Secondo canto

Rispondi
Avatar utente

Secondo canto

da slauni » lun 18 mar 2019, 18:42

Com'è ormai tradizione presento questo nuovo canto con le scarne direttive che ci siamo dati per proseguire nell'impresa...

Struttura
Dato che il Primo canto conta ben 16 stanze, bisognerebbe mantenerci su questo numero, né di più ne di meno.
Inoltre per la metrica abbiamo optato in corso d'opera per il verso di otto che è veloce e ritmato, mantendo però invariato lo schema delle rime (6 versi a rima alternata, e gli ultimi 2 a rima baciata, diversa da quella dei precedenti ed uguale a quella del primo verso dell'ottava successiva).

Narrazione
In questo canto non abbiamo regole specifiche su come far procedere la narrazione, ma abbiamo deciso di dedicarlo all'esplorazione della tomba del cavaliere e del personaggio con finale teso al cambio di scenario mediante uso del calderone.

Specifiche per il secondo canto
Dato che parte della trama e degli argomenti sono già decisi a priori, abbiamo pensato di usare una carta sorpresa quando vogliamo inserire qualcosa che esula da essa e che potrebbe sconvolgere la narrazione.
  • Ogni poeta può usare una sola carta sorpresa nel corso del canto, ma non è obbligato a farlo.
  • L'esito della sorpresa sull'andamento della trama è soggetto all'interpretazione della carta Ashura pescata, l'interpretazione è deducibile dalla stessa didascalia che accompagna ogni carta.
Avatar utente

Re: Secondo canto

da slauni » lun 18 mar 2019, 18:47

1.
Ora studia il druido saggio
se la dritta o quella storta:
ogni scelta vuol coraggio!
Ha la sua chiave ogni porta,
e rivela un solo passaggio...
"Per saper cosa riporta
alla vita questa spoglia,
varcheremo la nera soglia."
Avatar utente

Re: Secondo canto

da Hashepsowe » lun 18 mar 2019, 22:06

2
"Non ne ho proprio tanta voglia
di esplorare quella storta,
nera che la vista imbroglia!"
"Forse hai memoria corta,
Donna Hermosa della Foglia:
tu mi hai chiesto quale porta.
La risposta che ti ho dato
Ora impegna il nostro fato!"
Avatar utente

Re: Secondo canto

da Finn » lun 25 mar 2019, 12:34

3
“No, non temo un uomo armato
ma un pericolo più grande
ogni tomba ha un genio alato
il guardiano dell’istante:
non appena sente un fiato
il respiro di un viandante
si materializza appunto
per proteggere il defunto”
Avatar utente

Re: Secondo canto

da slauni » mar 2 apr 2019, 20:25

4.
Non temer l'angelo smunto
che l'urna muta ha vegliato
col mio corpo ormai consunto:
per contro l'ho divorato!
Da malasorte fui raggiunto,
immemore del passato.
Io non posso ricordare
senza voi a rievocare.
Avatar utente

Re: Secondo canto

da Hashepsowe » gio 4 apr 2019, 19:00

5.
Silenziosi ad ascoltare
la voce del trapassato
maga e druido devon stare.
Ma improvviso acuto un fiato
sale dal fangoso mare:
certo il gatto ha miagolato.
Dallo scavo delle zampe
si dipartono tre rampe!
Avatar utente

Re: Secondo canto

da Finn » mar 9 apr 2019, 13:48

6.
Ecco accendono tre vampe
per distinguere le scale
e sui muri delle stampe
che colpiscon come strale
e ricordan assai Campe*:
è sia uomo che animale
ogni immagine indicante
la via giusta del viandante!

* Campe è una figura della mitologia greca, era la custode del Tartaro (luogo inteso come la realtà tenebrosa e sotterranea): aveva l'aspetto di una donna anziana per la metà superiore, per la metà inferiore di drago ricoperta di serpenti, come i suoi capelli.
Avatar utente

Re: Secondo canto

da slauni » mer 8 mag 2019, 19:04

7.
Visto il fregio inquietante
che accompagna la discesa
chiede il druido titubante
con parole che soppesa:
"È 'l tuo esercito trionfate
questa schiera così estesa
di bruti e mostri dannati,
o son nemici domati?"
Avatar utente

Re: Secondo canto

da Hashepsowe » dom 9 giu 2019, 14:37

8.
"Sono i miei compagni amati
queste ombre maledette.
Io li avevo abbandonati:
ora inseguono vendette!"
Dallo spettro rimembrati,
i fantasmi sono sette.
Soffia il gatto della Hermosa
mentre il druido più non osa!
Avatar utente

Re: Secondo canto

da Finn » mar 25 giu 2019, 10:48

9.
La parola misteriosa
apre l'altra dimensione
e può fare fiorir la rosa
anche se non è stagione
quando la pronuncia Hermosa
tutti i mostri senza nome
dalle mura della fossa
escon fuori in carne ed ossa!
Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron