Il bivacco dei viandanti [coordinamento]

Rispondi
Avatar utente

Re: Il bivacco dei viandanti [coordinamento]

Hashepsowelun 25 mag 2020, 11:17

Ben ritrovato Aurelicornus.

Avevo anche un'altra idea che mi piacerebbe sviluppare. Idea che tu pure nei tuoi precedenti interventi hai lasciato in sospeso... come una piccola scheggia fuori dal controllo di tutti...
Quella piccola scheggia non potrebbe essere lo gnomo Unsenn che vaga in una dimensione parallela molto prossima a quella in cui risiede lo spirito di Bran?
Entrambe le fazioni (quella dei drow alleati del Clan del Corvo e quella di Aife e soci) dovrebbero ora convergere verso la cripta sottostante al Cromlech di Nebin, dove si presume siano stati inumati i resti di Bran.
Lo gnomo potrebbe essere già in loco sotto forma di spirito o di anima non ancora del tutto disincarnata.
E potrebbe aver penetrato in profondità il tormento dello spirito del povero Bran.... il cui cuore - per inciso - alla fine vorrei lasciare nel suo petto, magari dopo averne traslato i resti nella sua antica tomba (il Cromlech al centro dell'isola del Lago di Nemesis). In tal modo lo spirito avrebbe finalmente pace e tutta la vicenda potrebbe concludersi con buona pace di tutti...tranne che di Gryuchl e soci che verrebbero rinnegati e maledetti dal loro stesso antenato. Quanto ai Drow forse potremmo assistere alla dipartita dello stregone... magari proprio per mano di Gryuchl che ovviamente non è sereno nei confronti dei suoi scomodi alleati... Aife ne uscirebbe con una mezza vittoria, che la riabiliterebbe agli occhi dei druidi del circolo, ma che non cancellerebbe la macchia del suo inganno, magari inducendola a ritirarsi nelle profondità della foresta nella sua forma di corvo. E gli abitanti di Nebin potrebbero contare su un nuovo e affidabile sostegno in quelli del party che decideranno di fermarvisi a vivere (vedi Arduino che ha sempre in mente la sua Tia).
Ovviamente il tutto non dovrà avvenire in modo lineare e scontato ma attraverso step successivi e colpi di scena tutti da inventare.
Tu cosa ne pensi?
Avatar utente

Re: Il bivacco dei viandanti [coordinamento]

Aurelicornusgio 18 giu 2020, 6:37

Spero che aspettare ne sia valsa la pena. :)
Ho trovato uno svolgimento che ho trovato soddisfacente da scrivere, e spero che anche tu possa trovarlo divertente e inaspettato da leggere.

Si, avevo intenzione di riutilizzare Unseen perché trovavo interessante sfruttarlo per un colpo di scena inaspettato, e introdurre il dubbio della sua sorte mi sembrava l'approccio migliore per creare attesa su quando sarebbe stato usato, ancora più che la sorpresa in sè. Nei racconti trovo sempre più divertente quelle cose che ti aspetti che succedano ma non sai ne quando ne dove.
Ho una giustificazione sul perché sia stato usato qui, ma pensavo di lasciarla alla prossima volta. Pressapoco, era stato mandato dagli spiriti a guidare l'altro gruppo citato nel post precedente per trafugare il corpo in anticipo e intrappolare gli antagonisti: ho ritenuto che sia stato il modo migliore per connettere i vari elementi alla storia principale. Ciò non significa che sia concluso, perché intenzionalmente con uno stregone Drow, una prigione di quel tipo non sarebbe sufficiente; però basta a far guadagnare tempo ad Alfie per arrivare sul luogo.
Cosa abbia esattamente vissuto lo gnomo nella suo viaggio nel mondo dei morti è tutto da vedere, e qui penso che potresti aggiungere qualcosa di interessante se vuoi. Lui era caduto nel pozzo, ma non ho mai specificato se avesse perso o meno la carne. ;) Non è improbabile che sia tornato tutto d'un pezzo, anche se ovviamente questa volta ha avuto una fortuna sfacciata ad esserci riuscito. :mrgreen:
Ma non si dice che gli gnomi sono fortunati? :mrgreen:

La traccia a cui pensavo non riguarda solo a una idea degli eventi finali, pressapoco quelli che elenchi in buona parte, al di fuori dei dettagli, sono gli stessi che pressapoco pensavo anch'io. Invece pensavo anche a quali passaggi devono avvenire affinché questi succedono, anche se non in modo dettagliato, ma abbastanza per sapere cosa sia necessario che avvenga affinché il finale accada.

Ora abbiamo i nostri antagonisti rinchiusi, e Alfie sta arrivando. Come farà il nuovo gruppo a ricongiungersi con lei, dato che non aveva ricevuto notizie da tempo?
Inoltre, come decideranno di affrontare i nostri antagonisti? Sappiamo che Grychil è un furbone (essendo abituato agli stratagemmi, può sfruttare la situazione per uscirne intero) ma quali argomenti ha per convincere Alfie a lasciarlo andare nonostante tutto? E poi, ne uscirà davvero integro come crede, o gli dei potrebbero aver in serbo qualche scherzo nel suo destino per aver dissacrato uno dei suoi discendenti?

Se la nostra intenzione è quella di far affrontare Azghul e Alfie, come potrebbe avvenire un duello tra stregoni? Ed è un duello che si risolve con la forza, o Alfie prevale con l'astuzia? In particolare "cosa" potrebbe fare? Se è abile come si è cercato di farla apparire fin'ora, sicuramente si sarà preparata anche all'ultimo momento.
Ma poi, funzionerà o a dispetto di ogni previsione troverà un imprevisto?

L'ultimo nodo da sciogliere è tracciare, per me, infine lo spirito di Bran. Si sa che è stato maltrattato dai viventi, e questo fa chiedere come sia il suo umore verso di loro dopo questa vicenda, amici o nemici. Non c'è da dar per scontato che possa essere grato, perché i morti potrebbero avere una percezioni degli eventi del presente distorta, e dunque essere imprevedibili.
E indirettamente a questo, ciò potrebbe influire sulla decisione finale su cosa farne dei suoi resti? Ha una influenza su Alfie e sugli altri? Potrebbe esitare? Potrebbe cambiare leggermente i suoi piani iniziali verso di lui?
Indirettamente ciò ci direbbe se le sue azioni riabiliterebbero la druidessa presso gli altri oppure no, e in che misura.
E' una scena importante che concatena la risoluzione degli scontri col finale, e può ridefinire lo svolgimento.

C'è sempre spazio per inserire ed ampliare la traccia come vedi, o fare dei cambi improvvisati se si ha una intuizione molto più coinvolgente; ma almeno si sa dove non bisogna uscire e ci si ricorda il motivo.
Può essere scomodo ad altri, ma a me aiuta a trovare una direzione anche nelle parti più difficili come questa appena fatta.

Mi dispiace di averci messo un po' quando supponevo di poterlo terminare prima, ma spero che l'attesa ne sia valsa.
Fammi sapere :)
Avatar utente

Re: Il bivacco dei viandanti [coordinamento]

Hashepsowedom 21 giu 2020, 15:16

Un bel pezzo, molto intrigante, non c'è che dire!
Hai introdotto molti elementi interessanti e lasciato aperte molte porte per svilupparli in modo coerente ma al tempo stesso sorprendente... perchè in fondo le cose si sviluppano quasi "da sole" come se fossero da qualche parte già scritte e man mano che ne portiamo avanti la storia ne scoprissimo noi stessi la trama.
E questo diverte e stimola il nostro estro creativo.
Hai ragione: anche a me piace avere una "visione anticipata" di ciò che andrà in scena quando e dove non si sa.... in fondo una che scrive per il teatro come me fa proprio questo: semina indizi che il pubblico possa cogliere fino al momento in cui le "premonizioni" non siano sviluppate in azioni attese ma non prevedibili.
Ciò detto, provo ad affrontare le tue domande e a dare qualche risposta... risposte che potrebbero comunque essere smentite e cambiate in corso d'opera...
Sicuramente mi intriga scrivere la storia di Unsenn nel suo percorso oscuro... ho già qualche idea, ma saranno ovviamente le parole scritte a guidarmi man mano che le scrivo... e comunque è pur vero che la Dea bendata accopagna gli gnomi!!!
Aurelicornus ha scritto:Come farà il nuovo gruppo a ricongiungersi con lei, dato che non aveva ricevuto notizie da tempo?
Beh... abbiamo un'unicorno per gruppo... e le due sono legate da un vincolo importante...
Aurelicornus ha scritto:Inoltre, come decideranno di affrontare i nostri antagonisti?
Questo ancora non riesco a "vederlo" ma gli antagonisti potrebbero anche riuscire ad evadere...
Aurelicornus ha scritto:Sappiamo che Grychil è un furbone (essendo abituato agli stratagemmi, può sfruttare la situazione per uscirne intero) ma quali argomenti ha per convincere Alfie a lasciarlo andare nonostante tutto?
Mettere fuori gioco i drow può essere argomento sufficiente per stabilire una temporanea alleanza... che ambedue saprebbero essere limitata e poco affidabile.
Aurelicornus ha scritto:E poi, ne uscirà davvero integro come crede, o gli dei potrebbero aver in serbo qualche scherzo nel suo destino per aver dissacrato uno dei suoi discendenti?
Appunto... gli dei... e lo stesso spirito del suo antenato non credo siano molto ben disposti verso il profanatore NON ravveduto... e questa è la principale differenza tra Gryuchl e Aife: il primo non intende recedere dai suoi propositi, mentre la seconda ha compreso la portata dei suoi errori giovanili e vuole con ogni sua energia porvi rimedio e riconciliarsi con l'armonia cosmica... di cui fa parte anche lo spirito di Bran.
Aurelicornus ha scritto:Se la nostra intenzione è quella di far affrontare Azghul e Alfie, come potrebbe avvenire un duello tra stregoni?
Anche questa è una cosa che non riesco ancora a "prevedere" ma immagino che potrebbero esserci interventi inaspettati in favore dell'uno o dell'altra... e forse gli altri membri del party potrebbero avere un ruolo decisivo per spostare l'ago della bilancia verso la druidessa... magari proprio quelli che meno ti aspetteresti che facciano qualcosa di decisivo....
Aurelicornus ha scritto:Ed è un duello che si risolve con la forza, o Alfie prevale con l'astuzia?
Vedremo... la cosa è ancora aperta e dipende anche da come potrebbe svilupparsi lo spunto precedente.
Aurelicornus ha scritto:In particolare "cosa" potrebbe fare?
Aife E' abile, ma io credo che alla fin fine dovrebbe essere l'imprevisto che risolve il duello e non le mosse per quanto abili e astute dei due contendenti. Azhgul non è certo da meno di Aife!
Aurelicornus ha scritto:Ma poi, funzionerà o a dispetto di ogni previsione troverà un imprevisto?
Appunto|
Aurelicornus ha scritto:E indirettamente a questo, ciò potrebbe influire sulla decisione finale su cosa farne dei suoi resti? Ha una influenza su Alfie e sugli altri? Potrebbe esitare? Potrebbe cambiare leggermente i suoi piani iniziali verso di lu?
Secondo me, i resti di Bran dovrebbero tornare nel suo sepolcro originale, cioè il Cromlech sull'isola al centro del Lago Nemesis. Tutto avrà influenze su tutti... perchè gli eventi sono tutti concatenati... sul finale potrebbero persino essere ripresi alcuni elementi delle storie personali dei vari personaggi: quelli che li hanno indotti a trovarsi nel luogo sbagliato al momento sbagliato... (o giusto che dir si voglia). Per esempio Muninn-Rudolph ha uno spunto interessante che potrebbe risolversi prima della fine... e magari anche Lorien che proviene dalla sua medesima regione. I piani inziali possono sempre cambiare... a seconda degli eventi e degli elementi messi in campo da noi.
Avatar utente

Re: Il bivacco dei viandanti [coordinamento]

Aurelicornussab 22 ago 2020, 6:23

Ciao, novità? ;)

Non ho dato risposta alle questioni perché non penso che serva aggiungere altro, c'è solo da avanzare con la storia.

Ma ho riletto ora e forse posso lasciare due parole...
Hashepsowe ha scritto:
Aurelicornus ha scritto:Come farà il nuovo gruppo a ricongiungersi con lei, dato che non aveva ricevuto notizie da tempo?
Beh... abbiamo un'unicorno per gruppo... e le due sono legate da un vincolo importante...
Mi ero dimenticato: ci sono mezzi magici per comunicare, ma Azghul è sicuramente in grado di percepirli con la sua visione. Perciò il secondo gruppo non ha più contattato i Druidi o avrebbero rintracciato le loro posizioni. I due unicorni si possono percepire, ma non è l'unico modo. Considerato che ora i nostri antagonisti sono prigionieri, non c'è nulla che impedisca di lanciare un messaggio magico direttamente alla Druidessa.
Hashepsowe ha scritto: Questo ancora non riesco a "vederlo" ma gli antagonisti potrebbero anche riuscire ad evadere...
Questo è sicuro, ma dimenticavo di aggiungere che la scelta potrebbe essere magica, ne escono con un incantesimo, oppure ci potrebbe essere un passaggio aggiuntivo, creatosi naturalmente a causa, ad esempio, di terremoti oppure c'è una via aggiuntiva, che potrebbero aprirsi anche i personaggi: in epoca antica erano miniere, e significa che possono esserci altri cunicoli vicini ma tappati con muri, che potrebbero essere buttati giù con qualche attrezzo.
Hashepsowe ha scritto: Aife E' abile, ma io credo che alla fin fine dovrebbe essere l'imprevisto che risolve il duello e non le mosse per quanto abili e astute dei due contendenti. Azhgul non è certo da meno di Aife!
Per ora dico solo che non dovrei far fatica a figurare qualcosa di imprevedibile come il segmento precedente, ma voglio prima vedere come si sviluppa la situazione e prendere da li uno spunto
Hashepsowe ha scritto: Secondo me, i resti di Bran dovrebbero tornare nel suo sepolcro originale, cioè il Cromlech sull'isola al centro del Lago Nemesis.
Qui mi ero dimenticato di chiedere quali siano le storie di sfondo degli altri personaggi, quando usavamo il dicescale i giocatori potevano includere degli elementi "segreti" sulla storia di sfondo dei personaggi che solo il master conosceva; ma non avendo più i giocatori a continuare, non ho idea se quei personaggi avessero dei dettagli essenziali per dare a loro una risoluzione coerente; e durante il gioco non si è capito molto.
Se hai ancora delle annotazioni degli intenti originali mi servirebbe vederle per farmi una idea, altrimenti ci inventeremo qualcosa di sana pianta con quel poco che c'è.

Quando vuoi fammi sapere :).
Avatar utente

Re: Il bivacco dei viandanti [coordinamento]

Hashepsowesab 22 ago 2020, 11:46

Inanto vado a scrivere il mio capitolo....
e come al solito mi scuso per il ritardo. :oops:

Poi i tuoi spunti sono interessanti.
E per quanto attiene alle storie dei personaggi credo di avere qualcosa da qualche parte e sarà mia premura postarlo in un topic dedicato.
Ora vado a scrivere...
Avatar utente

Re: Il bivacco dei viandanti [coordinamento]

Hashepsowemer 26 ago 2020, 0:10

Ho aperto un nuovo topic nel forum dedicato al Cromlech di Bran!
"Storie e agganci dei personaggi"
Sono stati inseriti gli agganci dei pg della prima ora e cioè Muninn, Arduino, Didagus e Unsen.
Non c'è nulla invece a proposito di Nana ed Ivana che si sono aggregate in un secondo tempo.
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron