caio e sempronio.

Sicuramente il modo migliore per gestire le assenze sarebbe quello di programmarle in anticipo, in modo tale che - a seconda della situazione in gioco e del numero degli assenti - il master possa decidere a priori se sia il caso di sospendere per una o più settimane il gioco e darne comunicazione a tutti nelle opportune sedi.

Spesso però non è possibile programmare le cose, perchè può anche capitare che uno si senta male all'ultimo momento, un altro lo chiamino per un lavoro imprevisto e un altro ancora debba correre a cercare le fragole per la moglie incinta che ha le voglie...

La mia idea è che comunque, a meno che non si sia potuta programmare in tempo utile una sospensione del gioco, chi è presente abbia il diritto di giocare... ed abbia il diritto di giocare nella piena potenzialità del gioco, anche quando manca il pg chiave ed anche se i giocatori presenti sono meno della metà del party!

Vorrei pertanto adottare uno o più dei seguenti accorgimenti per permettere al gioco di proseguire, a prescindere da "chi e quanti" sono presenti.

1) Presenza inattiva:
I pg degli assenti vengono "trascinati dietro" al party in maniera passiva e naturalmente subiscono le decisioni di chi è invece presente senza poter far valere il loro punto di vista. Questo sistema può essere adottato quando i pg sono tutti raggruppati e gli assenti non hanno rilevanza strategica ai fini della scena in atto, conseguentemente a quanto dichiarato nell'ultima sessione a cui hanno partecipato gli stessi assenti.

2) Assenza Attiva:
Il master muove il pg assente al minimo di quanto è necessario per portare avanti il gioco. E' questo il caso di assenze che coinvolgano pg che in quel momento hanno un ruolo rilevante ai fini della prosecuzione delle azioni in atto (ad esempio quando la sessione precedente era terminata su una "importante rivelazione" che quel pg voleva fare... oppure su una sua determinata azione, o quando i pg sono di fatto separati e il pg dell'assente interagiva direttamente con uno dei pg presenti). In tali casi, il master cercherà di attenersi al carattere espresso dal giocatore, ma quest'ultimo non dovrà recriminare se per caso qualcosa non dovesse andare come avrebbe voluto.

3) Presenza Differita:
Il giocatore che si assenta, anzichè limitarsi a comunicare la sua indisponibilità, scrive in privato al master e gli comunica come intende far muovere il suo pg nel contesto di quanto presume possa accadere conseguentemente all'ultima sessione giocata. Questa soluzione può essere ottimale per gestire l'assenza di un singolo giocatore per una sola sessione, riprendendo le fila di quanto era in atto prima di interrompere il gioco della sessione precedente.

4) Presenza a Sorte:
Quando il pg dell'assente è coinvolto in situazioni interattive di emergenza (ad esempio in caso di combattimenti, eventi atmosferici particolari, ecc.), il master tira i dadi in luogo dell'assente, che ovviamente si dovrà adeguare a quanto decretato a sorte senza recriminare, anche in caso di ricadute negative.

Se avete altre proposte sono naturalmente bene accette.
Anche chi non fate parte del party del by chat è invitato ad esprimersi a tal proposito: uno scambio di idee è sempre gradito e può sempre portare in luce nuove soluzioni.
Sono ciò che gli altri vogliono vedere in me!

Ashuur Saggio
Avatar utente
Messaggi: 846
Iscritto il: dom 25 mag 2008, 14:58
Località: Roma

Re: [Play by chat]Gestire le assenze

Messaggioda Kronall » sab 3 dic 2011, 13:02

Mi pare non ci sia altro da fare che prendere atto della situazione... mi sembrano tutte scorciatoie accettabili.
La 3 può comportare qualche problema pratico, ma alla luce dei fatti (e delle esperienze di Ombre a Nortgarthen) non mi sembra ci siano alternative.
"Bisogna superare il confine della violenza individuale che è crimine, per arrivare a quella di massa che è storia!" - Faccia a Faccia, 1967

KRONALL

Torna a Regolamenti GdR

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite