Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

Rispondi
Avatar utente

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

laviniagio 9 mag 2019, 19:24

OOF non funzionano più gli spoiler, ci sono stati nuovi aggiornamenti del phpBB che hanno fatto saltare il template, dovrebbe rimetterli a breve (o così spera) /OOF

Fakhyr vorrebbe vedersi con gli Hejkin un giorno sì e un giorno no, nelle ore più calde quando tutti sono più affaticati e distratti.
Concordo con Raji una precisa vibrazione mentale per comunicargli se fossimo in pericolo ed un'altra che significa che abbiamo l'oggetto e dobbiamo sparire in fretta.

Io non aggiungo altro, mi posso avviare ad ascoltare il discorso del mul.
Avatar utente

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

Palinven 10 mag 2019, 8:39

Tartarosso ha scritto: Passo a descrivere l’arrivo davanti a Igmilun e il suo discorso? Fathan vuole fare qualcosa di particolare?
Quando avete fissato di ricongiungervi con gli Hej Kin? Avete fissato che vi chiamerà Raji?
Abbiamo stabilito che comunichiamo a Raji la casa oltre le mura così Grr-Iarr e i suoi Hej Kin possono cominciare a creare un passaggio. Una volta dentro cerco di capire qual è il mercante più sprovveduto che abbia un regalo decente - si sa mai che sia un'informazione che serva, per esempio per presentare detto regalo come proprio.
Spoiler
Show
(OOF (lo metto come spoiler vediamo se si vede) A me oltre a sparire gli spoiler ho un po' di grafica confusa, con alcuni tasti che funzionano solo se lo scrolling della pagina è in una determinata posizione come se ci fossero oggetti trasparenti davanti /OOF)

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

Tartarossoven 10 mag 2019, 17:23

@Fakhyr:
Insieme alla ragazza che ti aveva parlato del suo desiderio di unirsi alle fila di Igmilun vi dirigete verso una piazza vicina agli edifici dell’ingresso.
Lì alcuni soldati di Igmilun controllano che non abbiate armi o altri oggetti potenzialmente pericolosi.

Poi, guidati dai soldati, percorrete l’interno della “cittadella” (alcuni edifici sono vere e proprie baracche, altri sono rovine riutilizzate ed altri sono delle nuove(!) costruzioni che stanno venendo tirate su) fino all’imponente edificio che è la residenza di Igmilun. Visto da vicino fa ancora più impressione. Non tanto per le dimensioni (esistono edifici molto più alti e molto più grandi su Athas) ma per il tipo di architettura. Ricorda una sorta di termitaio dal colore rosso. Possiede una sua coerenza interna mostrando chiaramente di essere stato costruito da creature senzienti e di intelligenza umanoide ma trasmette anche l’idea di essere una sorta di organismo di pietra ed altri materiali nato per accresimento organico.

Chissà quale delle innumerevoli civiltà che hanno calcato il suolo di Athas può aver prodotto un’opera del genere.

L’aspetto finale è quello di un termitaio “ordinato” e costruito da un’intelligenza umana.

L’edificio ha un balcone centrale piuttosto ampio da cui, dopo poco che siete stati radunati lì sotto insieme ad altri che vogliono ascoltare, si affaccia Igmilun.

Se potesse esistere un gladiatore Mul “tipo”, bè sarebbe uguale ad Igmilun. Calvo, muscoloso, col volto indurito da anni di combattimenti (si capisce persino da una certa distanza). Pieno di tagli e ferite rimarginate.

Non indossa nessuna armatura ma solo un perizoma. Sulla sua fronte splende incastonata una piccola pietra circolare semitrasperente e di un colore rosso sangue.
Ne hai letto in qualche libro della biblioteca che frequentavi con tuo padre ma non avevi mai trovato una rarità del genere neanche nelle case delle più ricche fra le vittime dei tuoi furti. Pare si chiamassero rubini. Più rari dell’oro.

Non puoi fare a meno di notare che quel piccolo oggetto sembrerebbe entrare perfettamente nella piccola scnalatura che c’è al centro del medaglione!

Poi mentre mentre guardi in alto inizia la visione. Improvvisamente Igmilun è li nella tua testa a parlare. Lo vedi ancora anche sul terrazzo ma il suo viso è anche li davanti a te. E anche dentro la tua testa! Poi senti la sua voce solida e tonante!
Da come si scuote contemporaneamente tutta la massa di persone lì sotto, capisci che anche gli altri stanno avendo la stessa esperienza.

Igmilun vi dice che vi ringrazia per essere venuti qui alla città della rinascita (a quanto pare lui la chiama così), sia che siate lì solo per portare merci sia che siate lì per unirvi al suo esercito.
Poi vi spiega che chi lo seguirà contribuirà a mettere fine al mondo corrotto e pieno di sofferenza in cui vivete e lo aiuterà a edificarne un altro nuovo.

“Purtroppo perché una nuova era verde veda l’alba è necessario che il vecchio mondo bruci fra le fiamme della distruzione!!!!”

Ti senti stranamente preso e ammaliato da quelle parole. Ma evidentemente non così tanto come il resto della folla che piano piano comincia a diventare più rumorosa. Prima iniziano urla isolate di sostegno a Igmilun. Poi le urla isolate diventano dei veri e propri cori che provengono da vari settori.
Più continua il discorso e più il sostegno della folla continua a crescere. Anche tu senti crescere la vicinanza a quello che dice ma certamente non come la gente a cui sei in mezzo. Anzi proprio il loro comportamento acuisce in te un senso di allerta inconscio sul fatto che c’è qualcosa di strano nel loro comportamento.

Adun certo punto del discorso, Igmilun dice che perché il vecchio mondo possa finire, lui, la chiave, deve potersi ricongiungere al portale.
Dal momento in cui dice queste parole vieni colto da un senso di malessere che comincia a crescere, mentre contemporaneamente la tua adesione, già minata dal tuo senso di allerta, alla causa del Mul comincia a svanire.

Inizi a sentire il medaglione fasciato sul tuo petto sempre più caldo.

Più va avanti il Mul più ti senti a disagio.

Cosa fai?

/OOF
Per la parte dedicata a Fathan ci aggiorniamo a lunedì.
/OOF
Avatar utente

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

laviniadom 12 mag 2019, 17:33

La prima cosa che mi viene in mente appena vedo il Mul e realizzo che ha la chiave incastonata in fronte è "Sarà più difficile di quanto avevamo previsto nel nostro piano"

OOF: accenna nel suo discorso a come vorrebbe riunirsi al portale o parla solo di azioni rivoluzionarie? Fine OOF

Quando sento che comunica mentalmente realizzo che sarà molto difficile fare quello che avevamo in mente.
Ora riesco poco a concentrarmi e pianificare nuovi movimenti, ma inizio a indietreggiare lentamente, imitando le emozioni che vedo sorgere nella folla, spero di non destare troppi sospetti. Con la mente cerco il più possibile di focalizzarmi sulla sua figura e dimenticare tutto il resto, non vorrei che non si trattasse solo di lui che comunica con noi.

Cerco magari riparo dietro qualche muro, ma continuo ad osservare il mul e la piazza con i movimenti della folla che ascolta.
Spoiler
Show
Per il discorso spoiler e trasparenze varie vi rimando al topic tecnico viewtopic.php?f=8&t=95&sid=070ea4372acf ... 7755104772

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

Tartarossolun 13 mag 2019, 17:30

@Fathan
Girelli un po’, almeno nelle zone in cui ti è consentito. Noti infatti che la sorveglianza è piuttosto buona. Per quanto si veda che l’esercito di Igmilun è fatto di gente raccoltasi lì da non tanto.

Ci sono i rappresentanti di varie casate e anche di qualche piccolo commerciante indipendente (quei pochi che rimangono).
Nessuno di loro ti sembra esattamente uno sprovveduto. E la presenza di un cospicuo numero di mercanti ti fa capire che stanno fiutando qualcosa riguardo ad Igmilun.

Comunque dopo un po’ in una taverna a cui hai accesso, noti un mercante che ha bevuto più birra di cactus di quanto avrebbe dovuto. Non è ubriaco e non sarà una preda facile. Ma è vulnerabile. E poi a chi piacciono le prede facili? :)

Cosa fai?

@Fakhyr:
Igmilun nel suo discorso ha citato genericamente il fatto che “lui entrerà nella porta e la porta entrerà in lui”. Cosa questo voglia dire esattamente, è difficile dirlo.

Il discorso di Igmilun continua fra proclami di libertà per gli schiavi e per il popolo. La folla è quasi tutta entusiasta.
Quando finisce di parlare le persone lì presenti acclamano a gran voce il suo nome: “IGMILUN! IGMILUN!”.
Poi il Mul vi congeda con una sorta di benedizione e vedi gli uomini e le donne che cominciano ad andarsene.

Vedi passare anche la ragazza che era venuta lì con te.

Cosa fai?
Avatar utente

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

Palinlun 13 mag 2019, 18:32

Per prima cosa approfitto della situazione per carpire in senso generale cosa va cercando Igmilun (secondo il mio discorso) e in senso particolare cerco di capire cosa ha portato questo mercante che gli altri non hanno. Soprattutto la cosa che fa mantenere la propria salute, cosa impedisce agli altri o a Igmilun stesso di prendersi la roba del tizio senza pagarla.

L'idea è quello di metterlo a suo agio per carpirgli le informazioni di dove tiene la merce e di cosa si tratti, cosa implicita, come fare a sottargli la roba - non necessariamente in maniera troppo violenta.
Avatar utente

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

laviniamar 14 mag 2019, 22:22

Appena vedo la ragazza, la fermo le chiedo cosa ne pensa del discorso e se ancora la pensa come prima.

Le dico che sono molto scosso dalle parole del mul ed ancora sento una forte emozione, lei ricorda qualche dettaglio in più?
Ha capito come diventare un soldato di Igmilun, non vedo l'ora di arruolarmi per stargli più vicino.

Faccio queste domande mostrando grande (e falso) entusiasmo, nella speranza di ottenere informazioni su come avvicinarmi al mul in quanto aspirante combattente e cercando di capire se ha trasmesso a tutti lo stesso discorso o se ognuno lo ha in qualche modo filtrato attraverso il proprio vissuto.

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

Tartarossomer 15 mag 2019, 17:03

@Fakyr:
La ragazza, che ti dice di chiamarsi Elutil, ti riporta lo stesso discorso che hai sentito te. Ed elogia, in particolare e comprensibilmente, le parti del discorso in cui Igmilun ha parlato di libertà per tutti.
Poi ti dice, forse intuendo una tua perplessità o forse solo per giustificarsi con se stessa: “Guarda che lo so che ha usato la psionica su di noi per farci esaltare in quella maniera. Ma dalle storie e dai racconti che ho raccolto, quelle parole sulla libertà sono veritiere. Sì, Igmilun è spietato con chi non accetta di unirsi a lui ma invece chi entra nella sua comunità sperimenta un grado di libertà che si dice abbiano solo gli eremiti del deserto. Senza però i pericoli a cui vanno incontro tali persone.”

Poi ti spiega che già domani andrà a fare richiesta di poter essere ammessa alle schiere del Mul. Ti racconta che Igmilun ispeziona personalmente i volontari che vogliono unirsi a lui.

Cosa fai?

@Fathan:
Il mercante, Arshaka, chiacchiera amabilmente con te del più e del meno. Dopo un po’ ti si avvicina come per parlarti più in confidenza e ti dice, sempre un po’ brillo: “Lo so che mi vuoi fregare. Mi volete fregare tutti. Ma Arshaka regge bene la birra di cactus”.

Oggettivamente la regge bene. Visto che la quantità che ha trangugiato avrebbe ridotto in condizioni da coma etilico più di un mul gladiatore :) . Però evidentemente si sta sopravvalutando. Durante la discussione si lascia sfuggire una serie di informazioni che non dovrebbe. Quindi o è un genio della truffa o la birra un po’ di effetto lo sta facendo.

Ti spiega anche cose non particolarmente scottanti. Ad esempio quando parli di come mai Igmilun non si prenda con la forza la loro roba, ti risponde che vale quello che vale con i re stregoni. Hanno bisogno dei mercanti. Possono pagarli un po’ male a volte, forzare la mano. Ma non possono derubarli, perché hanno bisogno sempre di loro. Ed evidentemente anche se si dice che il Mul sia pazzo, la sua deve essere una follia lucida.

Poi ti racconta anche quello che non dovrebbe. Ad esempio che lui ha con se una piccola quantità di droga che esalta i poteri psionici e che la offrirà come regalo ad Igmilun. Effettivamente sai che è molto difficile procurarsi quella roba.

Cosa fai?
Avatar utente

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

laviniagio 16 mag 2019, 7:01

Ringrazio Elutin per avermi parlato così sinceramente, le dico che domani mattina andrò anche io a fare richiesta per diventare un volontario del mul. Spero di incontrarla nuovamente, per ora la saluto perché devo vedere i mercanti che mi hanno accompagnato nell'insediamento ed aiutarli a sistemarsi e smistare il carico.

Mi allontanò in cerca di Fathan per sapere se ha novità o bisogno di una spalla. Se non riesco ad incrociarlo, mi dirigo alla vecchia stalla per contattare Raji, aggiornarlo e chiedere se si aspettava una cosa simile, cioè che la chiave fosse incastonata nella testa di Igmilun stesso.
Temo che dovremo agire con la forza per prenderla, ma ancora non mi arrendo e cerco di pensare a qualche inganno.

Secondo i miei confusi pensieri la chiave potrebbe essere attirata verso il medaglione, ma forse potrebbe essere il contrario, o non essere affatto così.
Avatar utente

Re: Dark Sun - Vivere e morire a Raam - TdG

Palingio 16 mag 2019, 10:03

Mi offro di accompagnare Arshaka da Igmilun. Gli racconto una storiella del fatto che sono un mercante indipendente che ha rapporti con una grossa Casa per gli affari scottanti ma per un incidente sono rimasto senza merce e vorrei farmi vedere se non dal mul stesso almeno da quelli della cerchia interna per le future transazioni. Penso che con le mie conoscenze posso imbastire una cosa credibile,
Gli dico che non voglio assolutamente fregarlo (OOF per lo meno non subito :) /OOF) e che essere in due è vantaggioso per entrambi (degli schiavi non ci si può fidare, signore mio!): ovviamente vorrà qualche tipo di controparte economica e lo alletto con la promessa di rivelarle una strada pericolosa ma più sicura per arrivare qui, inteso che di questa cosa non ne deve parlare con nessuno né da sobrio né da brillo (OOF ih ih /OOF).

Questo dovrebbe riuscire a portarmi sufficientemente vicino a Igmilun per vedere se qualcuno dei suoi effetti speciali è un'illusione e quindi dobbiamo attenderci anche dei simpatici maghi (che allo stato attuale potrebbero essere più pericolosi degli psionici), e magari capire se la chiave che ha in fronte è per davvero la chiave e magari è l'unica fonte di poteri psionici del mul.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron