"Poema" fantasy

Rispondi
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da Hashepsowe » dom 10 feb 2019, 12:55

Allora...
Ecco quanto percepisco degli accadimenti del primo canto.

Un druido della Foresta della Dimenticanza, il cui nome ci è ancora ignoto, osserva il verificarsi della caduta di quello che parrebbe essere un meteorite.
Ad un più attento esame nel solco ardente viene rinvenuto il misterioso "Artefatto del Deserto" la cui natura ci è peraltro ignota.
Il diluvio evocato dal druido per spegnere l'incendio provocato dalla caduta dell'artefatto scoperchia una antica lapide da cui emerge uno spettro oscuro che apostrofa il druido con gratitudine, per averlo destato da un sonno inquieto-
Il druido è molto preoccupato poichè sa bene che per sfuggire alla morte - che coglie per certo chi interagisca con un trapassato - dovrà scoprire il nome del defunto e apostrofarlo con quello.
Ma lo spettro rilancia la posta e - pur non svelando il proprio nome - afferma di essere stato un paladino onorato, la cui ingloriosa fine deve essere riscattata per permettere al suo spirito di riposare in pace: se il druido lo aiuterà a mondare il suo nome da ogni macchia, in cambio gli donerà l'anello del Signore del Castello!
L'anello ha il potere magico di cambiare il tempo e perciò il druido si dice disposto ad aiutare lo spettro, ma rifiuta intimorito il gioiello, anche perchè - contrariamente a quanto afferma lo spettro - non è stato lui ad evocarlo!
E proprio in quell'istante una fiamma divampa nel braciere (che sia questo l'artefatto del deserto?) e da questa emerge all'improvviso tal Donna Hermosa, maga del Karen's Wood che afferma di essere stata lei ad evocare lo spettro.
Il druida stupito riconosce la donna che rammenta di avere incontrato nel Deserto di Ashahara.
Lo spettro incalza, lieto di avere ben due umani da ricattare: il druido per la paura e lei per la brama di possedere l'anello con cui mutare il corso delle ere: i due accetteranno il suo patto?
Hermosa giura che da quel momento la cerca dello spettro è la sua stessa cerca e che a quell'impresa parteciperà anche il suo gatto che è in grado di viaggiare tra i mondi.
Poi si rivolge al druido domandandogli quale porta aprirebbe per iniziare il viaggio tra quella dritta e quella storta.
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da Finn » ven 15 feb 2019, 18:37

Devo dire, cara Hash, che adesso - dopo questa tua perfetta traduzione prosastica - mi è tutto più chiaro!!!
Tu cosa ne dici Slauni?
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da slauni » dom 17 feb 2019, 22:50

Concordo anche io, più o meno avrei detto quello che ci ha descritto Hashepsowe.
Avevo pensato a delle variazioni, ma poi ho aspettato troppo a scrivere e me le sono dimenticate :(

L'unica cosa che vorrei sottolineare è la constatazione iniziale che spinge il druido a muoversi all'inizio di tutto: ovvero il fatto che la stagione appare ferma in un prolungamento dell'inverno e la primavera tarda ad arrivare. Forse anche questa può essere una quest o magari uno strumento per ricucire le varie sottotrame; di sicuro mi sembra un argomento da non perdere.
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da slauni » dom 17 feb 2019, 23:24

Doppio post, ma l'argomento è diverso! ;)

Dato che vi ho fatto aspettare, rilancio subito con una proposta per l'inizio del secondo canto.
Fermo restando le linee guida usate finora (vedi primo post del primo canto) aggiungerei il fatto che da ora in poi possiamo e dobbiamo coordinarci, magari definendo un plot concordato a priori per tutto il nuovo canto. Ovvero sappiamo da dove partiamo, sappiamo dove vogliamo arrivare e abbiamo a disposizione un certo numero di strofe per farlo. Il primo canto è stato una specie di brain storming, ma ora dovremmo tirare le fila di quello che è emerso e procedere con una traccia più concreta.

Tuttavia procedere solo in questo modo taglia fuori lo stupore e la sorpresa del colpo di scena, che magari ti porta fuori da quella che è la trama concordata. Oppure avviene solo a livello di coordinamento piuttosto che di scrittura, quindi si tratta di un colpo di scena annunciato che tutti si aspettano. Mi sembra sia più appassionante porlo in scrittura...
Quindi la mia idea è questa:
  • Quando un poeta vuole inserire un colpo di scena deve dichiararlo e scrivere la propria strofa.
  • Tutti quelli che hanno un'idea possono proporre una strofa alternativa che contenga un colpo di scena differente.
  • Infine votiamo la strofa più gradita.
In caso di unanimità o maggioranza la strofa più votata diviene quella definitiva e si riparte con il canto seguendo il nuovo giro di turni; in caso di pareggio o di non accordo, vuol dire che non era il momento per un colpo di scena e si riparte con la trama concorada per almeno un giro di turni prima di proporre un nuovo scossone alla trama.

Che ne dite? avete altre idee a riguardo, o altre linee guide per caratterizzare questo nuovo canto?
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da Hashepsowe » mer 20 feb 2019, 22:07

Trovo interessante la proposta di slauni riguardo ai colpi di scena.
E ritengo sia comunque importante dotarci di un minimo di canovaccio che ci obblighi comunque a sviluppare la trama "da qui a la".

Al punto in cui ci troviamo adesso, abbiamo due o tre possibili scenari da sviluppare per far partire la cerca e mantenere la parola data allo spettro del paladino:
1) Esplorare la tomba del cavaliere e scoprirne il nome... ammesso che il suo spettro non voglia dare qualche ragguaglio in più sui fatti del passato che hanno infangato il suo onore e sulle ragioni per cui la sua tomba si trova nella Foresta della Dimenticanza anzichè nell'Oasi dei Paladini, dove egli ha vissuto. Magari presentarsi... cioè raccontare qualcosa l'uno dell'altro... del druida non sappiamo neppure il nome.
2) Usare il braciere-artefatto del deserto per spostarsi rapidamente in una regione diversa dalla Foresta della Dimenticanza.
3) Esplorare il Castello dei Paladini per trovare tracce delle vicende che hanno visto protagonista il nostro cavaliere da redimere
4) Esplorare il Deserto di Ashahara per verificare se magari nell'Alter Ego si possano trovare indizi sul colpevole...
5) Esplorare il Karen's Wood per comprendere meglio il ruolo di Donna Hermosa, il che potrebbe presupporre una separazione degli intenti e quest separate che vedono i nostri protagonisti su due opposte sponde.

A voi la palla...
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da Finn » lun 25 feb 2019, 12:30

Cari miei,
l’idea è molto buona ma ritengo sia parecchio complicata da portare avanti.
Secondo me si rischia di arenarsi…. Votando e proponendo strofe alternative i tempi si dilungano e non si procede….
Forse è meglio scrivere prima una bozza di trama concordata tutti insieme; sulla base di quella si scrivono le strofe… e inoltre dare a ciascuno una carta “sorpresa” da giocare per movimentare il tutto.
Cosa ne dite?
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da Hashepsowe » lun 4 mar 2019, 17:30

Si. L'idea di Finn semplifica molto le cose.
E la carta sorpresa può essere utilizzata o meno a discrezione del giocatore.
E' comunque importante appunto concordare gli eventi salienti da sviluppare nel corso della trama.
Io ho già dato alcune chiavi di lettura che presuppongono percorsi e scelte diverse, ma non mi avete dato al momento alcun riscontro.
Volete cominciare con lo sviluppo di uno dei percorsi da me esposti nel post precedente (e se si quale?), oppure avete altre idee?

Riprendiamo a scrivere dai... mi pare che ci siamo già arenati su questa scelta e quindi direi che Finn ha perfettamente ragione quando dice che votazioni e strofe alternative rischiano di farci arenare...
Meglio semplificare e dare il diritto a ciascuno di noi di proporre un evento a sorpresa per ogni canto... eventualmente traendo spunto dalle carte ashura... oppure utilizzandole per stabilire se l'evento può cambiare il corso delle azioni in atto oppure rimanere semplicemente ai margini di esse.... Dal momento che ciascuna delle carte dei Sogni è di segno favorevole o infausto tale caratteristica può stabilire "casualmente" quanto sopra.
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da slauni » lun 4 mar 2019, 21:18

Ok! Almeno in parte le semplifica... In caso di uso della carta "sorpresa" resta comunque da considerare che la storia cambia direzione e che almeno in parte occorre un nuovo aggiornamento della trama per portare a termine il canto.
Comunque snellisce di molto la faccenda 😉

Per quanto riguarda la trama del prossimo capitolo mi sembravano succulente alcune delle opzioni proposte da Hashepsowe: il punto 1 come tema principale del canto e concludere con il 2 per spostarsi altrove prima di cominciare il canto successivo.

In pratica avevo pensato che una delle porte della domanda di donna Hermosa fosse proprio la lapide smossa della tomba del cavaliere... Lascerei invece in sospeso il dove si spostano con il braciere alla fine del canto. Che ne dite allora?
Spoiler
Show
volevo scrivere più comodo dal PC, ma devo ammettere che a volte il cellulare salva
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da Hashepsowe » ven 8 mar 2019, 0:42

A me va benissimo.
Finn, tu che ne pensi?
Avatar utente

Re: "Poema" fantasy

da Finn » mar 12 mar 2019, 20:09

Scusateeee
Ho passato alcuni giorni molto impegnativi.

Sono contento che l'idea della CARTA SORPRESA (che potremmo chiamare carta Ashura) vi sia piaciuta.

Concordo con quanto detto da entrambi, anche in merito alla trama.

quindi si parte con il secondo canto???
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron