La locanda

Rispondi
Avatar utente

Re: La locanda

slauniven 11 set 2020, 23:02

Nel PbF non esiste una vera e propria fine della sessione: per convenzione stabiliamo che quando i PG si fermano un po' di tempo per accamparsi possiamo richiederla; ma possiamo anche farlo dopo un momento particolarmente intenso di avventura e di avvenimenti importanti.
Comunque direi di non richiederla con meno di 10 post (del DM) o nel bel mezzo di un'azione: aspettiamo che questa sia giunta al suo naturale epilogo.
La possiamo richiedere in locanda o in gioco, ma è ovvio che la discussione per metterci d'accordo sull'eseguire o meno le mosse di fine sessione è fuori dalla narrazione.

Una volta che ci siamo accordati, rientriamo nella narrazione: sarò io a farlo presentando un post che contiene i punti da affrontare e le domande a cui rispondere (se ce la faccio lo scrivo nel weekend, ma non prometto niente, per assurdo sono più libero quando lavoro).
Nella narrazione, cioè in topic di gioco, è interessante dare una descrizione di come i PG si riposano e si confrontano l'uno con l'altro, specialmente quando sono chiamati in causa i legami (risolti o meno che siano).

Quando avremo risolto molte volte le mosse di fine sessione potremmo anche dire di affrontarla in locanda, per far prima. Ma farlo ora, sarebbe toglierci il gusto della prima volta.

A me piace vedere i PG che parlano intorno al fuoco acceso per fare piani sulle azioni future, riferire scoperte fatte agli altri membri del gruppo, o magari solo a qualcuno (anche se in questo caso non è possibile perché siete solo in 2). Può essere interessante sottolineare anche il momento in cui queste rivelazioni sono palesate: durante il turno di guardia, mentre ci si prende cura dei feriti, ecc...
Infine possono essere esplorati i rapporti tra i PG: non solo caratterizza e rende interessante il rapporto tra i PG, ma aiuta anche i giocatori a capire le motivazioni e le riflessioni che stanno dietro certi atteggiamenti/comportamenti.
La situazione la create voi: potete esprimere i pensieri del vostro PG mentre il compagno di avventura dorme (potrebbe esserlo realmente e quindi non sentire le tue riflessioni, ma potrebbe anche fingere di dormire per ascoltare le tue confessioni).
Non ci sono problemi: i PG possono affronatere il loro legame anche entrando nello stesso sacco a pelo per scaldarsi durante la notte (fare sesso). Ovviamente non ci interessano i dettagli relativi al rapporto sessuale, ma questo potrebbe influire sul come si risolve o si sviluppa il loro rapporto personale in avventura dopo.

Insomma basta usare la fantasia per creare una circosatnza adatta ad affrontare tutte le questioni richieste dalla mossa di fine sessione.

La cosa fondamentale è che le mosse di fine sessione riguardano solo i PG. Con i PnG (e con i gregari) nessuno ha legami degni di nota. Nel caso dei gregari il legame si risolve con la paga, ma questa è una cosa regolare. La situazione diventa interessante dal punto di vista narrativo quando la paga pattuita, qualsiasi cosa essa sia, non viene concessa.

Hashepsowe ha scritto: mi era piaciuta l'idea di colloquiare con loro, ma comprendo che era fuori luogo perchè tuttalpiù potevo far parlare Elyanna ma avrei dovuto attendere la risposta da parte del Master prima di farli agire narrativamente come piaceva a me...
Puoi colloquiare liberamente con loro, non è affatto fuori luogo, oppure puoi aspettare che il DM risponda per conto loro, dipende un po' dall'argomento della conversazione (non puoi parlare di cose che ancora non conosci, per esempio). E quindi può succedere che il DM cambi le parole che essi dicono o i gesti che compiono. In fondo i PnG appartengono al DM, ed il fatto che conceda di usarli nel pbf è solo l'aspetto collaborativo del gioco per snellire il flusso narrativo, ma l'ultima parola su PnG spetta al DM, così come l'ultima parola sui PG spetta ai giocatori.
Contravvenire a questi principi significa compromettere il gioco.
Hashepsowe ha scritto:e mi dispiace che per questo abbiamo tutti pagato pegno perdendo un guerriero formidabile che ci avrebbe fatto molto comodo nel prosieguo dell'avventura! :cry:
Non ha pagato nessuno. Atlas ha fatto quello per cui è stato introdotto in gioco: prendere danni al posto dei PG. Non avete perso un guerriero formidabile, ma solo un bravo mercenario, un guerriero come tanti altri. Un PG guerriero è un guerriero formidabile, anzi il migliore che ci sia in giro! Ben altra cosa è pensare di avere un legame con un gregario: per Elyanna il fatto che Atlas sia un gregario con cui collabora da molto (già collaborava con il padre) è importante come dire "Questa non è la mia prima avventura con Atlas"? Questo è sbagliato! Atlas è un gregario, non un PG. Insistere in questa direzione significa cercare di piegare la storia verso qualcosa che hai già in mente, ed il gioco farà di tutto per ostacolarti... e sinceramente anche io, perché sono in grande sintonia con questo gioco. E poi se i dadi cominciano a girare e ottieni 4 o 5 fallimenti (un risultato 6- sul tiro di 2d6) e giochi attivamente per risolvere il legame con Uri, puoi fare velocemente esperienza per passare di livello: ti bastano 7 PE. Passi di livello e ti prendi la mossa Canzone guaritrice ed il tuo bel canto sarà in grado di risaldare le ossa di Atlas.
Hashepsowe ha scritto:nel mio fine sessione potrò provare a curare Atlas, inscendando l'ultimo siparietto di dialogo con lui (lasciando ovviamente al Master la risposta del draconico e l'esito dell'eventuale azione)? Elyanna si sentirebbe senz'altro in colpa per quanto accaduto al suo mercenario e prima di lasciarlo vorrebbe quanto meno provare ad aiutarlo sfruttando le sue abilità bardiche. Oppure è meglio evitare e concentrarmi su altro come ad esempio la condivisione di quanto ho percepito sulla realtà circostante con gli altri compagni di viaggio?
Puoi fare sicuramente entrambe le cose e aggiungerne anche altre se vuoi, ma ci risiamo: quante azioni vuoi compiere mentre già compi un'azione? l'azione narrativa è unica (in questo caso la fine sessione) e ogni attività compiuta dai PG rientra e concorre a quella singola azione narrativa. Il gioco è molto più semplice e lineare di quanto immagini, non capisco perché vuoi continuare a complicare le cose sovrapponendo accessori non utili. Puoi fare tutto quello che vuoi all'interno di quest'azione narrativa, purché sia coerente e logica con la situazione: anche metterti a tirare con l'arco se ti piace passare il tempo così, ma non effettuerai nessun tiro e non ne trarrai altro che non siano i premi in PE per le richieste della mossa. Semplicemente lo farai, descriverai come e in che contesto riguardo alla mossa di fine sessione.

Mi dispiace se mi leggete un po' alterato in questo post (perché un po' lo sono), ma mi rendo conto di aver scritto solo 3 righe di gioco e 100 pagine di spiegazioni... Questo mi ha un po' esaurito: sarebbe dovuto essere il contrario. Non so per quanto potrò andare avanti così!
Avatar utente

Re: La locanda

Hashepsoweven 11 set 2020, 23:22

Ok... non voglio stressare il master...
Ma occorre anche comprendere che errare è umano finchè " le regole non sono acquisite come abitudine...
In ogni caso non ho affatto una "storia già in mente": semplicemente scrivo di getto lasciando che la storia venga fuori sul momento seguendo l'estro e gli spunti che mi ispirano. Ma non voglio contravvenire alle regole e desidero quindi conformare il mio estro allo spirito del gioco.
Ripeto che ho capito... e d'ora in avanti mi limiterò al compitino che mi spetta senza ulteriori fronzoli narrativi. Almeno finchè non avrò acquisito dimestichezza con questo stile di gioco.
Partite voi e sarò lieta di seguire il vostro esempio. Ho chiesto se potevo fare un'ultima mossa come piaceva a me... la risposta in sintesi è stata: "è meglio evitarlo perchè non serve alla storia e perchè in ogni sessione i pg hanno facoltà di compiere una sola azione". Ne prendo atto. Punto.
Spoiler
Show
...sperando che questi intoppi almeno diano a Finn la possibilità di inserirsi nel gioco... perchè se aspetta ancora un po' temo che sarà ancora più difficile per lui che per me... :cry:
Avatar utente

Re: La locanda

slaunimer 16 set 2020, 18:07

Scusate se scrivo solo ora (e neanche tutto quello che avrei voluto), ma questa settimana un cambiamento inaspettato degli orari lavorativi mi ha scombinato parecchio i piani. Ho avuto bisogno di riorganizzarmi, e ancora non posso dire di essere in pari con i miei impegni quotidiani, quindi ho dovuto porre il divertimento (tra cui anche il forum) in secondo piano.
In questo week-end sarò fuori, quindi il tempo da dedicare al forum slitterà ulteriormente.
Spero di tornare alla normalità nella settimana successiva, o comunque se continua questo regime di orari (provvisorio, ma non so per quanto perché non dipende da me) spero di riuscire ad organizzarmi meglio. Ad ogni modo continuo a leggervi e seguirvi mobile.
Avatar utente

Re: La locanda

Hashepsowegio 17 set 2020, 13:44

Non preoccuparti slauni! :D
A tutti capitano periodi in cui non si riesce a seguire tutto quello che si vorrebbe. Ci vorrebbero giornate di 48 ore almeno! :roll:
Ti aspettiamo volentieri. Intanto abbiamo da prendere in esame l'arrivo di Finn rispondendo alle domande che riguardano il suo pg. :D
Avatar utente

Re: La locanda

Hashepsowemer 30 set 2020, 21:04

Eccomi di nuovo... alla fine pure io sono stata costretta ad una lunga assenza da Ashura... causa dolori post-operatori che non pensavo sarebbero stati tali!

Ma ora va meglio e così ne ho approfittato per approfondire il legame di Elyanna con Abhain.
E rimango in attesa delle risposte di Finn e di Lavinia.
Sperando che anche il master possa presto tornare tra noi.
Avatar utente

Re: La locanda

slaunigio 1 ott 2020, 21:13

Bentornata!
Continuo a seguirvi. Senza fretta aspetto le risposte di Abhain e di Uri.
Avatar utente

Re: La locanda

Finnven 2 ott 2020, 12:46

Io ho risposto! ;)
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron